mercoledì 23 ottobre 2019   02.47
Clicca su MI PIACE sulla nostra Pagina  Seguici su Twitter 
Ricerca                          Rss Staffetta Quotidiana Rss             Abbonamenti    Chi siamo    Contatti   
userName password Non riesco ad accedere

Questo sito, per il suo funzionamento, utilizza i cookie; accedendo o cliccando su "Accetto", acconsenti all'uso dei cookie presenti in questo sito.

Politica energetica nazionale
March - 1995
indietro
avanti


Skip Navigation Links
1
2
Pagna Successiva (2)

31/03/1995 | Politica energetica nazionale |

ENEL-AUTHORITY: CONFERMATE LE DIFFICOLTA' PER LA DISCUSSIONE DEL DDL ALLA CAMERA

La prima riunione per l'esame del disegno di legge Cavazzuti sulle
autorità nei servizi di pubblica uti lità, svoltasi mercoledì presso le
commmissioni riunite Trasporti e Attività Produttive della Camera (v.
Staffetta 28/3), ha confermato le anticipazioni della ...


28/03/1995 | Politica energetica nazionale |

ENEL-AUTHORITY: "DDL CAVAZZUTI" ALLA CAMERA ATTESA PER LA DECISIONE SUL DECRETO LEGGE

Il "disegno di legge Cavazzuti" ("Norme per la concorrenza e la
regolazione dei servizi di pubblica uti lità. Istituzione delle
Autorità di regolazione dei servizi di pubblica utilità" - n. 2231),
già approvato dal Senato (v. Staffetta 16/3), ‚ st ...


25/03/1995 | Politica energetica nazionale |

DIREZIONI MININDUSTRIA E "DOPO GATTI"

Gli operatori del settore auspicano un sollecito intervento del

ministro dell'Industria, Alberto Clô, per riportare stabilità negli
incarichi che fanno capo alle competenti direzioni generali del
ministero, Fonti di Energia e Miniere. Prima ...


24/03/1995 | Politica energetica nazionale |

IL PROF. GATTI HA LASCIATO IL MINISTERO

Ultimo capitolo nella vicenda che ha reso sempre più difficili da

due mesi a questa parte i rapporti tra l'ex direttore generale delle
Fonti di Energia, prof. Giuseppe Gatti e il ministro dell'Industria,
prof. Alberto Clô. A far traboccare il vas ...


21/03/1995 | Politica energetica nazionale |

DDL AUTHORITY: PER ORA NIENTE DECRETO CLÔ A RAVENNA SU "PRIORITA'" POLITICA UE

Il disegno di legge sulle Autorità nei servizi di pubblica utilità,

licenziato la scorsa settimana dal Senato (v. Staffetta 16/3), almeno
per ora non sarà trasformato in decreto legge. Lo ha annunciato
venerdì scorso, a Ravenna, il ministro dell ...


18/03/1995 | Politica energetica nazionale |

IL TRAGUARDO DELL'AUTORITA'

Il ministro dell'Industria, Alberto Clô, ha onorato l'impegno che

aveva asssunto nei confronti del presidente del Consiglio, Lamberto
Dini, al momento di accettare l'incarico. In due mesi esatti di tempo
è riuscito a far approvare dal Senato ...


17/03/1995 | Politica energetica nazionale |

MOZIONI SENATO SU PRIVATIZZAZIONI: PASSA SOLO QUELLA DEI PROGRESSISTI MA CON MODIFICHE

Dopo l'intervento del ministro dell'industria, Alberto Clô
----------------------------------------------------------

L'Assemblea del Senato ha approvato ieri mattina con alcune
modifiche la mozione presentata da Progressiti - Ppi - Lega sulle ...


16/03/1995 | Politica energetica nazionale |

PRIVATIZZAZIONI: RIGIDI PALETTI IN MOZIONI SENATO

Con una mozione presentata martedì in commissione Industria e

portata ieri alla votazione dell'aula, il Senato fissa rigidi paletti
all'attuazione delle privatizzazioni. Il documento, che reca la firma
di senatori Progressisti, del PPI e della L ...


16/03/1995 | Politica energetica nazionale |

IL DDL PER L'ISTITUZIONE DI AUTORITA' NEI SERVIZI DI PUBBLICA UTILITA'

Approvato ieri mattina dal Senato

---------------------------------
Pubblichiamo il testo del disegno di legge "Norme per la concorrenza
e la regolazione dei servizi di pubblica utilità. Istituzione delle
Autorità di regolazione dei servizi di ...


16/03/1995 | Politica energetica nazionale |

VIA AL DDL SULLE "AUTORITA'": IL TESTO A PAG. 4 LA SODDISFAZIONE DI CLÔ E CAVAZZUTI

Dopo un "iter" estenuante via libera del Senato, martedì in
commissione e ieri in aula, al "Ddl Cavazzuti" sulle autorità nei
servizi di pubblica utilità (v. Staffetta 10/3). Il provvedimento ora
dovrebbe esse re trasformato in decreto le ...


15/03/1995 | Politica energetica nazionale |

A COLAZIONE SU PRIVATIZZAZIONE ENEL IL "GOTHA" DI POLITICA E IMPRENDITORIA

"La via italiana alla privatizzazione dell'energia elettrica" ‚

stato il tema affrontato ieri, dalle 13.30 alle 15.30, nel corso di una
colazione di lavoro, organizzata dalla sezione italiana dell'Aspen
Institute presie duta dal presidente del Senato ...


11/03/1995 | Politica energetica nazionale |

I TEMPI DELLA POLITICA

Gli autotrasportatori hanno dato tempo al Governo fino al 15 marzo,

i gestori fino al 25. Pare che omai non ci sia altro sistema per farsi
ascoltare che lanciare degli ultimatum. Lo hanno fatto nei giorni
scorsi anche i dependendi di Napoli della ...


11/03/1995 | Politica energetica nazionale |

IL "NOCCIOLO" DELL'ENERGIA

Assetto istituzionale delle privatizzazioni


La strada tradizionalmente più seguita per la privatizzazione delle
"utilities" pubbliche ‚ quella dell'azionariato diffuso. Tuttavia
l'ipotesi di creare un "nocciolo duro" di azionisti industriali e ...


11/03/1995 | Politica energetica nazionale |

IL PRIMO PIANO ENERGETICO DI UNA GRANDE CITTA' ITALIANA

Predisposto dall'Azienda Energetica Municipale di Torino


Il Piano Energetico Comunale della città di Torino (v. Staffetta
24/2), redatto dagli uffici tecnici della locale Azienda Energetica
Municipalizzata (Aem) su incarico del Comune, è il ...


10/03/1995 | Politica energetica nazionale |

ENEL-AUTHORITY: ATTESA PER IL VOTO FINALE MENTRE LO SCONTRO SI SPOSTA SUL "CIP 6/92"

Preannunciato da un articolo del presidente dell'Unapace, Lodovico
Priori, apparso mercoledì sul Sole 24-Ore (v. Staffetta 9/3), il
braccio di ferro sulla sorte del provvedimento Cip n. 6/92 sui prezzi
di cessio ne all'Enel sta effettivamente ponendo gli ...



Skip Navigation Links
1
2
Pagna Successiva (2)

Torna su...
 
Calendario Eventi e Manifestazioni
Gli speciali della Staffetta
75 Anni di Energia - Il libro di Staffetta Quotidiana
La Staffetta per il sociale...
Teniamoci per mano