Reserved
giovedì 21 novembre 2019   17.38
Clicca su MI PIACE sulla nostra Pagina  Seguici su Twitter 
Ricerca                          Rss Staffetta Quotidiana Rss             Abbonamenti    Chi siamo    Contatti   
userName password Non riesco ad accedere

Questo sito, per il suo funzionamento, utilizza i cookie; accedendo o cliccando su "Accetto", acconsenti all'uso dei cookie presenti in questo sito.

Politica energetica internazionale
July - 2000
indietro
avanti


Skip Navigation Links
1
2
Pagna Successiva (2)

29/07/2000 | Politica energetica internazionale |

LE AMBIZIONI DELL'IRAN

L'Eni in prima fila

Assottigliatosi sin quasi a spezzarsi durante la rivoluzione khomeinista, il filo che lega da mezzo secolo l'Eni all'Iran si è lentamente rinsaldato durante gli anni Novanta, arrivando a produrre risultati di rilievo alla fine del decennio con un accordo per aumentare la capacità produttiva del giac ...


29/07/2000 | Politica energetica internazionale |

LE AMBIZIONI DELL'IRAN

L'Eni in prima fila

Assottigliatosi sin quasi a spezzarsi durante la rivoluzione khomeinista, il filo che lega da mezzo secolo l'Eni all'Iran si è lentamente rinsaldato durante gli anni Novanta, arrivando a produrre risultati di rilievo alla fine del decennio con un accordo per aumentare la capacità produttiva del giac ...


25/07/2000 | Politica energetica internazionale |

G8: NESSUN ACCENNO AL “CARO PETROLIO”

Contrariamente a quanto emergeva dai documenti preparatori del vertice dei G-8 conclusosi domenica ad Okinawa (Giappone), il comunicato finale non contiene alcun accenno esplicito al tema del “caro petrolio” né tantomeno osservazioni alla politica sin qui seguita dai paesi Opec. L'unico riferimento ...


20/07/2000 | Politica energetica internazionale |

GLI STRANI GIOCHI DELL'OPEC

Come il gatto col topo l'Opec o chi per lei, forte di una ritrovata credibilità, sembra divertirsi a tenere sulla corda i consumatori. Un giorno dice o fa dire dai suoi trombettieri che aumenterà il tetto produttivo, il giorno dopo dice o fa dire che non ce n'è più bisogno. Un giorno annuncia il ver ...


20/07/2000 | Politica energetica internazionale |

VALUTAZIONI AIE: IL PROBLEMA SONO I PRODOTTI

Stando ai dati contenuti nell'ultimo rapporto dell'Agenzia internazionale per l'energia (Aie), nel 2000 la domanda complessiva dovrebbe attestarsi a 76,2 milioni b/g con un tasso di crescita dell'1,7% rispetto al 1999 (pari a 1,3 milioni b/g) così suddivisi: primo trimestre 75,6 milioni b/g (-0,5% p ...


20/07/2000 | Politica energetica internazionale |

OIL FOR FOOD: A 41 CONTRATTI 8a FASE
DUE LE ITALIANE: AGIP E ITALIANA ENERGIA

A tutto l'11 luglio erano 41 i contratti approvati dal Consiglio di Sicurezza dell'Onu nell'ambito dell'ottava fase dell'accordo “oil for food” partita lo scorso 9 giugno (v. Staffetta 14/6), per un totale di circa 244 milioni di barili (149,121 di Basrah Light e 95,566 di Kirkuk). Due sole le compa ...


15/07/2000 | Politica energetica internazionale |

ENERGIA RUSSA SOTTO SCACCO

Il nuovo vertice di Gazprom

Ancora mosse e contromosse nell'interminabile partita a scacchi dell'energia russa, che dopo l'uscita di scena di Boris Eltsin vede l'ingresso di nuovi e agguerriti giocatori.
Il primo scacco è arrivato alla fine di maggio, quando il presidente russo, Vladimir Putin, ha inaspettatamente licenzi ...


15/07/2000 | Politica energetica internazionale |

ENERGIA RUSSA SOTTO SCACCO

Il nuovo vertice di Gazprom

Ancora mosse e contromosse nell'interminabile partita a scacchi dell'energia russa, che dopo l'uscita di scena di Boris Eltsin vede l'ingresso di nuovi e agguerriti giocatori.
Il primo scacco è arrivato alla fine di maggio, quando il presidente russo, Vladimir Putin, ha inaspettatamente licenzi ...


13/07/2000 | Politica energetica internazionale |

NIGERIA: UN'ALTRA ESPLOSIONE DI UN OLEODOTTO

Almeno 250 persone sarebbero morte a causa di un'altra esplosione di un oleodotto nel sud della Nigeria, nei pressi del villaggio di Adeje, vicino alla città portuale di Warr, sul Delta del Niger. Località non distante dalla cittadina di Jesse dove circa 1.000 persone persero la vita nel 1998 in un' ...


12/07/2000 | Politica energetica internazionale |

FRANCIA: ANTITRUST ASSOLVE PETROLIERI MA GOVERNO CHIEDE APPROFONDIMENTO

Si è conclusa con una assoluzione piena l'indagine avviata alcuni mesi fa dall'Antitrust francese (Conseil de la Concurrence) per verificare l'esistenza o meno di comportamenti collusivi da parte delle compagnie petrolifere in materia di prezzi (v. Staffetta 14/6). Secondo il Consiglio della Concorr ...


11/07/2000 | Politica energetica internazionale |

INOGATE: GRUPPO DI LAVORO UE-GRECIA-TURCHIA

Si è tenuta venerdì a Bruxelles la prima riunione del gruppo di lavoro trilaterale istituito a livello comunitario tra Grecia, Turchia e Commissione europea nell'ambito dell'accordo denominato “Inogate Umbrella” (Interstate oil and gas transport to Europe, v. Staffetta 10/3/99) volto a promuovere l' ...


11/07/2000 | Politica energetica internazionale |

OPEC: INCREMENTI DEVONO ESSERE CONCORDATI

Secondo il presidente dell'Opec, il venezuelano Ali Rodriguez, impegnato in un viaggio di due settimane tra i paesi membri, qualsiasi aumento della produzione dovrà essere concordato all'interno dell'organizzazione e condiviso da tutti “in linea con l'accordo raggiunto a Vienna”. Questa la risposta ...


08/07/2000 | Politica energetica internazionale |

ALBANIA: QUALI OPPORTUNITÀ PER UN MERCATO DA COSTRUIRE

Da uno studio Edison per la ristrutturazione del sistema energetico

Aumentare la capacità produttiva di energia elettrica, connettere l'Albania alla rete internazionale di metanodotti ed elevare la capacità degli stoccaggi di gas. Sono in sintesi gli obiettivi prioritari individuati da uno studio Edison per ristrutturate il mercato dell'energia albanese. Oltre alla ...


05/07/2000 | Politica energetica internazionale |

OLANDA: ANTITRUST SULLE TRACCE DI CARTELLI

L'autorità antitrust olandese starebbe valutando l'opportunità di aprire un'indagine sui prezzi dei carburanti dopo aver raccolto le affermazioni di un manager della Royal Dutch/Shell in merito ad un possibile cartello tra le compagnie petrolifere. Il gruppo anglo olandese, stando ad una notizia rip ...


05/07/2000 | Politica energetica internazionale |

RIDDA DI VOCI SU AUMENTO PRODUZIONE OPEC

La vaghezza dell'Opec circa le procedure che intende seguire per stabilizzare i prezzi intorno al nuovo valore di riferimento che sarebbe stato fissato in 25 dollari/barile, nel caso l'aumento dei 708.000 b/g in vigore dal 1° luglio non sortisse al più presto l'effetto sperato, lascia spazio alle pi ...



Skip Navigation Links
1
2
Pagna Successiva (2)

Torna su...
 
Calendario Eventi e Manifestazioni
Gli speciali della Staffetta
75 Anni di Energia - Il libro di Staffetta Quotidiana
La Staffetta per il sociale...