Reserved
giovedì 21 novembre 2019   17.36
Clicca su MI PIACE sulla nostra Pagina  Seguici su Twitter 
Ricerca                          Rss Staffetta Quotidiana Rss             Abbonamenti    Chi siamo    Contatti   
userName password Non riesco ad accedere

Questo sito, per il suo funzionamento, utilizza i cookie; accedendo o cliccando su "Accetto", acconsenti all'uso dei cookie presenti in questo sito.

Politica energetica internazionale
September - 2002
indietro
avanti


Skip Navigation Links
1
2
3
Pagna Successiva (2)

28/09/2002 | Politica energetica internazionale |

UN “TAVOLO” SULLA GUERRA

Intervenendo mercoledì in Parlamento, il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, ha sposato in maniera ufficiale le tesi dell'amministrazione Bush sull'intervento armato contro l'Iraq. Nonostante una coalizione europea ancora divisa (con l'asse Parigi-Bonn rafforzato dalla vittoria rosso-verde ...


28/09/2002 | Politica energetica internazionale | GCA

L'OPEC E IL “PREMIO DI GUERRA”

Con un occhio attento ai fondamentali

C'è o no un “premio di guerra” sugli attuali prezzi del petrolio? Detto in parole povere, se non ci fosse l'incognita della guerra in Iraq il petrolio potrebbe costare di meno? Molto di meno? Può sembrare una domanda retorica. Se si facesse un sondaggio tra la gente, probabilmente la stragrande magg ...


28/09/2002 | Politica energetica internazionale |

AIE: SAREMO SEMPRE PIU' DIPENDENTI DAGLI APPROVVIGIONAMENTI ESTERI

Le conclusioni dell'edizione 2002 del “World Energy Outlook”

In occasione dell'ottavo forum internazionale sull'energia tenutosi ad Osaka, l'Agenzia internazionale per l'energia ha presentato l'edizione 2002 del “World Energy Outlook” le cui previsioni sono state aggiornate al 2030 (la precedente versione era al 2020). Confermata la prevalenza delle fonti fos ...


28/09/2002 | Politica energetica internazionale |

L'OPEC, LA GUERRA E I “FONDAMENTALI” SECONDO ALBERTO CLÔ

Economia e politica del petrolio a un anno dall'11 settembre

Nonostante i principali indicatori di mercato siano stati finora rassicuranti, i prezzi del greggio sono in progressiva salita: le ragioni della politica internazionale più che quelle dell'economia spiegano questi rialzi. Lo sostiene il professor Alberto Clô nel suo intervento al convegno della Fond ...


26/09/2002 | Politica energetica internazionale |

FORUM ENERGIA, GLI SCOPI DEL SEGRETARIATO

“Coordinare le attività dell'International Energy Forum, mantenere l'informalità del dialogo e facilitare i canali di comunicazione tra produttori e consumatori di petrolio e gas”: questo lo scopo del segretariato permanente del Forum la cui costituzione è stata approvata in via di principio dai min ...


25/09/2002 | Politica energetica internazionale |

“OIL FOR FOOD”: ENI-AGIP RIPRENDE GLI ACQUISTI

Secondo fonti di agenzia internazionali, le Nazioni Unite avrebbero autorizzato un nuovo contratto per la fornitura di greggio iracheno Kirkuk inserito nell'ambito della XII fase dell'accordo “oil for food” all'Eni-Agip. L'importo non è stato reso noto. Si tratta del primo contratto da due anni a qu ...


25/09/2002 | Politica energetica internazionale |

SVIZZERA: DOPO IL REFERENDUM

Reazioni contrastanti alla bocciatura della Legge sul mercato dell'energia elettrica (Lmme) in Svizzera nel referendum di domenica scorsa (vedi Staffetta 24/9). Il presidente della Confederazione elvetica, Kaspar Villiger, teme che il rifiuto del provvedimento possa essere “un segnale d'insicurezza popolare che può portare a una paralisi delle riforme”. Cantan ...


24/09/2002 | Politica energetica internazionale |

LA GERMANIA RILANCIA I “VERDI”

Stop progressivo all'energia nucleare, sì al mantenimento delle tasse ecologiche e al puntuale perseguimento delle scadenze fissate dal protocollo di Kyoto in tema di emissioni. La conferma della coalizione ”rosso-verde” alla guida del governo in Germania, con il partito degli ecologisti, guidati d ...


24/09/2002 | Politica energetica internazionale |

IL FORUM DELL'ENERGIA DIVENTA PERMANENTE

L'ottavo International Energy Forum tra produttori e consumatori, svoltosi a Osaka (Giappone) tra il 21 e il 23 settembre (vedi Staffetta 18/9), ha avuto come tema dominante le scorte strategiche, che molti Paesi “emergenti” hanno deciso di costituire dietro pressante invito degli Stati Uniti. La Russia ha annunciato che si avvarrà dell'esperienza di Washingto ...


24/09/2002 | Politica energetica internazionale |

PRIDDLE (AIE), SU PROPOSTE UE PER SCORTE

Intervenendo ad Osaka al forum internazionale sull'energia, il direttore generale dell'Agenzia internazionale per l'energia (Aie), Robert Priddle, ha espresso grosse riserve sulle proposte della Commissione europea in materia di scorte d'obbligo (vedi Staffette 13, 14 e 17/9). Secondo Priddle si tratta di una proposta “assurda” cos ...


24/09/2002 | Politica energetica internazionale |

IL COMUNICATO DELLA 121a CONFERENZA OPEC

Tenutasi a Osaka in Giappone il 19 settembre

...


21/09/2002 | Politica energetica internazionale |

ELETTRICITA' SVIZZERA IN BILICO

Dal referendum importanti riflessi per l'Italia

Gli svizzeri decideranno domani se mantenere il proprio mercato elettrico chiuso e in regime di oligopolio o se liberalizzarlo e aprirlo all'Europa (vedi Staffetta 20/9). I cittadini sono infatti chiamati a pronunciarsi in un referendum sulla legge per il mercato dell'energia elettrica (Lmee), approvata dal Parlamento alla fine del 2000 e tradotta in un'ordinanza dal Consiglio federale (il ...


21/09/2002 | Politica energetica internazionale |

PER ORA L'OPEC NON CONDIVIDE LE TESI DELL'AIE

In attesa di un chiarimento dello scenario internazionale

Tutto era stato già deciso nelle settimane che hanno preceduto il vertice con somma soddisfazione dei paesi produttori. Ma la decisione dei paesi Opec di non modificare il tetto (vedi Staffetta 20/9), nonostante i ripetuti appelli, lascia insoddisfatti i paesi consumatori preoccupati per gli effetti che la scelta di oggi potrebbe avere sui prezzi di domani. Un ...


21/09/2002 | Politica energetica internazionale |

MERCATO INTERNO DELL'ENERGIA UE, L'IMPORTANZA DELLE SCORTE

Le nuove proposte di direttiva su gas e petrolio

Il completamento delle liberalizzazioni si basa sulla coesione tra gli Stati membri in merito ad alcuni temi essenziali, come la sicurezza degli approvvigionamenti. In questo senso, l'iniziativa del commissario europeo per l'energia, Loyola De Palacio (vedi Staffette 13, 14 e


20/09/2002 | Politica energetica internazionale |

OPEC CONFERMA TETTO, NUOVO INCONTRO IL 12/12

Tutto come previsto. La 121a Conferenza Opec riunita ieri ad Osaka (vedi Staffetta 19/9) ha deciso di mantenere inalterato il tetto produttivo in vigore dal 1° gennaio, pari a 21,7 milioni b/g. Ciò almeno fino al 12 dicembre, quando i paesi Opec torneranno a riunirsi in sede straordinaria a Vienna per fare il punto della situazione ferma restando la possibilit ...



Skip Navigation Links
1
2
3
Pagna Successiva (2)

Torna su...
 
Calendario Eventi e Manifestazioni
Gli speciali della Staffetta
75 Anni di Energia - Il libro di Staffetta Quotidiana
La Staffetta per il sociale...