stampa | chiudi

Copyright © RIP Srl
Politica energetica internazionale
mercoledì 03 settembre 2003


IRAQ, C'E' IL NUOVO GOVERNO CON 25 MINISTRI
MA RESTANO TUTTI I “NODI” SULLA PRODUZIONE

Sono 25 i ministri (13 sciiti, 5 sunniti, 5 curdi, 1 turco e 1 cristiano) scelti dall'attuale governo provvisorio iracheno, in collaborazione con le forze di occupazione anglo-americane di stanza a Bagdad, per formare il primo governo che dovrà guidare il paese nell'era post-Saddam. La nomina è avvenuta lunedì. Spicca l'assenza di un vero e proprio ...

© Riproduzione riservata



Soltanto gli utenti abbonati alla Staffetta Quotidiana
possono leggere interamente gli articoli.
Richiedi un abbonamento di prova



© Tutti i diritti riservati
E' vietata la diffusione e o riproduzione anche parziale in qualsiasi mezzo e formato.