Reserved
venerdì 6 dicembre 2019   20.28
Clicca su MI PIACE sulla nostra Pagina  Seguici su Twitter 
Ricerca                          Rss Staffetta Quotidiana Rss             Abbonamenti    Chi siamo    Contatti   
userName password Non riesco ad accedere

Questo sito, per il suo funzionamento, utilizza i cookie; accedendo o cliccando su "Accetto", acconsenti all'uso dei cookie presenti in questo sito.

Politica energetica internazionale
June - 2002
indietro
avanti


Skip Navigation Links
1
2
3
Pagna Successiva (2)

29/06/2002 | Politica energetica internazionale | Marcello Colitti

IL “PLUS” TECNOLOGICO DELLE GRANDI COMPAGNIE

L'opinione di Marcello Colitti

gni tanto viene la tentazione di pensare che l'economia petrolifera si è stabilizzata, è arrivata al punto che Lord Keynes prevedeva per la scienza economica, destinata a perdere d'importanza fino al punto di andare alla pari con l'arte del dentista. Una previsione abbondantemente smentita dai fatti ...


28/06/2002 | Politica energetica internazionale |

OPEC: TETTO CONFERMATO PER ALTRI 3 MESI
ALVARO SILVA NUOVO SEGRETARIO GENERALE

Tutto secondo copione. I paesi Opec, riuniti mercoledì a Vienna (vedi Staffetta 26/6), hanno confermato per altri tre mesi, fino al prossimo settembre, l'attuale tetto produttivo in vigore dal 1° gennaio, pari a 21,7 milioni b/g. Nominato altresì il nuovo segretario generale dell'organizzazione, il venezuelano Alvaro Silva, in sostituzione del connazionale Ali ...


28/06/2002 | Politica energetica internazionale |

LIBRO VERDE UE, SCONTRO NUCLEARE

La presentazione della relazione finale sul Libro Verde della Commissione europea sulla sicurezza degli approvvigionamenti energetici (su cui l'Italia aveva fatto pervenire già in febbraio le proprie osservazioni, vedi Staffetta 21/2), avvenuta mercoledì a Bruxelles, ha dato il via ad un'ennesima polemica sul ricorso o meno alla fonte nucleare. Facendosi porta ...


28/06/2002 | Politica energetica internazionale |


28/06/2002 | Politica energetica internazionale |

USA: NEW ECONOMY DELL'ENERGIA

Non più incentivi alla vecchia industria energetica ma aiuti allo sviluppo dei sistemi innovativi di trasmissione, della gestione informatizzata delle congestioni, dell'idrogeno e delle celle a combustibile, dei piccoli impianti turbogas decentrati, dell'efficienza energetica e del “risk management” ...


26/06/2002 | Politica energetica internazionale |

OPEC: OGGI INCONTRO A VIENNA

Si tiene oggi a Vienna la Conferenza straordinaria convocata dai paesi Opec lo scorso 15 marzo in occasione della 119a Conferenza ordinaria quando venne deciso di incontrarsi nuovamente per fare il punto della situazione alla luce delle turbolenze dei mercati (vedi Staffetta 19/3). Scontato, secondo gli osservatori, il mantenimento del tetto produttivo in vigo ...


22/06/2002 | Politica energetica internazionale |

ASIMMETRIE EUROPEE

Tra i tanti temi caldi, soprattutto economici e sociali, del vertice europeo dei capi di Stato e di Governo riuniti nel fine settimana a Siviglia, trova un posticino anche l'energia. Sicuro un “giro di tavolo” sul seguito da dare al Libro Verde sulla sicurezza degli approvvigionamenti. Probabile un ...


22/06/2002 | Politica energetica internazionale |

LA QUOTAZIONE DI ENAGAS

Grandi manovre sulle reti Ue

Il 14 giugno, le britanniche National Grid (gestore della rete elettrica) e Lattice Group (gestore della rete del gas) hanno formalizzato gli ultimi dettagli della fusione annunciata lo scorso aprile, che darà vita al supergruppo National Grid Transco proprietario di tutte le reti energetiche del Re ...


20/06/2002 | Politica energetica internazionale |

PRODI: EVITARE INSUCCESSO A JOHANNESBURG

In occasione di una conferenza stampa tenuta in vista del Consiglio europeo di Siviglia in programma domani, il presidente della Commissione europea, Romano Prodi, ha ricordato che un “insuccesso a Johannesburg (dove dal 26 agosto al 4 settembre si tiene il vertice mondiale sullo sviluppo sostenibil ...


19/06/2002 | Politica energetica internazionale |

LA CASBAH DI MATTEOLI

Italia e Algeria hanno firmato lunedì, ad Algeri, un accordo di collaborazione ambientale che prevede al primo posto il “recupero ed il monitoraggio dei fattori ecologici critici” (acqua, aria, rifiuti) nella casbah della capitale. Investimento complessivo, circa 7 milioni di euro di cui 1 milione “ ...


19/06/2002 | Politica energetica internazionale |

VIA A COOPERAZIONE TRA UE E IRAN

Dopo aver superato l'opposizione degli Stati Uniti e le resistenze di alcuni Paesi membri (vedi Staffetta 17/5), il Consiglio Esteri dell'Unione europea ha approvato lunedì l'avvio delle relazioni commerciali ufficiali con l'Iran.
La decisione, che non dovrà essere ratificata dai parlamenti nazionali ma soltanto dal Parlamento Ue, dà al commissario per g ...


15/06/2002 | Politica energetica internazionale |

TEMPO DI PAGELLE

Tempo di pagelle anche per l'Italia. Quelle rese note, martedì, dal Fondo Monetario Internazionale (FMI) presentano qualche “debito” in rosso nel capitolo dedicato alle politiche “volte a stimolare la produttività” sotto la cui dizione vanno anche le privatizzazioni e la riforma dei mercati. Certo q ...


15/06/2002 | Politica energetica internazionale |

LA FRANCIA IN FUORIGIOCO

Ritardi nella liberalizzazione

Domani i francesi decideranno nei ballottaggi se garantire al neo rieletto presidente Jacques Chirac anche la maggioranza parlamentare, oppure costringerlo a una nuova coabitazione con la sinistra. L'esito del primo turno e i sondaggi, tuttavia, danno praticamente per scontata un'affermazione del ce ...


15/06/2002 | Politica energetica internazionale |

AIE: CAMBIANO LE ASPETTATIVE SUI MERCATI PETROLIFERI

Le conclusioni dell'ultimo rapporto mensile

Il sentimento prevalente sui mercati petroliferi internazionali in questo ultimo mese si è trasformato in un cauto ottimismo che tiene conto delle difficoltà che l'economia mondiale sta incontrando sulla via della ripresa. L'entusiasmo che ha caratterizzato la prima parte dell'anno, sostiene l'Agenz ...


15/06/2002 | Politica energetica internazionale |

USA: L'ONDATA DI FUSIONI FA LIEVITARE I PREZZI DELLA BENZINA

Un duro atto d'accusa nelle conclusioni dell'indagine del Senato

Lo scorso anno, a ridosso dell'estate, nelle regioni del Midwest degli Stati Uniti i prezzi alla pompa dei carburanti furono oggetto di consistenti rialzi. Sotto accusa, al tempo, venne messo l'intero sistema di approvvigionamento e raffinazione statunitense, caratterizzato da numerosi “colli di bot ...



Skip Navigation Links
1
2
3
Pagna Successiva (2)

Torna su...
 
Calendario Eventi e Manifestazioni
Gli speciali della Staffetta
75 Anni di Energia - Il libro di Staffetta Quotidiana
La Staffetta per il sociale...