domenica 20 ottobre 2019   23.29
Clicca su MI PIACE sulla nostra Pagina  Seguici su Twitter 
Ricerca                          Rss Staffetta Quotidiana Rss             Abbonamenti    Chi siamo    Contatti   
userName password Non riesco ad accedere

Questo sito, per il suo funzionamento, utilizza i cookie; accedendo o cliccando su "Accetto", acconsenti all'uso dei cookie presenti in questo sito.

Politica energetica internazionale
January - 2008
indietro
avanti


Skip Navigation Links
1
2
3
Pagna Successiva (2)

31/01/2008 | Politica energetica internazionale |

Unbundling, Ortis: no a protezionismi anacronistici
Scaroni: bene la proposta di Francia e Germania

Audizioni sul "pacchetto energia" alla commissione Industria (ITRE) dell'Europarlamento

“Non possono esserci adeguate concorrenza e sicurezza senza la separazione proprietaria delle reti, un sollecito sviluppo delle infrastrutture e un accesso veramente libero al mercato interno ed internazionale”. All'indomani delle anticipazioni sulla “terza via” all'unbundling messa a punto d ...


30/01/2008 | Politica energetica internazionale |

Nigeria, scende in campo il premier olandese
Concessioni alla Shell per scongiurare disimpegno


Il problema di come “proteggere” la sicurezza della Shell e dei suoi investimenti in Nigeria è stato al centro in un incontro svoltosi venerdì scorso a Davos in Svizzera tra il presidente dello Stato africano, Umaru Musa Yar'Adua, e il primo ministro olandese, Peter Balkenende, presente il Ceo della ...


29/01/2008 | Politica energetica internazionale |

Bush, deve diminuire dipendenza dal petrolio


“La nostra sicurezza, la nostra prosperità e il nostro ambiente richiedono la riduzione della nostra dipendenza dal petrolio”. Il presidente statunitense, George W. Bush, nel suo ultimo discorso sullo stato dell'Unione, è tornato a ribadire la necessità di rivedere le politiche energetiche degli Usa ...


29/01/2008 | Politica energetica internazionale |

Kazakistan: possibile tassa export greggio,
ma no a Kashagan

Il Kazakistan potrebbe introdurre una tassa sull'esportazione di petrolio e di prodotti petroliferi a partire da gennaio 2009. E' quanto ha annunciato il ministro dell'Energia, Sauat Mynbayev. Il provvedimento però non dovrebbe essere esteso allo sviluppo del giacimento petrolifero del Kashagan, al ...


29/01/2008 | Politica energetica internazionale |

Venerdì appuntamento con l'Opec

Sede Opec Vienna
Sede Opec Vienna
Un tassello fondamentale per capire che strada intraprenderà l'economia mondiale arriverà venerdì prossimo da Vienna, dove è in programma la 147a riunione straordinarioa della Conferenza Opec. Come sempre alla vigilia di queste riunioni, c'è chi scommette sull'ipotesi che le quote di produzione rest ...


28/01/2008 | Politica energetica internazionale |

Unbundling, ecco la terza via di Francia e Germania

Una società per azioni che resta di proprietà degli incumbent ma con sede e personale distinti, vertici nominati con potere di veto dell'autorità nazionale e meccanismi di garanzia sia dell'accesso non discriminatorio sia – ma in misura più blanda – dell'adeguatezza degli investimenti alle esigenze ...


28/01/2008 | Politica energetica internazionale |

Israele riprende forniture carburante a Gaza

Il governo israeliano ha annunciato domenica all'Alta corte di giustizia la ripresa “con effetto immediato” delle forniture di carburante alla Striscia di Gaza “nella misura sufficiente ad impedire una catastrofe umanitaria”. L'Alta corte ha chiesto che questa quantità non sia comunque inferiore a 2 ...


25/01/2008 | Politica energetica internazionale |

Piano Ue 2020, Bersani: ricalibrare i numeri
Clini: per l'Italia potenziale massimo all'8,5%

“Credo che rispetto alle prime decisioni della Commissione ci sarà una discussione da fare" e in particolare sarà "inevitabile che l'Italia ponga una problema di ricalibratura degli obiettivi numerici" e una questione relativa "all'esigenza di una maggiore flessibilità e cioè di possibilità di relaz ...


25/01/2008 | Politica energetica internazionale |

La caccia grossa di Pechino in Africa

Un'analisi geopolitica sulla situazione africana

Pubblichiamo un articolo di Irene Panozzo* sulla capillare presenza cinese nel continente africano, una politica di partnership innanzitutto economica finita sotto i riflettori solo recentemente. Con molte zone d'ombra e perplessità soprattutto da parte degli osservatori esterni, che temon ...


25/01/2008 | Politica energetica internazionale |

Argentina, via le lampade a incandescenza

È stato avviato in quattro province argentine il programma di sostituzione delle tradizionali lampade a incandescenza con altre a basso consumo nelle abitazioni private nell'ambito del programma nazionale per “l'uso razionale dell'energia” annunciato a dicembre dalla presidente Cristina Fernández. N ...


25/01/2008 | Politica energetica internazionale |

Paesi del Golfo, 120 miliardi $ in petrolchimica

I sei paesi aderenti al Consiglio della cooperazione del Golfo Persico investiranno 120 miliardi di dollari nei prossimi cinque anni nel settore chimico e petrolchimico. Nel 2006, gli investimenti nello stesso settore hanno raggiunto la cifra di US$ 70 miliardi. Lo sviluppo del settore petrolchimico ...


25/01/2008 | Politica energetica internazionale |

Imprese italiane in missione ad Algeri

L'Ice e l'Ambasciata d'Italia organizzano ad Algeri una missione imprenditoriale plurisettoriale di 35 imprese lunedì e martedì prossimi 28 e 29 gennaio. L'evento è realizzato in collaborazione con l'azienda speciale della Camera di commercio di Milano per le attività internazionali e la Camera di C ...


25/01/2008 | Politica energetica internazionale |

Ministro dello sviluppo greco da Enel ed Edison

Viaggio italiano per il ministro dello sviluppo greco Christos Folias. Giovedì mattina ha avuto un incontro a Roma con il presidente dell'Enel, Piero Gnudi, con il quale ha esaminato il possibile contributo del gruppo elettrico alla crescita del mercato della Grecia. Gnudi ha presentato a Folias i v ...


25/01/2008 | Politica energetica internazionale |

South Stream, firmato accordo tra Russia e Serbia


Russia e Serbia hanno siglato ieri a Mosca l'accordo che ha oggetto il passaggio sul territorio serbo del gasdotto South Stream e il passaggio del 51% della compagnia petrolifera serba, Nis, a GazpromNeft. L'accordo preliminare è stato firmato il 22 gennaio scorso (v. Staffetta 22/01). Il ramo serbo del gasdotto sarà frutto della partnership tra Eni e Gazprom. ...


25/01/2008 | Politica energetica internazionale | Marcello Colitti

Come trasformare la CO2 in energia e trarne profitti

L'opinione di Marcello Colitti

Abbiamo già osservato (v. Staffetta 21/12/07) che i nostri due maggiori problemi, la riduzione della polluzione di CO2 nell'atmosfera e la durata delle riserve mondiali degli idrocarburi liquidi e gassosi, siano due facce della stessa medaglia. Se si trova un modo di risolvere la prima, le risorse petrolifere dureranno di più perché il carbone potrà essere utilizzato appieno e gli idrocarbu ...



Skip Navigation Links
1
2
3
Pagna Successiva (2)

Torna su...
 
Calendario Eventi e Manifestazioni
Gli speciali della Staffetta
Saras
75 Anni di Energia - Il libro di Staffetta Quotidiana
La Staffetta per il sociale...
Teniamoci per mano