stampa | chiudi

Copyright © RIP Srl
Studi e Segnalazioni

giovedì 8 ottobre 2020



Adm sequestra rifiuti pericolosi diretti in Libia

Parti di auto, motori elettrici per camion refrigerati e ponti sollevamento non funzionanti presentati come beni usati

I funzionari dell'Agenzia Dogane e Monopoli (Adm) di Torino hanno sequestrato un ingente quantitativo di rifiuti pericolosi inviati in Libia per essere smaltiti. Lo annuncia la stessa Agenzia in una nota, spiegando che il carico, originariamente dichiarato di beni usati, era costituito da parti di auto, motori elettrici per apparati frigoriferi per ...

© Riproduzione riservata



Soltanto gli utenti abbonati al servizio Staffetta Rifiuti
possono leggere interamente gli articoli.
Richiedi un abbonamento di prova



© Tutti i diritti riservati

E' vietata la diffusione e o riproduzione anche parziale in qualsiasi mezzo e formato.