Reserved
martedì 19 novembre 2019   16.38
Clicca su MI PIACE sulla nostra Pagina  Seguici su Twitter 
Ricerca                          Rss Staffetta Quotidiana Rss             Abbonamenti    Chi siamo    Contatti   
userName password Non riesco ad accedere

Questo sito, per il suo funzionamento, utilizza i cookie; accedendo o cliccando su "Accetto", acconsenti all'uso dei cookie presenti in questo sito.

Politica energetica internazionale
February - 2005
indietro
avanti


Skip Navigation Links
1
2
Pagna Successiva (2)

26/02/2005 | Politica energetica internazionale | Marcello Colitti

IL FATTORE TEMPO NEL NODO DELL'ENERGIA NUCLEARE

L'opinione di Marcello Colitti

Per affrontare il tema dell'energia nucleare ci vuole serenità, e una buona dose di modestia. Chi scrive è un petroliere e su di lui grava automaticamente il sospetto. Ma l'energia nucleare è invisa all'opinione pubblica anzitutto per il suo rapporto con la bomba e con la strategia militare. Poi per ...


26/02/2005 | Politica energetica internazionale |

BUSH E PUTIN RILANCIANO DIALOGO ENERGIA

“La cooperazione nel settore energetico resta un'area molto promettente delle relazioni Usa-Russia”. Esordisce così il comunicato congiunto diffuso al termine dell'incontro tra il presidente americano George W. Bush e quello russo Vladimir Putin, svoltosi giovedì a Bratislava. I due Paesi sviluppera ...


24/02/2005 | Politica energetica internazionale |

INDIA INVESTE 25 M.DI DI $ IN RUSSIA

L'indiana Ongc e la russa Gazprom hanno firmato lunedì un memorandum d'intesa per l'avvio di una estesa collaborazione nel petrolio e nel gas, che potrebbe portare Ongc a investire oltre 20 miliardi di dollari in Russia. Ongc, che ha già stanziato 2,7 miliardi di dollari nell'iniziativa Sakhalin-I, ...


24/02/2005 | Politica energetica internazionale |

BULGARIA: GARA NUCLEARE E NUOVO MINISTRO

Aziende di Italia, Russia, Francia, Germania, Repubblica Ceca e Canada sono interessate alla costruzione della centrale nucleare bulgara di Belene, per la quale sarà lanciata una gara nei prossimi tre mesi. Lo ha riferito Vesselin Bliznakov, presidente della Commissione parlamentare Energia del parl ...


23/02/2005 | Politica energetica internazionale |

ACCORDO ALGERIA-EMIRATI ARABI

L'algerina Sonatrach e la Thani Investments degli Emirati Arabi hanno firmato giovedì ad Algeri un'intesa per una collaborazione nei settori dell'esplorazione, sviluppo e sfruttamento di idrocarburi in Algeria e in altri Paesi. Previsto anche l'avvio di progetti nel downstream del gas e del petrolio ...


22/02/2005 | Politica energetica internazionale |

PORTOGALLO: L'ENERGIA DI SOCRATES

Il Partito Socialista ha vinto le elezioni parlamentari portoghesi svoltesi domenica. Secondo gli “exit poll”, il leader PS Josè Socrates ha ottenuto una schiacciante vittoria, con una percentuale di suffragi del 47-51%. Un governo Socrates sostituirà dunque l'esecutivo socialdemocratico (a dispetto ...


19/02/2005 | Politica energetica internazionale |

SEMPRE PIÙ TUBI VERSO L'ITALIA

I nuovi gasdotti e oleodotti in progetto

Complici le istanze ambientali, la favorevole posizione geografica e l'aumento dei consumi, negli ultimi tempi si sono moltiplicati i progetti di gasdotti e oleodotti con destinazione il nostro Paese.
Per quanto riguarda il gas, al Green Stream dalla Libia da 8 miliardi di mc l'anno entrato in ...


19/02/2005 | Politica energetica internazionale |

MERCATI PETROLIFERI CONDIZIONATI DAL “BALLETTO” DELLE PREVISIONI

Sulla base delle più recenti rilevazioni statistiche

Nel suo ultimo bollettino mensile (v. Staffetta 11/2), l'Agenzia internazionale per l'energia (Aie) ha rivisto al rialzo di circa 100.000 b/g le stime di domanda per l'intero 2005, portandola a 84 milioni b/g, pari ad un tasso di crescita di 1,5 milioni b/g ossia l'1,8%. Più o meno la stessa cosa ha fatto l'Opec che nell'ultimo rapporto mensile i ...


19/02/2005 | Politica energetica internazionale |

JODI: PROVE DI TRASPARENZA SUI NUMERI DEL PETROLIO

Appena un mese fa a Riad, sede del segretariato permanente del Forum intenazionale dell'energia (Ief), di cui l'Italia fa parte (v. Staffette 26/5/04 e 29/1), si è tenuta una nuova riunione del comitato che si occupa di portare avanti il progetto Jodi (Joint oil data initia ...


17/02/2005 | Politica energetica internazionale |

ROMANIA: AGENDA PRIVATIZZAZIONI 2005

Il governo rumeno ha raggiunto lunedì un accordo con il Fondo monetario internazionale (Fmi) per il completamento entro fine anno della privatizzazione delle aziende energetiche. La cessione definitiva di Electrica Dobrogea ed Electrica Banat all'Enel avverrà il 12 aprile, quella di Electrica Olteni ...


16/02/2005 | Politica energetica internazionale |

PRIMO INCONTRO OPEC-UE IN PRIMAVERA

I ministri dei Paesi dell'Opec e dell'Unione europea si riuniranno per la prima volta in un vertice ad hoc in programma nel mese di maggio o giugno. Lo ha reso noto ieri il ministro dell'Economia olandese, Laurens Brinkhorst, dopo un incontro a Giacarta con il ministro indonesiano dell'Energia Purno ...


16/02/2005 | Politica energetica internazionale |

JODI, I PRIMI DATI STATISTICI A GIUGNO

Potrebbero essere resi disponibili al pubblico già a partire da giugno i primi dati statistici frutto del progetto Jodi (Joint oil data initiative), iniziativa lanciata da Apec, Eurostat, Aie, Olade, Opec e Unsd con l'obiettivo di migliorare la qualità delle statistiche petrolifere (v. Staffette 10/4/04 e 8/2). L'indicazione è giunta dall'ultima riunione dell'apposit ...


15/02/2005 | Politica energetica internazionale |

“OIL FOR FOOD”, LE POLEMICHE IN PRIMA PAGINA

Non accennano a placarsi le polemiche legate al programma “oil for food” che negli anni scorsi ha visto la partecipazione di diverse compagnie italiane (v. Staffetta 2/9/98), due delle quali, come riportato dalla stampa nazionale nei giorni scorsi, sarebbero già state perquisite alla ricerca di docu ...


11/02/2005 | Politica energetica internazionale |

AIE, “TAGLI” OPEC AIUTANO SPARE CAPACITY
PREOCCUPAZIONI PER PRODUZIONE NON-OPEC

A gennaio, la produzione mondiale di greggio per la prima volta da settembre è stata inferiore agli 84 milioni b/g, attestandosi per la precisione a 83,55 milioni (660 mila in meno rispetto a dicembre). Un risultato, spiega l'Agenzia internazionale per l'energia nel suo ultimo rapporto mensil ...


10/02/2005 | Politica energetica internazionale |

GLI USA VEDONO RALLENTARE LA DOMANDA
E INTANTO TAGLIANO I FONDI NEL BUDGET 2006

Stando alle ultime previsioni dell'Energy information administration statunitense (Eia), nel periodo 2005-2006 la domanda mondiale di petrolio dovrebbe crescere in media ad un tasso del 2,4% annuo (2 milioni b/g), un livello che è circa il doppio di quanto, nello stesso periodo, dovrebbe aumentare l ...



Skip Navigation Links
1
2
Pagna Successiva (2)

Torna su...
 
Calendario Eventi e Manifestazioni
Gli speciali della Staffetta
75 Anni di Energia - Il libro di Staffetta Quotidiana
La Staffetta per il sociale...