Reserved
giovedì 21 novembre 2019   17.44
Clicca su MI PIACE sulla nostra Pagina  Seguici su Twitter 
Ricerca                          Rss Staffetta Quotidiana Rss             Abbonamenti    Chi siamo    Contatti   
userName password Non riesco ad accedere

Questo sito, per il suo funzionamento, utilizza i cookie; accedendo o cliccando su "Accetto", acconsenti all'uso dei cookie presenti in questo sito.

Politica energetica internazionale
June - 2009
indietro
avanti


Skip Navigation Links
1
2
3
Pagna Successiva (2)

30/06/2009 | Politica energetica internazionale |

Crisi e ambiente, le priorità del semestre di presidenza svedese della Ue


La crisi finanziaria, il rilancio dell'occupazione, la lotta ai cambiamenti climatici: la Svezia, da oggi nuovo presidente di turno dell'Unione europea, si avvia a guidare i prossimi sei mesi con un occhio alla crisi economica e uno alla crisi politica che l'Europa attraversa, appesa alle sorti del ...


30/06/2009 | Politica energetica internazionale |

Usa, Camera approva legge sul clima
Dubbi di imprese e ambientalisti


La Camera dei deputati americana ha approvato venerdì un provvedimento che punta a ridurre le emissioni industriali ritenute responsabili del riscaldamento globale, dopo che per anni gli Usa sono stati accusati dai paesi stranieri di partecipare poco agli sforzi internazionali sul clima.
Il te ...


30/06/2009 | Politica energetica internazionale |

Aie, +0,6% crescita media domanda oil 2008-2014

Ma il rischio di supply crunch si è ridimensionato


Dopo aver ridotto all'osso le stime sui consumi 2009 (da ultimo, (v. Staffetta 11/06)), l'Agenzia Internazionale per l'Energia ha ridimensionato anche quelle sulla crescita della domanda di petrolio nel medio termine. Nell'ultimo Medium Term Oil Market Report, l'organizzazione prevede per il periodo 2008-2014 un aumento medio della domanda annuale pari allo 0,6%, contro una crescita dell'1, ...


26/06/2009 | Politica energetica internazionale | S.C.

Le peripezie della Supor per superare il blocco del petrolio persiano

Dopo quello della Rose Mary, la vera storia dell'affare Miriella

Dopo il resoconto inedito dell'affare Rose Mary di cui fu protagonista nel 1952 Ettore della Zonca (v. Staffetta 05/06), una serie di carte ritrovate da Stefano Casertano riportano alla luce un altro caso, quello della petroliera Miriella e della Supor, che all'inizio del 1953 ebbe maggior successo del primo nel forzare il blocco del petrolio persiano. Di questo caso, fino ad oggi er ...


26/06/2009 | Politica energetica internazionale |

L'apparente tranquillità delle compagnie sul futuro del petrolio

L'opinione di Marcello Colitti


Dagli anni novanta, la globalizzazione ha portato centinaia di miliardi di dollari in paesi a basso reddito, e quindi a basso costo del lavoro, ed ha ridotto o cancellato gli ostacoli alla concorrenza: al grande travaso di capitale ha corrisposto un forte aumento del commercio internazionale.
...


26/06/2009 | Politica energetica internazionale | GBZ

Frena la green revolution

Difficoltà al Congresso Usa per la strategia di Obama


I risultati deludenti con cui il 12 giugno scorso si sono chiuse a Bonn le due settimane di negoziati preliminari in preparazione della conferenza di Copenhagen del prossimo dicembre, dove si dovrebbero approvare gli obiettivi post-Kyoto e i conseguenti impegni dei singoli paesi, non hanno prodotto ...


25/06/2009 | Politica energetica internazionale |

Ue, il Consiglio approva il terzo pacchetto sul mercato interno


Il Consiglio Ue ha approvato oggi definitivamente il terzo pacchetto sul mercato interno dell'energia.
Del pacchetto fanno parte la direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio relativa a norme comuni per il mercato interno dell'energia elettrica, la direttiva del Parlamento europeo e del ...


24/06/2009 | Politica energetica internazionale |

Vertice Ue-Opec, 70 $ prezzo equo per barile

Biocarburanti, crisi finanziarie e tecnologie i temi affrontati a Vienna


Biocarburanti, crisi finanziaria e tecnologie energetiche. Sono le tre parole d'ordine per il prossimo anno, individuate dall'Opec e dall'Unione europea nell'ambito dell'ormai consolidato dialogo Opec e Ue, che ha già portato un risultato: 70 $/b sono giudicati un prezzo equo da entrambe le istituzi ...


22/06/2009 | Politica energetica internazionale |

CGES, Opec deve aumentare produzione

I fondamentali non giustificano il barile a 70 dollari. La speculazione va contrastata con segnali forti


“Un'organizzazione che pretende di assicurare la stabilità dei prezzi dovrebbe aumentare la produzione in risposta all'aumento delle quotazioni, ma l'Opec no”. Con queste parole il Monthly Oil Report del CGES, il centro studi fondato dall'ex ministro del petrolio saudita Zaki Yamani, inizia la lunga ...


19/06/2009 | Politica energetica internazionale |

Nigeria, 1 mld $ da Banca Mondiale

La Banca Mondiale ha approvato quattro progetti in Nigeria per un totale di un oltre miliardo di dollari. In particolare 200 milioni andranno a progetti in infrastrutture di rete e assistenza tecnica per migliorare l'offerta di energia elettrica mentre 400 milioni per favorire lo sviluppo del mercat ...


19/06/2009 | Politica energetica internazionale | GCA

Modello unico per le bollette

Per renderle comprensibili e multiuso


Con il primo documento di consultazione emanato mercoledì (v. Staffetta 17/06), l'obiettivo dell'Autorità per l'energia di rendere più chiare, comprensibili e trasparenti le bollette dell'energia elettrica e del gas ha fatto un passo avanti importante.
La tabella di marcia prevede che ad esso faccia seguito in luglio un'indagine demoscopica tra i clienti domestici e non domestici per ...


19/06/2009 | Politica energetica internazionale | GOG

Il decennio d'oro delle major

L'energia al top tra le multinazionali Mediobanca R&S


Dieci anni fa (1989) tra le prime dieci multinazionali industriali più grandi del mondo figuravano tre sole major (Shell, Exxon e BP) e la parte del leone la faceva l'industria automotive.
Dieci anni dopo (2008) la situazione si è invertita: sono solo tre le case automobilistiche rimaste in cl ...


19/06/2009 | Politica energetica internazionale |

Sesto vertice Opec-Ue il 23 giugno a Vienna


Il ministro ceco dell'industria, Vladimir Tošovsk, il suo successore svedese alla presidenza del Consiglio energia, Maud Olofsson, e il commissario all'energia, Andris Piebalgs, incontreranno, il 23 giugno prossimo, a Vienna, una delegazione dell'Opec, diretta dal suo presidente in carica, il minist ...


17/06/2009 | Politica energetica internazionale |

Lukoil (Fedun), la Russia dovrebbe entrare nell'Opec

Leonid Fedun
Leonid Fedun
La Russia dovrebbe entrare nell'Opec, in modo da rendere il gruppo di paesi esportatori capace di controllare oltre la metà della produzione mondiale di petrolio e di avere maggiore influenza sulla formazione del prezzo.
E' quanto ha detto il vicepresidente di Lukoil, Leonid Fedun, durante un' ...


17/06/2009 | Politica energetica internazionale |

Montenegro, al via investimenti energetici e infrastrutturali per 4-5 miliardi

Scajola in missione a Podgorica ha incontrato il premier Djukanovic, il collega Vujovic e il ministro dei Trasporti Lompar

Scajola e Djukanovic
Scajola e Djukanovic
Il ministro dello Sviluppo economico Claudio Scajola, in missione in Montenegro dove ha incontrato il premier Djukanovic, il collega Vujovic e il ministro dei Trasporti Lompar, ha firmato martedì due Memorandum d'intesa, uno sull'energia e uno sui trasporti. Il primo, informa una nota stampa del Mse ...



Skip Navigation Links
1
2
3
Pagna Successiva (2)

Torna su...
 
Calendario Eventi e Manifestazioni
Gli speciali della Staffetta
75 Anni di Energia - Il libro di Staffetta Quotidiana
La Staffetta per il sociale...