venerdì 31 ottobre 2014   23.46
Clicca su MI PIACE sulla nostra Pagina    Google+
Ricerca                          Rss Staffetta Quotidiana Rss             Abbonamenti    Pubblicità    Chi siamo    Contatti   
userName password Non riesco ad accedere
Politica energetica internazionale
ottobre - 2014


Ignora collegamenti
1
2
3
4
Pagna Successiva (2)

31/10/2014 | Politica energetica internazionale |

Efficienza, Eu-Ase incontra Katainen


I membri dell'Alleanza europea per il risparmio energetico (Eu-Ase) hanno incontrato Jyrki Katainen, commissario europeo per il lavoro e gli investimenti e nuovo Vice Presidente della Commissione europea, per invitare la Commissione a fare dell'efficienza energetica l'elemento portante del nuovo pac ...


31/10/2014 | Politica energetica internazionale | GB Zorzoli

Un nuovo Kafka per l'energia Ue

Non convince la nuova struttura voluta da Juncker


Non sembra che i risultati delle elezioni europee abbiano minimamente influito sulle trattative, e, successivamente, sulla struttura della Commissione europea. Malgrado la crescita preoccupante delle astensioni e del voto per le liste antieuropee, tutto è continuato come prima, anzi, peggio di prima ...


31/10/2014 | Politica energetica internazionale | Gionata Picchio

Che energia vogliamo al 2030


Il Consiglio europeo del 23 e 24 ottobre ha chiuso un accordo su energia e clima al 2030 assai meno ambizioso del precedente sul 2020. Un dato su cui riflettere, visto che i target europei hanno plasmato l'energia europea degli ultimi anni come pochi altri fattori, prezzo del petrolio incluso. Nel f ...


31/10/2014 | Politica energetica internazionale |

Gas Ucraina, raggiunto l'accordo

Bruxelles: Kiev ha i mezzi per pagare, non servono garanzie. Riceverà aiuti Ue e ha il sostegno del FMI


Al settimo round di negoziazioni, ieri sera Russia e Ucraina hanno raggiunto finalmente un accordo sul gas per il prossimo inverno, con la mediazione della Ue (v. Staffetta 30/10). Il “pacchetto inverno”, soluzione provvisoria valida fino a marzo 2015 per garantire il flusso regolare di gas verso sia l'Ucraina che l'Europa nella stagione fredda appena iniziata ...


30/10/2014 | Politica energetica internazionale |

Gas Ucraina, ancora nessun accordo

Miller (Gazprom): intesa solo quando Ue garantirà economicamente per Kiev


Ancora nessun accordo per le forniture di gas all'Ucraina. I colloqui tra il Commissario europeo all'Energia, Gunther Oettinger, i ministri dell'energia Russo e Ucraino, e i rappresentanti delle compagnie del gas ucraina e russa Naftogaz e Gazprom, sono durati fino alle quattro del mattino e prosegu ...


30/10/2014 | Politica energetica internazionale |

Ue, 647 milioni per le infrastrutture energetiche


L'Unione europea ha stanziato 647 milioni di euro a sostegno di progetti infrastrutturali prioritari chiave nel settore energetico (v. Staffetta 12/05). La maggior parte del finanziamento è destinata a progetti nel settore del gas nella regione del Baltico e in Europa centrale e sudorientale. I finanziamenti proverranno dal programma Ue “Meccanismo per collega ...


28/10/2014 | Politica energetica internazionale |

CO2, la lista dei settori a rischio delocalizzazione

Per il periodo 2015-2019


La Commissione europea ha adottato ieri la lista dei settori industriali ritenuti a elevato rischio di delocalizzazione per via degli obblighi in materia di emissioni di gas serra (carbon leakage). La nuova lista avrà validità nel periodo 2015-2019.
I settori inseriti nella lista riceveranno un ...


28/10/2014 | Politica energetica internazionale |

Ue, la Strategia per la regione Adriatico-Ionica


I leader dei 28 capi di Stato e di governo dell'Ue hanno adottato la nuova Strategia europea della macroregione adriatico-ionica (Eusair) che ha come obiettivo “promuovere la prosperità e la crescita della regione, accrescere l'attrattività, la competitività e l'interconnessione”, si legge in un com ...


27/10/2014 | Politica energetica internazionale |

Ue 2030, assoRinnovabili: poco coraggio


AssoRinnovabili assegna un voto mediocre alla decisione del Consiglio Europeo nella “due giorni” di Bruxelles appena conclusa della settimana scorsa sugli obiettivi al 2030. “Sebbene siano stati indicati nuovi obiettivi per il 2030 (il 27% di energia proveniente da fonti rinnovabili, il 40% di riduz ...


24/10/2014 | Politica energetica internazionale | G.B. Zorzoli

Clima-energia, se Usa batte Ue

Incertezze in Europa ed elezioni mid-term in America


Nei tre faccia a faccia fra Obama e il suo sfidante, Mitt Romney, che si svolsero durante la campagna presidenziale del 2012, la questione del cambiamento climatico non venne mai affrontata. Nell'attuale campagna per il rinnovo di un terzo del Senato americano, i temi energetico-ambientali si colloc ...


24/10/2014 | Politica energetica internazionale |

Ue 2030, Aicarr: ostacolo alla transizione energetica

“Gli obiettivi previsti dal pacchetto Ue Clima-Energia 2030 con efficienza energetica al 27% e fonti rinnovabili al 27%, in un quadro normativo confuso e contraddittorio come quello italiano, di fatto ostacolano e rallentano la transizione verso un nuovo modello energetico. Che ciò accada durante il ...


24/10/2014 | Politica energetica internazionale |

Ue 2030, Free: accordo deludente

"L'accordo sugli obiettivi climatici al 2030 raggiunto nella notte a Bruxelles risulta francamente inferiore alle più pessimistiche previsioni. Tuttavia va gestito intelligentemente sul fronte interno e su quello internazionale". Questo il commento di Gianni Silvestrini, presidente del Coordinamento ...


24/10/2014 | Politica energetica internazionale |

Ue 2030, ridotto al 27% l'obiettivo sull'efficienza

Raggiunto l'accordo sul piano clima-energia al Consiglio dei 28: CO2 -40% rispetto al 1990, Fer al 27% senza obiettivi nazionali


L'accordo è stato trovato alla fine, con un “ribasso” per quanto riguarda l'obiettivo di riduzione dei consumi al 2030, che scende dal 30 al 27% rispetto ai consumi previsti al 2030 sulla base della situazione attuale. I capi di Stato e di governo della Ue, riuniti ieri a Bruxelles, hanno così porta ...


23/10/2014 | Politica energetica internazionale |

Russia-Italia, l'allarme di Verona

Al Forum Eurasiatico la voce di aziende e banche italiane e russe: "le imprese pagano care le tensioni geopolitiche"


Il fronte di chi in Europa e Russia soffre sempre più il deterioramento dei rapporti a causa della crisi Ucraina finora aveva espresso il proprio disagio per lo più in modo informale e mediato dalla voce di giornali ed esperti. Oggi però ha lanciato un segnale forte e chiaro al III Forum Eurasiatico ...


23/10/2014 | Politica energetica internazionale |

Morosità e crisi, dati impressionanti per Portogallo e Grecia


Anche questo è uno specchio della crisi: i tassi di disalimentazione dei clienti domestici di elettricità e gas per morosità in Portogallo e Grecia è un multiplo di quello di altri Paesi Ue. Secondo i dati pubblicati nel rapporto sul monitoraggio del mercato Ue del'energia nel 2013 di Acer presentat ...



Ignora collegamenti
1
2
3
4
Pagna Successiva (2)

Torna su...
 
Prezzi Benzina Gasolio - Clicca per ingrandire la tabella

(31/10) - Paolo Clerici premiato a Verona

(30/10) - Gli indicatori di mercato che influiscono sui risultati trimestrali delle compagnie petrolifere

(30/10) - Trimestrali, la prima di Descalzi

(30/10) - Shell cresce l'utile nel trimestre

(31/10) - Efficienza, Eu-Ase incontra Katainen

(31/10) - Che energia vogliamo al 2030

(30/10) - La rivolta antitrivelle attraversa l'Italia

(30/10) - Gas Ucraina, ancora nessun accordo

(30/10) - Cali ed eccedenze, quesito UP alle Dogane

(29/10) - Sentenza della Corte Ue, gli effetti su depositi Iva e contenziosi in corso

(29/10) - Gasolio agricolo, l'accisa sale dal 22 al 26,5%

(29/10) - CO2, in Gazzetta i settori a rischio delocalizzazione

(31/10) - Listini mercato petrolifero extra-rete, indicazioni per lunedì

(30/10) - Greggi in salita trascinano in alto i prodotti

(30/10) - Extra-rete: le rilevazioni di Staffetta Prezzi

(30/10) - Istat, l'energia trascina la deflazione

(30/10) - Cali carburanti, i numeri di Eni

(27/10) - La mossa di Giorgio Moretti

(27/10) - Figisc, Micheli: “nessuno strappo”

(24/10) - Vendite regionali di gasolio auto

(30/10) - Eni, intesa con messicana Pemex

(29/10) - Golfo del Messico, nuovo giacimento per Bp e Chevron

(29/10) - Distrazioni pericolose

(29/10) - Porto Savona/Vado, crolla il carbone

(31/10) - Reti, Terna in progetto Best Paths per integrazione Fer

(30/10) - Mercato elettrico, addio alle macrozone Sicilia e Sardegna

(29/10) - Cip6, aggiornati i prezzi di cessione

(28/10) - Risultati della Borsa elettrica

(31/10) - Bilancio quotidiano del gas trasportato da Snam Rete Gas

(30/10) - Gas Ue, negli usi alternativi un mercato da 85 mld mc/a al 2025

(30/10) - Shale gas in Europa, scetticismo Aiee

(29/10) - Bilancio quotidiano del gas trasportato da Snam Rete Gas

(30/10) - Idro, in arrivo nuove regole per Bolzano

(29/10) - Spalma incentivi, Egp farà ricorso

(29/10) - Idroelettrico, gli ambientalisti: sospendere tutte le nuove autorizzazioni

(28/10) - Biomasse, 25 MW cogenerativi per Tozzi

(29/10) - Deposito nucleare, seminario Sogin-Anci

(27/10) - Olkiluoto, Areva e Siemens vogliono 3,5 mld

(17/10) - Fusione nucleare “pronta in dieci anni”

(15/10) - Germania, Vattenfall reclama 4,7 mld per abbandono nucleare

(23/05) - Blue Book 2014, a 20 anni dalla legge Galli settore idrico a metà strada

(02/05) - D'Angelis a capo unità anti-dissesto idrogeologico

(28/04) - Wareg, nasce primo network regolatori europei dell'acqua

(22/04) - Servizi idrici, Federutility: bene il Collegato ambientale

(27/06) - Lettera sull'Energia n. 60

(23/05) - Lettera sull'Energia n. 59

(14/02) - Lettera sull'Energia n. 58

(15/11) - Lettera sull'Energia n. 57

Oli minerali, prontuario su cali e giacenze - Speciale della Staffetta con i riferimenti legislativi e l'indicazione delle sanzioni
La Staffetta per il sociale...
Associazione W la Vita