Reserved
mercoledì 11 dicembre 2019   13.57
Clicca su MI PIACE sulla nostra Pagina  Seguici su Twitter 
Ricerca                          Rss Staffetta Quotidiana Rss             Abbonamenti    Chi siamo    Contatti   
userName password Non riesco ad accedere

Questo sito, per il suo funzionamento, utilizza i cookie; accedendo o cliccando su "Accetto", acconsenti all'uso dei cookie presenti in questo sito.

Politica energetica internazionale
Febbraio - 2003
indietro
avanti


Skip Navigation Links
1
2
Pagna Successiva (2)

28/02/2003 | Politica energetica internazionale |

LUNA DI MIELE TRA OPEC E AIE

Nonostante i venti di guerra e le tensioni tra Occidente e Islam, in questo momento i rapporti tra Opec e Paesi consumatori sono particolarmente buoni al punto da spingere il Governing Board dell'Aie a dare pubblicamente atto ai Paesi produttori del Medio Oriente, nel comunicato finale della riunion ...


28/02/2003 | Politica energetica internazionale |

VENEZUELA: “GOLPE” PETROLIFERO

Il presidente venezuelano, Hugo Chàvez, si appresta ad assumere il controllo diretto del settore energetico del Paese attraverso la creazione di un Consiglio Petrolifero Nazionale, che assorbirà in toto le competenze in materia di pianificazione sinora svolte dal ministero dell'Energia e dalla compa ...


28/02/2003 | Politica energetica internazionale |

ALGERIA: SCIOPERO CONTRO PRIVATIZZAZIONI

Martedì e mercoledì uno sciopero ha paralizzato il settore pubblico algerino, bloccando l'amministrazione e gli enti pubblici. Fermi anche treni, aerei e autobus. Motivo della protesta è il processo di privatizzazione e liberalizzazione in corso, che riguarda da vicino il settore petrolifero (vedi Staffetta 16/11/02).
L'astensione dal lavoro non ha toccat ...


28/02/2003 | Politica energetica internazionale |

L'ENERGIA NELLA COOPERAZIONE UE-MAROCCO

L'energia è entrata ufficialmente a far parte della cooperazione tra Unione europea e Marocco. Nel corso del terzo incontro del Comitato di Associazione tra la Ue e il Paese magrebino, svoltosi martedì, è stata infatti annunciata la creazione di sei sottocommissioni strategiche, tra cui quella per l ...


27/02/2003 | Politica energetica internazionale |

GASOLIO A LIVELLI RECORD IN MEDITERRANEO
E SI TORNA A PARLARE DI ARMA DEL PETROLIO

I paesi islamici non escludono di ricorrere all'arma del petrolio per scongiurare la guerra contro l'Iraq. Finora, secondo quanto riferito ieri mattina dall'Agenzia Italia, si tratterebbe di una sorta di provocazione lanciata nel corso di un incontro tra leader e ministri di 49 Stati musulmani svolt ...


26/02/2003 | Politica energetica internazionale |

AIE, UE E VERTICI ENERGIA: COSI' L'AGENDA

A prescindere dalla guerra e dalle sue possibili ricadute, sulle quali circolano in questi giorni scenari più o meno pessimisti, tra la fine di aprile e la fine di maggio sono in programma tre importanti eventi internazionali che interessano il settore dell'energia. Si comincia il 28-29 aprile a Par ...


26/02/2003 | Politica energetica internazionale |

RUSSIA: VIA LIBERA A RIFORMA ELETTRICITA'

La Duma ha approvato nei giorni scorsi in via definitiva un pacchetto di leggi di riforma del settore elettrico russo (vedi Staffetta 19/2/02). Tra le misure approvate figurano la graduale liberalizzazione del settore elettrico, la nuova regolamentazione delle tariffe, l'abolizione dei monopoli di Stato e il risparmio. L'Enel è da tempo interessata all'apertur ...


26/02/2003 | Politica energetica internazionale |

MUORE MINISTRO DEL PETROLIO AFGANO

Il ministro del Petrolio dell'Afghanistan, Juna Mohammad Mohammadi, è morto domenica con altre sette persone in un incidente aereo. Il Cessna su cui viaggiava è precipitato in mare non lontano da Karachi, in Pakistan, dove Mohammadi si era recato per partecipare ai negoziati per il progetto del gasd ...


25/02/2003 | Politica energetica internazionale |

SCORTE UE: DISACCORDO SU PROPOSTE DE PALACIO

Dopo la riunione a Parigi giovedì scorso del Governing Board dell'Aie (vedi Staffetta 21/2), la situazione dei mercati petroliferi e le misure da adottare in caso di attacco all'Iraq, con particolare riguardo all'impiego delle scorte di emergenza, sono state al centro sabato scorso di una riunione informale a Salonicco in Grecia dei ministri dell'Energia dell' ...


22/02/2003 | Politica energetica internazionale |

IRAQ: GUERRA PER IL PETROLIO?

Gli Usa e il dopo-Saddam

E' il petrolio il motivo della guerra che gli Stati Uniti intendono scatenare contro l'Iraq?
Secondo i milioni di pacifisti che una settimana fa hanno riempito le piazze di tutto il mondo, la risposta è univoca e scontata, ma tra gli operatori del settore serpeggia più di un dubbio.
L'aut ...


21/02/2003 | Politica energetica internazionale |

SCORTE: L'ITALIA NON E' PIU' NELLA “LISTA NERA” (ANCHE LA RUSSIA POTREBBE ADERIRE ALL'AIE)

L'Italia non figura più nella lista nera dei Paesi membri dell'Agenzia Internazionale dell'Energia (Aie) che non rispettano l'impegno a tenere un livello di scorte di emergenza uguale o superiore a 90 giorni di importazioni nette di petrolio. E' quanto emerge dalla situazione delle scorte al 1° otto ...


18/02/2003 | Politica energetica internazionale |

OPEC PRENDE TEMPO - IRAQ, ESPORTAZIONI IN CALO

Stando agli ultimi dati diffusi dall'Onu, nella settimana conclusasi il 7 febbraio le esportazioni di greggio iracheno inserite nella XIII fase dell'accordo “oil for food” sono ammontate a 1,7 milioni b/g (11,8 milioni/barili) rispetto ai 2,5 della passata settimana (vedi Staffetta 12/2), divisi in 10 carichi di cui 5 partiti dal terminale di Mina al-Bakr (7,3 ...


18/02/2003 | Politica energetica internazionale |

AIE: DIFENDIAMO SICUREZZA, NON PREZZI

“Il nostro obiettivo non è quello di contrastare la crescita dei prezzi, ma, in collaborazione con i Paesi produttori, di evitare interruzioni negli approvvigionamenti”. Lo ha detto a chiare lettere in un'intervista al quotidiano francese Le Monde il direttore esecutivo dell'Aie, Claude Mandil, il q ...


15/02/2003 | Politica energetica internazionale | GCA

NELLE MANI DEGLI USA

Mai come in questo momento il mondo dell'energia è alla mercè degli Stati Uniti. Si tratta del paese più energivoro del mondo non solo perché assorbe un quarto dei consumi mondiali di fonti primarie, 2.237,3 milioni di tonnellate di petrolio equivalente (tep) su un totale di 9.124,8 milioni (dati ...


15/02/2003 | Politica energetica internazionale |

IL NUOVO COLPO DI SIR JOHN

L'operazione BP-Tnk

Il mondo si muove a passi da gigante. Soltanto tre anni fa, il numero uno della BP, Sir John Browne, infuriato per un contenzioso con la Tnk su alcuni asset Sidanco, arrivò a dichiarare che “la Russia è il contrario esatto degli Stati Uniti, il Paese dove governano le leggi, non gli uomini”. Martedì ...



Skip Navigation Links
1
2
Pagna Successiva (2)

Torna su...
 
Calendario Eventi e Manifestazioni
Gli speciali della Staffetta
75 Anni di Energia - Il libro di Staffetta Quotidiana
La Staffetta per il sociale...