mercoledì 17 dicembre 2014   22.29
Clicca su MI PIACE sulla nostra Pagina    Google+
Ricerca                          Rss Staffetta Quotidiana Rss             Abbonamenti    Pubblicità    Chi siamo    Contatti   
userName password Non riesco ad accedere
Politica energetica internazionale
dicembre - 2014
indietro
avanti


Ignora collegamenti
1
2
Pagna Successiva (2)

17/12/2014 | Politica energetica internazionale |

Accise Ue, una lezione per l'Italia


Dopo quasi quattro anni di trattative, riscritture, scontri tra Stati membri, speranze e timori degli operatori, la proposta di direttiva Ue sulla tassazione dei prodotti energetici è stata definitivamente accantonata dal nuovo esecutivo comunitario. Il provvedimento, ricordiamo, avrebbe introdotto ...


17/12/2014 | Politica energetica internazionale |

Accise Ue, ritirata la proposta di direttiva


La Commissione europea ha ritirato definitivamente la proposta di direttiva sulla tassazione dei prodotti energetici presentata nel 2011 (v. Staffetta 13/04/11).
La proposta, che originariamente introduceva il principio della parità di trattamento tra prodotti energetici a parità di contenuto energetico e tenore di CO2, è stata oggetto di intense trattati ...


16/12/2014 | Politica energetica internazionale |

Renzi: stop South Stream non decisivo, Tap opportunità

Matteo Renzi
Matteo Renzi
“South Stream non è decisivo per il futuro dell'Italia”, mentre il Tap “ha una quota di risorse energetiche decisamente inferiore rispetto al nostro fabbisogno energetico”, ma va fatto “perché è giusto, non costituisce un problema, può aprire occasioni interessanti”, ad esempio per l'Eni. Così il pr ...


15/12/2014 | Politica energetica internazionale |

Opec, in futuro domanda greggio destinata a crescere

Un articolo di Abdallah Salem El-Badri sul prossimo numero della rivista Energia

Abdallah Salem El Badri
Abdallah Salem El Badri
Sia nel medio che nel lungo termine la domanda di petrolio è destinata a crescere. E' quanto afferma il segretario generale dell'Opec Abdallah Salem El Badri, in un articolo che sarà pubblicato sul prossimo numero di Energia, la rivista diretta da Alberto Clò. El Badri affronta il tema dell'attesa c ...


15/12/2014 | Politica energetica internazionale |

L'Opec non teme quota 40

Il ministro degli emirati Mazrouei nega l'esigenza di un intervento


L'Opec rimarrà sulla sua decisione di mantenere invariata la produzione a 30 milioni di barili al giorno, anche se i prezzi del petrolio cadranno intorno ai 40 dollari al barile ed aspetterà comunque almeno un trimestre prima di convocare una riunione di emergenza.
Lo ha detto il ministro dell ...


12/12/2014 | Politica energetica internazionale |

Jet fuel, la Ue vieta l'export in Siria

I Governi dell'Unione europea hanno deciso di vietare l'esportazione di jet fuel in Siria da domenica in poi, per prendere le distanze dagli attacchi degli aerei del regime siriano. Il carburante e gli additivi utilizzati dagli aerei civili non siriani che atterrano in Siria saranno tuttavia esclusi ...


12/12/2014 | Politica energetica internazionale | Marcello Colitti

L'attesa di un modello energetico “leggero”, il caso dello studio tedesco

L'opinione di Marcello Colitti


Guardando ciò che accade nel mondo si ha una curiosa sensazione. Da un lato ci sono i grandi scienziati che sanno che il mondo è a rischio ed hanno ispirato accordi importanti, come quello fra gli Usa e la Cina per definire obiettivi condivisi e realizzabili, tenendo conto che il pianeta è già in di ...


12/12/2014 | Politica energetica internazionale |

Russia-India: accordi su nucleare, greggio, gas


Dopo il maxi accordo di fornitura di gas alla Cina (v. Staffetta 26/09), proseguono le manovre di “rotazione” verso est dell'asse della politica estera e commerciale della Russia. Ieri il presidente Vladimir Putin, in visita a Nuova Delhi, ha firmato insieme al suo omologo indiano Narendra Modi venti accordi commerciali con un forte accento sul settore energet ...


12/12/2014 | Politica energetica internazionale |

Aie, la domanda oil 2015 rallenterà ancora

Cala di 300.000 b/g la produzione dei paesi Opec


Ancora fosche le previsioni dell'Aie sulla domanda mondiale di petrolio. Secondo l'ultimo Oil Market Report, fresco di stampa, le stime sulla crescita della domanda petrolifera nel 2015 sono state ridotte di 230.000 b/g a 0,9 mln b/g, rispetto a solo un mese fa, sulla base di minori attese per i con ...


12/12/2014 | Politica energetica internazionale | GB Zorzoli

L'ostinazione genera mostri

Ignorare il carattere strutturale dell'overcapacity può costare caro


La lunga recessione, che in misura diversa sta colpendo Eurolandia e di riflesso l'intera Unione europea (nel 2013 l'area dell'euro rappresentava il 74,3% del suo PIL), fra i tanti effetti negativi ha anche quello di offuscare altri cambiamenti in atto. Fra questi, non ultimo per importanza, il tren ...


11/12/2014 | Politica energetica internazionale | G.M.

Londra e la bolla della CO2


I fondi pensione, le banche e in generale coloro che gestiscono investimenti dovrebbero essere obbligati a comunicare con una maggiore trasparenza la loro esposizione nei confronti di società che operano nel settore degli idrocarburi, perché questi investimenti risulterebbero a rischio nel caso in c ...


10/12/2014 | Politica energetica internazionale |

Le conclusioni del Consiglio Energia

Completamento del mercato interno e osservazioni sui biocarburanti di seconda generazione

Il Consiglio Energia svoltosi ieri a Bruxelles ha adottato le conclusioni sul completamento del mercato interno dell'energia, che riguardano in particolare l'adozione e l'applicazione dei codici di rete; l'attuazione di progetti di interesse comune; le interconnessioni; la cooperazione a livello Ue ...


10/12/2014 | Politica energetica internazionale |

Il crollo del petrolio taglia gli investimenti

Tutti presi dalla cancellazione del South Stream da parte della Russia si dimentica un fatto ben più grave, che cioè se la caduta del petrolio dovesse continuare a questo ritmo - ieri il paniere Opec è sceso sotto i 63 dollari, con un calo di circa un dollaro e mezzo rispetto a lunedì e di circa 3 r ...


04/12/2014 | Politica energetica internazionale |

CO2, le nuove misure della Germania


Il governo tedesco ha approvato ieri un piano per la riduzione delle emissioni di gas serra che, nelle intenzioni di Berlino, dovrebbe consentire al Paese di raggiungere l'obiettivo di riduzione del 40% al 2020 rispetto al livello del 1990. Obiettivo messo in questione dopo l'accelerazione del phase ...


03/12/2014 | Politica energetica internazionale |

Clima, al via la Conferenza di Lima

“Il 2014 minaccia di essere l'anno più caldo della storia dell'umanità e il livello delle emissioni continua a salire. È urgente agire”. Lo ha detto Cristiana Figures, responsabile Onu per il clima, durante l'annuale conferenza Onu sul clima che ha preso il via lunedì a Lima, in Perù. La Conferenza ...



Ignora collegamenti
1
2
Pagna Successiva (2)

Torna su...
 
Prezzi Benzina Gasolio - Clicca per ingrandire la tabella

(16/12) - Enel GP, offerta dal Canada per le attività francesi

(16/12) - Edison, Lévy presidente

(16/12) - Confindustria Energia corregge la rotta

(16/12) - Geotermia, EGP esce da progetto nel Salvador

(17/12) - Accise Ue, una lezione per l'Italia

(16/12) - Renzi: stop South Stream non decisivo, Tap opportunità

(15/12) - Opec, in futuro domanda greggio destinata a crescere

(15/12) - La “povertà energetica” in Italia: incidenza e proposte

(17/12) - Codici rete Ue, via libera al CACM

(16/12) - Corsa al mini idro in Piemonte

(16/12) - Efficienza e Fer, 19 mln da POI Energia

(16/12) - Dogane, termini e modalità di pagamento delle accise di dicembre

(17/12) - Listino dei prezzi dei prodotti petroliferi sulla piazza di Milano

(17/12) - Mercato dei noli del carbone

(17/12) - Listini mercato petrolifero extra-rete, indicazioni per domani

(16/12) - “Prezzi Italia” e “stacchi Italia”, prossima rilevazione il 7 gennaio

(17/12) - Consumi petroliferi di novembre, si torna sotto i 5 milioni di tonnellate

(16/12) - I consumi petroliferi in Italia nel novembre 2014

(16/12) - Consumi petroliferi, novembre nero

(16/12) - La spesa energetica delle famiglie italiane con un occhio al portafoglio

(16/12) - Goldman Sachs, a rischio 930 mld $ di investimenti

(15/12) - Congo, test Eni positivi su Marine 1

(15/12) - Libia, riavvio del giacimento Elephant

(12/12) - Egitto, a buon punto lavori per raddoppio Suez

(16/12) - Cdp, allarga il suo perimetro di azione

(16/12) - Codice distribuzione elettrica, proposte finali su fatturazione e garanzie

(16/12) - Consumi elettrici, in calo del 3,1% in novembre

(16/12) - Risultati della Borsa elettrica

(17/12) - Bilancio quotidiano del gas trasportato da Snam Rete Gas

(16/12) - Auto a gas, la via italiana alla mobilità sostenibile

(16/12) - Bilancio quotidiano del gas trasportato da Snam Rete Gas

(15/12) - Bilancio quotidiano del gas trasportato da Snam Rete Gas

(16/12) - Pellet, Free e Aiel: no ad aumento Iva

(15/12) - Dl 91/14, attuazione norme su autoconsumo e scambio sul posto

(12/12) - Seu, le osservazioni di Assorinnovabili sulle regole Gse

(11/12) - Enel GP, in esercizio il più grande parco eolico in Cile

(11/12) - Decommissioning nucleare, un'opportunità di sviluppo

(24/11) - Nucleare, ok Ue a smaltimento rifiuti Sellafield

(21/11) - L'atomo con il fiato corto

(20/11) - Isin: Scalia, Mattioli e Parisi scrivono a Napolitano

(23/05) - Blue Book 2014, a 20 anni dalla legge Galli settore idrico a metà strada

(02/05) - D'Angelis a capo unità anti-dissesto idrogeologico

(28/04) - Wareg, nasce primo network regolatori europei dell'acqua

(22/04) - Servizi idrici, Federutility: bene il Collegato ambientale

(27/06) - Lettera sull'Energia n. 60

(23/05) - Lettera sull'Energia n. 59

(14/02) - Lettera sull'Energia n. 58

(15/11) - Lettera sull'Energia n. 57

Oli minerali, prontuario su cali e giacenze - Speciale della Staffetta con i riferimenti legislativi e l'indicazione delle sanzioni
La Staffetta per il sociale...