Reserved
martedì 7 luglio 2020   18.21
Clicca su MI PIACE sulla nostra Pagina  Seguici su Twitter 
Ricerca                          Rss Staffetta Quotidiana Rss             Abbonamenti    Contatti   
userName password Non riesco ad accedere

Questo sito, per il suo funzionamento, utilizza i cookie; accedendo o cliccando su "Accetto", acconsenti all'uso dei cookie presenti in questo sito.

giovedì 28 maggio 2020

 |  Aumenta carattere  |  Diminuisci carattere  | 
 
 

Carbone, Enel chiede la chiusura anticipata del suo ultimo impianto in Cile

Due gruppi per 480 MW, il primo a fine anno, il secondo nel 2022. Forte accelerazione rispetto al piano concordato con il governo nel 2019 (2023 e 2040 le date previste). Svalutazioni fino a 790 mln

Centrale di Bocamina
Centrale di Bocamina

Enel annuncia che le sue controllate cilene Enel Chile ed Enel Generación Chile hanno deciso di accelerare la chiusura dell'impianto a carbone Bocamina, situato a Coronel. Nello specifico, Enel Generación Chile richiederà alla Commissione nazionale per l'energia (Cne) cilena di autorizzare la cessazione dell'operatività dell'Unità I (128 MW) e II ( ...

© Riproduzione riservata




Soltanto gli utenti abbonati alla Staffetta Quotidiana
possono leggere interamente gli articoli.
Richiedi un abbonamento di prova

75 Anni di Energia - Il libro di Staffetta Quotidiana
COMMENTI - EDITORIALI LA RASSEGNA DELLE ULTIME NOTIZIE
STAFFETTA PREZZI GARE E COMMESSE
EVENTI - CONVEGNI SEGNALAZIONI
Calendario Eventi e Manifestazioni
Gli speciali della Staffetta
75 Anni di Energia - Il libro di Staffetta Quotidiana
La Staffetta per il sociale...