Reserved
martedì 19 novembre 2019   16.42
Clicca su MI PIACE sulla nostra Pagina  Seguici su Twitter 
Ricerca                          Rss Staffetta Quotidiana Rss             Abbonamenti    Chi siamo    Contatti   
userName password Non riesco ad accedere

Questo sito, per il suo funzionamento, utilizza i cookie; accedendo o cliccando su "Accetto", acconsenti all'uso dei cookie presenti in questo sito.

Politica energetica internazionale
November - 2004
indietro
avanti


Skip Navigation Links
1
2
Pagna Successiva (2)

30/11/2004 | Politica energetica internazionale |

FRANCIA: SARKOZY LASCIA A GAYMARD

Il ministro dell'Economia francese, Nicolas Sarkozy, si è dimesso ieri per assumere la guida del partito conservatore Ump. Sarkozy, che ha appena dato il via libera al piano di ristrutturazione di Electricité de France e Gaz de France (v. Staffetta 25/11), è stato sostituito dal ministro dell'Agricoltura, Hervè Gaymard. ...


30/11/2004 | Politica energetica internazionale |

EUROMED: INCONTRO MINISTRI ESTERI

I ministri degli Esteri euromediterranei si sono incontrati ieri all'Aja per fissare lo sviluppo della cooperazione nel 2005 (10° anniversario del partenariato). L'incontro, che si concluderà oggi, si concentra su tre temi: riesame del processo e sua direzione futura, riforme economiche e investimen ...


27/11/2004 | Politica energetica internazionale |

UCRAINA, OCCIDENTE O RUSSIA?

La crisi dopo le elezioni presidenziali

Il 14° Summit Ue-Russia svoltosi giovedì (v. Staffetta 24/11) è stato dominato dalla crisi dell'Ucraina esplosa all'indomani delle elezioni presidenziali, in cui il candidato filorusso, Viktor Yanukovych, ha ottenuto una vittoria giudicata fraudolenta da Usa e Ue. In questo clima, il Summit si è concluso con il rinvio di tutti i temi all'ordine del giorno e con una flebile dichiarazione con ...


27/11/2004 | Politica energetica internazionale | Marcello Colitti

L'IMPORTANZA STRATEGICA DI UN OLEODOTTO MAR NERO-TRIESTE

L'opinione di Marcello Colitti

Agli inizi di Novembre si è tenuta a Bucarest l'attesa riunione del Comitato Interstatale, formato da Romania, Serbia e Croazia, che gestisce il progetto di oleodotto dal Mar Nero all'Alto Adriatico (v. Staffetta 27/3). Il progetto era fino ad ora chiamato CPOT, dal nome dei suoi principali luoghi: Costanza, il porto rumeno sul Mar Nero, da dove la pipeline dovrebbe partire; Pancevo, il luo ...


25/11/2004 | Politica energetica internazionale |

TURCHIA: EX MINISTRI ENERGIA SOTTO PROCESSO

Inizia oggi il processo contro gli ex ministri dell'Energia della Turchia Cumhur Ersumer e Zeki Cakan, accusati di abuso d'ufficio, danno all'interesse pubblico e abbandono ingiustificato di servizio in relazione ai contratto di fornitura gas stipulati da Ankara con la Russia. Si tratta, in particol ...


25/11/2004 | Politica energetica internazionale |

VENEZUELA: RODRIGUEZ MINISTRO DEGLI ESTERI

Il presidente del Venezuela, Hugo Chàvez, ha nominato Ali Rodriguez ministro degli Esteri. Rodriguez è stato ministro dell'Energia, segretario generale dell'Opec e presidente della compagnia di Stato Pdvsa. Quest'ultimo incarico passa ora al ministro dell'Energia, Rafael Ramirez. ...


24/11/2004 | Politica energetica internazionale |

EDF: “RAPPORTO ROULET” SU SITO STAFFETTA

E' disponibile sul sito il rapporto della Commissione Roulet sul progetto industriale e finanziario di Electricité de France (Edf), consegnato giovedì scorso al ministro dell'Economia, Nicolas Sarkozy (v. Staffetta 20/11). Il rapporto, in lingua francese, consta di 30 pagin ...


24/11/2004 | Politica energetica internazionale |

DOMANI 14° SUMMIT UE-RUSSIA

Si svolgerà domani, all'Aia, il 14° Summit Ue-Russia, che avrà tra i temi principali la ratifica del Protocollo di Kyoto da parte di Mosca. Altri punti all'ordine del giorno, i progressi compiuti in direzione dello “spazio comune” (con particolare riferimento all'energia e all'ambiente) e l'estensio ...


24/11/2004 | Politica energetica internazionale |

INDIA: ACCORDO GAZPROM-GAIL

Nel corso della visita in India del presidente Putin (v. Staffetta 19/11), Gazprom e Gail hanno firmato un accordo per l'avvio di una cooperazione nella ricerca e sviluppo di gas in India, Russia e in altri Paesi. Sarà creata una commissione congiunta con il compito di identificare i progetti di comune interessi. Gail (Gas Authority of India Limited) è l'azien ...


24/11/2004 | Politica energetica internazionale |


20/11/2004 | Politica energetica internazionale |

ENERGIA UE, UN PASSO INDIETRO

Piebalgs al posto di Kovacs

Dopo un mese di accese polemiche e rinvii, la nuova commissione europea presieduta dal portoghese José Barroso ha finalmente ricevuto, giovedì scorso, il via libera del Parlamento europeo (v. Staffetta 19/11). La squadra di Barroso resta sostanzialmente uguale a quella presentata in ottobre, ma sconta, oltre all'uscita di scena di Rocco Bottiglione, lo spostamento di due candidati, uno dei ...


20/11/2004 | Politica energetica internazionale |

POLITICA ENERGETICA UE, PIÙ TIMIDO IL “DOPO KOVACS”

Le strategie del nuovo commissario Andris Piebalgs

Creare un maggior legame tra politiche energetiche, ambientali e della ricerca; assicurare il corretto funzionamento del mercato interno dell'elettricità e del gas; ridurre la domanda di energia; promuovere le fonti rinnovabili; rafforzare la sicurezza nucleare; sviluppare ulteriormente le relazioni ...


19/11/2004 | Politica energetica internazionale |

VIA LIBERA A COMMISSIONE BARROSO

Con 449 voti a favore, 149 contrari e 82 astensioni, il Parlamento europeo ha approvato ieri la nuova Commissione europea guidata da José Barroso (v. Staffetta 18/11).
I nuovi 24 commissari sono: Energia Andris Pielbalgs (Lettonia), Ambiente Stavros Dimas (Grecia), Concorrenza Neelie Kroes (Olanda), Scienza e ricerca Janez Potocnik (Slovenia), Politiche f ...


19/11/2004 | Politica energetica internazionale |

UE: KAZATSAY VICE-DIRETTORE GENERALE ENERGIA

La Commissione Ue ha nominato martedì l'ungherese Zoltán Kazatsay vice-direttore generale per l'Energia e i Trasporti. Kazatsay, ingegnere 52enne, è stato finora sottosegretario del Ministero ungherese dell'Economia e dei Trasporti, con responsabilità per i rapporti con la Commissione UE. ...


18/11/2004 | Politica energetica internazionale |

UE, ODG CONSIGLIO ENERGIA DEL 29

E' fissata per il 29 novembre a Bruxelles la riunione del prossimo Consiglio Energia Ue (v. Staffetta 14/7). Al centro dei lavori, secondo quanto prevede l'ordine del giorno provvisorio, la proposta di direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio concernente misure per la sicurezza dell'approvvigionamento elettrico e per gli investimenti nelle infra ...



Skip Navigation Links
1
2
Pagna Successiva (2)

Torna su...
 
Calendario Eventi e Manifestazioni
Gli speciali della Staffetta
75 Anni di Energia - Il libro di Staffetta Quotidiana
La Staffetta per il sociale...