Reserved
martedì 19 novembre 2019   17.13
Clicca su MI PIACE sulla nostra Pagina  Seguici su Twitter 
Ricerca                          Rss Staffetta Quotidiana Rss             Abbonamenti    Chi siamo    Contatti   
userName password Non riesco ad accedere

Questo sito, per il suo funzionamento, utilizza i cookie; accedendo o cliccando su "Accetto", acconsenti all'uso dei cookie presenti in questo sito.

Politica energetica internazionale
April - 2004
indietro
avanti


Skip Navigation Links
1
2
3
Pagna Successiva (2)

30/04/2004 | Politica energetica internazionale |

L'ENERGIA DEI NUOVI MEMBRI UE

L'allargamento del 1° maggio (2a parte)

Dal 1° maggio entreranno nella Ue dieci nuovi membri, che per integrare i loro mercati con quelli dei 15 hanno dovuto modificare radicalmente le legislazioni in materia di energia e avviare una profonda ristrutturazione industriale. Presentiamo una panoramica della situazione di Polonia, Repubblica ...


29/04/2004 | Politica energetica internazionale |

GARRIBBA (MAP) SULL'ENERGIA NELLA UE A 25

L'allargamento dell'Unione europea a 25 paesi complicherà ulteriormente il processo decisionale in seno al Consiglio europeo. E' uno dei tanti spunti di riflessione forniti martedì pomeriggio dal direttore generale Energia e Risorse Minerarie del ministero delle Attività Produttive, Sergio Garribba, ...


28/04/2004 | Politica energetica internazionale |

I NODI DEL GAS AL ROME ENERGY MEETING

E' stato il gas naturale il grande protagonista del primo giorno di dibattito al Rome Energy Meeting apertosi lunedì a Roma (v. Staffette 13/3 e 24/4). Come l'unica fonte alternativa al petrolio capace in questo momento di soddisfare la domanda aggiuntiva di energia, ma sen ...


27/04/2004 | Politica energetica internazionale |

UE-RUSSIA: VICINO ACCORDO SU KYOTO E GAS

Accesso dei terzi alla rete nazionale dei gasdotti e firma del Protocollo di Kyoto in cambio del via libera all'ingresso nell'Organizzazione mondiale del commercio (Wto). Questo l'accordo di massima raggiunto tra il presidente della Commissione Ue, Romano Prodi, e il presidente russo, Vladimir Putin ...


27/04/2004 | Politica energetica internazionale |

LIBIA: VIA SANZIONI USA, GHEDDAFI A BRUXELLES

Confermando le anticipazioni della scorsa settimana (v. Staffetta 21/4), l'amministrazione Usa ha abolito gran parte delle sanzioni alla Libia, a cominciare dalle leggi Ieepa e Isla, che impedivano, rispettivamente, alle società statunitensi e di Paesi terzi di fare affari con Tripoli. Washington ha inoltre ritirato le proprie obiezioni all'ingresso della Libi ...


27/04/2004 | Politica energetica internazionale |

RUSSIA AUMENTA TASSE SU EXPORT GREGGIO

Il Parlamento russo ha approvato venerdì, con 395 voti favorevoli e 12 contrari, l'aumento dell'imposizione fiscale sull'export di greggio proposto dal governo (v. Staffetta 9/4). L'imposizione aumenterà gradualmente in base al prezzo del greggio, ha spiegato il vice-ministro delle Finanze, Sergei Shatalov, in modo da non penalizzare eccessivamente le compagni ...


24/04/2004 | Politica energetica internazionale | GCA

VOGLIA DI DIALOGO

La seconda edizione del Rome Energy Meeting, in programma a partire da lunedì, è un'occasione importante di riflessione sullo stato dell'energia nel mondo, sulle modifiche in atto nei rapporti tra produttori e consumatori e tra le diverse fonti di energia, sui giochi strategici intorno alle nuove vi ...


24/04/2004 | Politica energetica internazionale |

ALGERIA VERSO IL MERCATO

Dopo la conferma del presidente Bouteflika

Con la recente rielezione alla presidenza dell'Algeria per un altro mandato quinquennale di Abdelaziz Bouteflika (v. Staffetta 14/4), si è riaperto il dibattito sull'apertura del settore energetico del Paese nordafricano, congelata un anno fa per le strenue proteste dei sindacati (v. Staffetta 9/4/03).
Annunciata all'inizio del 2000 dal ministro dell'Energia Chakib K ...


24/04/2004 | Politica energetica internazionale | Marcello Colitti

GLI EFFETTI IMPREVISTI DELLA CRISI IRACHENA

L'opinione di Marcello Colitti

Nella grande, e gravissima, confusione politico-militare di oggi i problemi petroliferi dell'Iraq sono passati in seconda, o terza, linea. La produzione del paese non è da anni ad un livello tale da costituire un punto essenziale per il bilancio fra domanda e offerta, ed è marginale anche in momenti ...


24/04/2004 | Politica energetica internazionale |

L'ENERGIA DEI NUOVI MEMBRI UE

L'allargamento del 1° maggio (1a parte)

Una panoramica della situazione energetica di Cipro, Estonia, Lettonia, Lituania e Malta, sulla base delle informazioni fornite dall'Unione europea. Gli altri cinque Paesi saranno analizzati in un prossimo numero della Staffetta.

Dal prossimo 1° maggio entreranno nella Ue dieci nuovi memb ...


23/04/2004 | Politica energetica internazionale |

CINA: PIÙ CONSUMI ELETTRICI MA ANCHE BLACK-OUT

La produzione elettrica della Cina nei primi tre mesi del 2004 ha raggiunto i 479,4 miliardi di kWh, il 15,7% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. In particolare, rivelano i dati forniti dalla Commissione per le riforme e lo sviluppo nazionale (Ndrc), gli impianti termoelettrici ha ...


21/04/2004 | Politica energetica internazionale |

USA ABOLISCONO SANZIONI ALLA LIBIA

Gli Stati Uniti aboliranno oggi gran parte delle sanzioni economiche alla Libia contenute nell'Emergency Economic Powers Act (Ieepa) e nell'Iran Libya Sanction Act (Isla), le leggi che impediscono, rispettivamente, alle società statunitensi e di Paesi terzi di fare affari con Tripli. Lo hanno rivela ...


21/04/2004 | Politica energetica internazionale |

BERLUSCONI IN RUSSIA

Berlusconi è da ieri a Mosca per una visita di due giorni, nel corso della quale incontrerà il presidente Putin e alcuni membri del governo. Palazzo Chigi non ha ancora comunicato quali temi saranno affrontati nel corso dei colloqui. Domani inizierà invece, sempre a Mosca, il vertice Energia Russia- ...


20/04/2004 | Politica energetica internazionale |

OPEC, SOTTOSTIMATA LA DOMANDA DI PETROLIO
CONSENTITO SUPERAMENTO TETTO PRODUTTIVO

L'Opec ha deciso di chiudere un occhio sulla sovrapproduzione dei paesi membri, giustificando questa concessione con la necessità di riportare i prezzi dentro la forchetta dei 22-28 dollari a barile. Lo ha dichiarato il presidente Purnomo Yusgiantoro in concomitanza all'uscita, alla fine della setti ...


20/04/2004 | Politica energetica internazionale |

OGGI VERTICE MINISTRI AMBIENTE OCSE

Si svolgerà oggi e domani a Parigi la riunione del comitato politico in materia ambientale dell'Ocse. Al centro dell'incontro, cui parteciperanno tutti i ministri dell'Ambiente dei Paesi aderenti all'organizzazione, vi sarà la valutazione dei progressi nell'attuazione della “Strategia per l'ambiente ...



Skip Navigation Links
1
2
3
Pagna Successiva (2)

Torna su...
 
Calendario Eventi e Manifestazioni
Gli speciali della Staffetta
75 Anni di Energia - Il libro di Staffetta Quotidiana
La Staffetta per il sociale...