Reserved
sabato 23 novembre 2019   00.25
Clicca su MI PIACE sulla nostra Pagina  Seguici su Twitter 
Ricerca                          Rss Staffetta Quotidiana Rss             Abbonamenti    Chi siamo    Contatti   
userName password Non riesco ad accedere

Questo sito, per il suo funzionamento, utilizza i cookie; accedendo o cliccando su "Accetto", acconsenti all'uso dei cookie presenti in questo sito.

Politica energetica internazionale
March - 2011
indietro
avanti


Skip Navigation Links
1
2
3
Pagna Successiva (2)

31/03/2011 | Politica energetica internazionale |

Obama, tagliare un terzo import greggio entro 2025

Barack Obama
Barack Obama
Il presidente Usa Barack Obama ha lanciato l'ambizioso obiettivo di tagliare di un terzo le importazioni petrolifere statunitensi entro il 2025. Lo ha fatto diffondendo il proprio piano per il futuro energetico del paese. "Quando sono stato eletto l'America importava 11 milioni di barili di petrolio ...


29/03/2011 | Politica energetica internazionale |

Germania, terremoto verde


Chissà se i vertici di Edf l'avrebbero mai immaginato. Solo tre mesi fa l'uscita dall'operatore nucleare tedesco EnBW per far posto al governo locale del Baden Wuerttemberg (v. Staffetta 06/12/10), proprio mentre la Germania allungava la vita alle centrali nucleari, pareva il classico boccone amaro da ingoiare per amore o per forza. Dopo il voto di domenica, che sull'onda dell'incidente ato ...


28/03/2011 | Politica energetica internazionale |

Ue, il libro bianco “Trasporti 2050”

Via le auto dalle città, 40% di carburanti a basso impatto, spostamento su rotaia. Al 2030 la metà delle auto nelle città ad alimentazione non convenzionale

La Commissione europea ha adottato oggi il Libro bianco “Trasporti 2050” per un sistema di trasporti concorrenziale in grado di incrementare la mobilità, rimuovere i principali ostacoli nelle aree essenziali e alimentare la crescita e l'occupazione e per ridurre sensibilmente la dipendenza dell'Euro ...


28/03/2011 | Politica energetica internazionale |

Libia, gli insorti vorrebbero riprendere l'export di petrolio

La vendita verrebbe affidata al Qatar. Il nodo dell'embargo


La notizia, battuta domenica dalle agenzie di stampa, che gli insorti libici dopo la liberazione dei terminali di Brega e Ras Lanuf si dicono in grado di riavviare “in meno di una settimana” la produzione di greggio e a tale scopo avrebbero raggiunto un accordo con una compagnia del Qatar per ritir ...


25/03/2011 | Politica energetica internazionale | Gionata Picchio

L'energia tra due fuochi

Petrolio e nucleare sotto stress


In pochi mesi due pilastri dell'energia mondiale, petrolio e nucleare, sono finiti nell'occhio del ciclone. L'ondata di instabilità in Paesi chiave per la produzione di idrocarburi, aggiuntasi agli echi non sopiti dell'oil spill del Golfo del Messico, e l'ombra del disastro nucleare ancora incombent ...


25/03/2011 | Politica energetica internazionale |

Ue, ulteriori sanzioni per impedire a Gheddafi accesso a entrate di petrolio e gas


Rafforzare le sanzioni commerciali, incluse misure per impedire al regime di Gheddafi di accedere agli introiti di gas e petrolio. E' quanto hanno deciso il Consiglio europeo di Bruxelles “Abbiamo deciso di adottare altre sanzioni verso la Libia, incluse misure per impedire che le entrate derivanti ...


24/03/2011 | Politica energetica internazionale |

Sanzioni Ue contro la Libia, aggiornato l'elenco

Riunione a porte chiuse in Confindustria


A seguito della risoluzione Onu del 17 marzo, dopo il dipartimento del Tesoro Usa (v. Staffetta 23/03) anche il Consiglio Ue ha provveduto ad aggiornare l'elenco delle persone e delle entità libiche sottoposte a misure restrittive. Elenco pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea n. 78 del 24 marzo in allegato alla decisione del Consiglio e al relativo regolamento di at ...


23/03/2011 | Politica energetica internazionale | A.P.

OMC 2011, come affrontare la sfida energetica


Nonostante i venti di guerra che soffiano tra i paesi del Nord Africa e quelli del Medio Oriente, a Ravenna l'industria petrolifera internazionale i cui interessi gravitano sul Mar Mediterraneo si è seduta intorno a un tavolo per discutere i principali e più attuali temi energetici, dalla sicurezza ...


23/03/2011 | Politica energetica internazionale |

Libia, GreenStream e Tamoil escluse dalle sanzioni Usa


A seguito della risoluzione 1973 approvata dal Consiglio di Sicurezza dell'Onu il 17 marzo (v. Staffette 18 e 22/03), martedì il dipartimento del Tesoro Usa ha diffuso un elenco di 14 compagnie di cui è stata identificata come proprietaria la Noc (National Oil Corporation) e in quanto tali soggette a sanzioni.
Nell'elenco non fi ...


22/03/2011 | Politica energetica internazionale |

UK, Ofgem: mercato dell'energia più aperto

Ridurre il controllo delle Big Six attraverso la cessione tra il 10 e il 20% della loro capacità di generazione elettrica


Il regolatore britannico del settore energetico (Ofgem) ha proposto che le sei principali utilities cedano un quinto della loro capacità di produzione elettrica. L'obiettivo è di ridurre il controllo esercitato dalle Big Six sul mercato britannico e aumentare la concorrenza a vantaggio dei consumato ...


22/03/2011 | Politica energetica internazionale |

Opec, prossima assemblea slitta all'8 giugno


Contrariamente a quanto comunicato al termine della Conferenza straordinaria dello scorso 11 dicembre (v. Staffetta 13/12/10), la prossima Assemblea ordinaria dell'Opec slitta dal 2 all'8 giugno, sempre a Vienna, per l'impossibilità di alcuni ministri di partecipare. Lo ha comunicato un portavoce. E' stata smentita una riunione prima di giugno. ...


22/03/2011 | Politica energetica internazionale |

Libia, Frattini su embargo e tutela diritti Eni

Franco Frattini
Franco Frattini
Oltre alla protezione dei civili, all'imposizione della “zona di non volo” e all'imposizione dell'embargo sulle armi, la risoluzione 1973, approvata il 17 marzo dal Consiglio di Sicurezza dell'Onu (v. Staffetta 18/03), rafforza e completa le disposizioni sul congelamento dei beni contenute nella risoluzione 1970 del 26 febbraio. In particolare viene stabilito che “il congelamento sia esteso ...


21/03/2011 | Politica energetica internazionale |

Libia, al via azione Onu contro Gheddafi


Facendo seguito alla risoluzione 1973 dell'Onu (v. Staffetta 18/03), a partire dalla sera del 19 marzo la coalizione occidentale, con in prima fila Francia, Gran Bretagna e Usa, ma senza un comando preciso, ha iniziato ad attaccare obiettivi strategici in Libia. In queste ultime ore dovrebbe definirsi una direzione anglo-francese, mentre è sempre più lontano il coinvolgimento della Nato: l' ...


21/03/2011 | Politica energetica internazionale |

Evitare altri Gheddafi


Ora che l'Onu si è finalmente decisa a intervenire in Libia per proteggere gli insorti dalle rappresaglie di Gheddafi, il peggio che potrebbe capitare sarebbe quello di lasciare il lavoro a metà come capitò in Iraq nel 1991 con Saddam Hussein, con il risultato di dover tornare a rimetterci le mani n ...


18/03/2011 | Politica energetica internazionale | Marcello Colitti

Meno volatilità se Arabia Saudita da “price taker” diventa “price maker”

L'opinione di Marcello Colitti


Nelle opinioni pubblicate mensilmente sulla Staffetta Marcello Colitti torna spesso sul problema della volatilità dei prezzi del petrolio e sulle proposte per contenerla (v. Staffette 24/07 e 20/11/09, 19/02 e 10/09/10, 21/01). Questa volta a richiamare la sua attenzione è un paper presentato nelle settimane sco ...



Skip Navigation Links
1
2
3
Pagna Successiva (2)

Torna su...
 
Calendario Eventi e Manifestazioni
Gli speciali della Staffetta
75 Anni di Energia - Il libro di Staffetta Quotidiana
La Staffetta per il sociale...