Reserved
sabato 23 novembre 2019   01.05
Clicca su MI PIACE sulla nostra Pagina  Seguici su Twitter 
Ricerca                          Rss Staffetta Quotidiana Rss             Abbonamenti    Chi siamo    Contatti   
userName password Non riesco ad accedere

Questo sito, per il suo funzionamento, utilizza i cookie; accedendo o cliccando su "Accetto", acconsenti all'uso dei cookie presenti in questo sito.

Politica energetica internazionale
October - 2011
indietro
avanti


Skip Navigation Links
1
2
Pagna Successiva (2)

27/10/2011 | Politica energetica internazionale |

Pirateria, la risoluzione dell'Onu

Il Consiglio di Sicurezza dell'Onu ha approvato all'unanimità una risoluzione contro gli atti di pirateria in Somalia. Si riafferma la necessità che gli Stati membri delle Nazioni Unite riconoscano la pirateria come un crimine punito dalle proprie leggi nazionali, oltre a ribadire la necessità che i ...


27/10/2011 | Politica energetica internazionale |

Libia, ipotesi nuova coalizione guidata da Qatar


Mentre sta per finire la missione Nato “Unified Protector”, in Libia si ipotizza una nuova coalizione, guidata dal Qatar. Questa possibilità, in fase di studio, è emersa a Doha, dove si è tenuta una riunione dei comandanti militari di diversi Paesi, tra cui l'Italia, e il Consiglio Nazionale Transit ...


26/10/2011 | Politica energetica internazionale |

Rinnovabili, Romani: alleanza strategica con la Serbia


Sviluppo delle fonti rinnovabili, cooperazione industriale tra investitori italiani e serbi per la costruzione di centrali idroelettriche in Serbia, nonché tra gli operatori di trasmissione del sistema elettrico della Serbia, EMS e dell'Italia, Terna. Sono questi i contenuti dell'accordo siglato mar ...


25/10/2011 | Politica energetica internazionale |

WEO 2011, presentazione in Italia il 22 novembre

Tra gli argomenti principali il "Low nuclear case"


Dopo la divulgazione dei dati sugli investimenti pubblicati in occasione della riunione ministeriale (v. Staffetta 19/10), c'è molta attesa per l'uscita del World Energy Outlook Aie, in calendario per il 9 novembre prossimo. La presentazione in Italia è prevista invece per il 22 novembre, presso la Farnesina, alla presenza di tutti i big dell'energia. "Il World Energy Outlook 2011, tenendo ...


24/10/2011 | Politica energetica internazionale |

La Libia dopo la “liberazione”, le sfide sul tappeto

Fra un mese nuovo governo provvisorio e fra otto mesi le elezioni


Forse è troppo presto per investire nella “primavera araba”. Questa la conclusione di un breve commento apparso sul Financial Times di sabato scorso sulla fine dei regimi e dei dittatori che fino all'inizio dell'anno governavano Tunisia, Egitto e Libia. Rilevando che questo risveglio democrat ...


21/10/2011 | Politica energetica internazionale |

Libia, Yergin sulla morte di Gheddafi

“La morte di Gheddafi arriva in un momento significativo, quando il mondo si sta dirigendo verso una nuova era petrolifera, con il mercato del greggio che ha raggiunto il picco della domanda nei paesi occidentali e si sposta verso la crescita veloce dei consumi nei paesi emergenti”. Così commenta in ...


21/10/2011 | Politica energetica internazionale |

Derivati, allarme degli operatori su direttiva MiFID

Nota congiunta di EFET, Eurelectric e Eurogas: distinguere tra operatori fisici e finanziari, no a clearing centralizzato per derivati OTC standard


Le associazioni europee delle imprese elettriche, del gas e del trading energetico, Eurelectric, Eurogas e EFET, hanno espresso preoccupazione per le potenziali conseguenze negative per gli operatori dell'energia della revisione delle direttive UE sulla regolazione degli strumenti finanziari (MiFID ...


20/10/2011 | Politica energetica internazionale |

Libia, Gheddafi è morto

E' stato colpito alla testa da un'arma da fuoco


Muammar Gheddafi é stato ucciso a Sirte, sua città natale, durante un attacco delle forze del Cnt. Lo ha detto il ministro dell'informazione del Consiglio nazionale di transizione Mahmoud Shamman.
Abdel Majid, del Cnt, aveva detto in precedenza a Reuters che Gheddafi era stato catturato all'alb ...


19/10/2011 | Politica energetica internazionale |

Efficienza e rinnovabili, intesa Aie-Russia

Si rafforza la cooperazione bilaterale tra l'agenzia russa dell'energia (Rea) e l'Aie in materia di efficienza energetica e fonti rinnovabili. I due organismi hanno concordato di rafforzare i loro rapporti e il dialogo sulle tendenze energetiche globali e quelle del mercato russo come parte di un Me ...


19/10/2011 | Politica energetica internazionale |

Aie, serviranno 38 mila mld $ al 2035 per far fronte a domanda energia


L'Aie, l'Agenzia internazionale dell'energia, stima che entro il 2030 saranno necessari investimenti per circa 38 mila miliardi di dollari (27.700 miliardi €) per far fronte alla domanda mondiale di energia. Secondo l'Aie 10 mila miliardi serviranno solo per la domanda petrolifera (26% del totale), ...


19/10/2011 | Politica energetica internazionale |

Quando il Governo (di Londra) risponde

David Cameron
David Cameron
In questi giorni la Gran Bretagna ha dato un esempio di interazione costruttiva tra istituzioni nel campo dell'energia. Venerdì scorso l'authority locale di regolazione, Ofgem, ha lanciato un allarme sui prezzi finali dell'energia e sulla babele delle offerte. La spesa per le famiglie è troppo alta, ...


19/10/2011 | Politica energetica internazionale |

Bruxelles: piano di 50 miliardi € per rilanciare le reti europee (9,1 mld per l'energia)

Presentata inoltre proposta di Regolamento su linee guida per reti energetiche transeuropee e adottata Comunicazione su infrastrutture prioritarie


Oggi la Commissione europea ha presentato un piano di investimenti pari a 50 miliardi di euro destinato a migliorare le reti europee di trasporto, energia e digitali. Lo comunica Bruxelles precisando che gli investimenti mirati nelle principali infrastrutture contribuiranno a creare posti di lavoro ...


14/10/2011 | Politica energetica internazionale | A.P.

L'Aie apprezza la ripresa produttiva libica

Entro fine anno l'output salirà a 600.000 b/g


Nell'ultimo Oil Market Report, l'Aie definisce “veloce” la ripresa produttiva libica di idrocarburi. “Dopo uno stop durato più di sei mesi – scrive l'Agenzia internazionale di Parigi – già all'inizio di ottobre la produzione da quattro giacimenti è tornata in attivo, per raggiungere 350.000 b/g”. Un ...


12/10/2011 | Politica energetica internazionale |

Opec: El Badri, si farà spazio ai greggi libici

Abdulla el-Badri
Abdulla el-Badri
Col ritorno sui mercati del petrolio libico, i Paesi Opec che avevano alzato la produzione per fronteggiare l'emergenza faranno un passo indietro. Lo ha detto il segretario generale dell'Opec, Abdulla el-Badri: “Posso assicurarvi che i paesi membri ridurranno la produzione. Non ho bisogno di parlar ...


12/10/2011 | Politica energetica internazionale |

Terza sforbiciata Aie ai consumi oil

Produzione di greggio libica a 350.000 b/g


Per la terza volta consecutiva (v. Staffetta 13/09), l'Aie ha nuovamente ridimensionato le stime sui consumi mondiali di greggio nel 2011 e nel 2012. La domanda quest'anno è vista crescere dell'1,1% a 89,23 mln b/g (contro gli 89,28 mln b/g messi in conto nel rapporto precedente); il prossimo anno invece la domanda crescerà dell'1,4% a 90,48 mln b/g (contro i 90,69 mln b/g stimati in sette ...



Skip Navigation Links
1
2
Pagna Successiva (2)

Torna su...
 
Calendario Eventi e Manifestazioni
Gli speciali della Staffetta
75 Anni di Energia - Il libro di Staffetta Quotidiana
La Staffetta per il sociale...