Reserved
giovedì 12 dicembre 2019   18.20
Clicca su MI PIACE sulla nostra Pagina  Seguici su Twitter 
Ricerca                          Rss Staffetta Quotidiana Rss             Abbonamenti    Chi siamo    Contatti   
userName password Non riesco ad accedere

Questo sito, per il suo funzionamento, utilizza i cookie; accedendo o cliccando su "Accetto", acconsenti all'uso dei cookie presenti in questo sito.

Politica energetica nazionale
Dicembre - 2004
indietro
avanti


Skip Navigation Links
1
2
Pagna Successiva (2)

28/12/2004 | Politica energetica nazionale |

LE AUTORITÀ IN “BOLLETTA”

Il presidente dell'Antitrust, Giuseppe Tesauro, ha lanciato un vero e proprio allarme sulla carenza di fondi dell'istituto, anche per i tagli già praticati. Di questo passo, dice, tra un anno si chiude bottega. Un allarme che fa il paio con quello lanciato soltanto pochi giorni fa dal presidente del ...


18/12/2004 | Politica energetica nazionale |

L'UOMO DELL'ANNO

Per la seconda volta, l'Uomo dell'Anno della Staffetta non è un personaggio che si è distinto nel settore. Anche nel 2004 come nel 1999 (allora fu la volta del “cliente idoneo”), abbiamo deciso di far cadere la scelta su una categoria di persone al centro dell'interesse. Sotto questo profilo, non po ...


18/12/2004 | Politica energetica nazionale | Marcello Colitti

PERCHÉ I CONSUMATORI DEBBONO DIRE LA LORO

L'opinione di Marcello Colitti

Non è ancora finito, ma si può già dire che il 2004 è stato un anno di svolta. Una serie di pressioni di diversa origine, in azione da parecchio tempo, hanno cambiato così profondamente il business del petrolio che nulla è più come prima. Nel 2004 queste pressioni sono sfociate in un rapido aumento ...


18/12/2004 | Politica energetica nazionale |

È IL CONSUMATORE L' “UOMO DELL'ANNO” 2004 DELLA STAFFETTA

In un anno di caroenergia

L'Uomo dell'Anno 2004, il tredicesimo della serie, è il consumatore. Non una persona in carne ed ossa, con un nome e cognome e una sua storia, ma una categoria che, suo malgrado, nel corso dell'anno è stata protagonista nel mondo dell'energia. Suo malgrado perché ad attirare l'attenzione sui consuma ...


17/12/2004 | Politica energetica nazionale |

UP, L'AMBIENTE SEMPRE PIÙ AL CENTRO
(E DE VITA SPIEGA IL “NUOVO” GASOLIO)

Anche se nelle ultime ore si registra la novità non poco preoccupante della “maxi-rata” ICI sulle raffinerie (v. Staffetta 16/12), sono i problemi ambientali che restano in cima all'agenda 2005 dell'industria petrolifera. Lo ha confermato Pasquale De Vita presentando il consueto preconsuntivo del settore che registra una fattura petrolifera 2004 di 16,7 miliar ...


17/12/2004 | Politica energetica nazionale |

L'UOMO DELL'ANNO DELLA STAFFETTA

Quest'anno la scelta della Staffetta per il riconoscimento di “Uomo dell'anno” è caduta non su una persona in carne ed ossa, ma su una figura, quella del “consumatore”, al centro dell'attenzione di media ed istituzioni a causa del “caroenergia”. Il numero di domani della Staffetta ospiterà in propos ...


17/12/2004 | Politica energetica nazionale |

IEFE SU TENDENZE UTILITY IN EUROPA

Lo Iefe dell'Università Bocconi ha recentemente condotto una ricerca su “Il mercato europeo delle utilities”, i cui risultati sono stati presentati la scorsa settimana a Milano (v. Staffetta 4/12).
Diversi i fattori di novità e di approfondimento che emergono dall'indagine, sottolineano gli autori nell'introduzione. Innanzitutto si è costruito un date ba ...


17/12/2004 | Politica energetica nazionale |

LA PROPOSTA CURCIO CONTRO LA PAURA

La proposta del presidente dell'Aiee, Edgardo Curcio, di integrare il piano di educazione e di informazione sul risparmio e sull'uso efficiente dell'energia, già previsto e finanziato dalla “legge 239”, con una campagna a tutto campo per spiegare cosa è l'energia, come si ottiene e quali benefici e ...


11/12/2004 | Politica energetica nazionale |

UNA COPERTA SEMPRE PIÙ STRETTA

Non vorremmo essere nei panni del Governo dopo aver letto la segnalazione sulla Legge Finanziaria che l'Autorità per l'energia ha trasmesso martedì anche al Parlamento. Quattro paginette secche ma con effetti assai più ampi. Perché, in estrema sintesi, il loro significato è il seguente: se non si ca ...


11/12/2004 | Politica energetica nazionale | M.D.

I “CREDITI” DEL PETROLIO

Cresce la confusione sugli iter legislativi

Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, ha detto che sulla Finanziaria 2005 il voto di fiducia è necessario. Uno strumento cui il governo, in questi ultimi tempi, ha fatto spesso ricorso per cercare di sbrogliare “matasse” parlamentari sempre più intricate, non solo dal punto di vista politi ...


11/12/2004 | Politica energetica nazionale | Edgardo Curcio

CONOSCERE E FAR CONOSCERE L'ENERGIA

Osservatorio di politica energetica di Edgardo Curcio*

Il nostro Paese, tra i diversi problemi che deve affrontare in campo energetico, ne ha due molto importanti, poco discussi e poco noti, ma essenziali per risolvere molti nodi che devono ancora essere sciolti per arrivare ad un assetto ordinato del settore.
Essi si possono riassumere nella frase ...


11/12/2004 | Politica energetica nazionale |

ENERGIA, AL MERCATO IL COMPITO DI SODDISFARE LA RICHIESTA DEL FUTURO

Per l'Italia forse c'è qualche rischio in più

Allo stato non sembra esistere un problema di scarsità di energia anche per i decenni futuri. Il problema è semmai riuscire ad attivare i giusti investimenti per sfruttare le diverse fonti che serviranno a soddisfare la domanda energetica del futuro. Opzioni ce ne sono anche se i problemi non mancan ...


08/12/2004 | Politica energetica nazionale |

LINEE GUIDA ENERGIA: SI LAVORA A DELIBERA CIPE

Presso la direzione generale Energia del Map sono stati avviati i lavori per mettere a punto un documento, da presentare al Cipe entro i primi mesi del 2005 (prima quindi della conferenza nazionale su energia e ambiente in programma a fine anno, v. Staffetta 14/10), in cui dovrebbero essere fissati gli indirizzi e le priorità della politica energetica italiana ...


08/12/2004 | Politica energetica nazionale |

ORTIS CHIEDE UNA TERNA ANCHE PER IL GAS
OCCORRE UN SOGGETTO “VERAMENTE TERZO”

Le famiglie italiane continuano a pagare i prezzi dell'energia elettrica e del gas mediamente più alti in Europa. In entrambi i casi le ragioni sono da ricercare nella scarsa competitività del mercato. Sull'energia elettrica pesa poi anche un mix di combustibili composto per oltre il 70% da idrocarb ...


04/12/2004 | Politica energetica nazionale | GCA

IL “PASTICCIACCIO” DEI 50PPM

Che dal primo gennaio 2005 anche in Italia sarà obbligatorio immettere in consumo carburanti con contenuto di zolfo 50ppm e che questi carburanti costano di più di quelli attualmente in consumo era noto da tempo. Come si sapeva da tempo, analogamente a quanto era accaduto anni fa per la benzina senz ...



Skip Navigation Links
1
2
Pagna Successiva (2)

Torna su...
 
Calendario Eventi e Manifestazioni
Gli speciali della Staffetta
75 Anni di Energia - Il libro di Staffetta Quotidiana
La Staffetta per il sociale...