Reserved
giovedì 12 dicembre 2019   02.58
Clicca su MI PIACE sulla nostra Pagina  Seguici su Twitter 
Ricerca                          Rss Staffetta Quotidiana Rss             Abbonamenti    Chi siamo    Contatti   
userName password Non riesco ad accedere

Questo sito, per il suo funzionamento, utilizza i cookie; accedendo o cliccando su "Accetto", acconsenti all'uso dei cookie presenti in questo sito.

Politica energetica internazionale
Marzo - 2004
indietro
avanti


Skip Navigation Links
1
2
Pagna Successiva (2)

31/03/2004 | Politica energetica internazionale |

OPEC: CORTINA FUMOGENA SU DECISIONI

Per tutta la giornata di ieri dai ministri del petrolio dei paesi Opec sono continuati ad arrivare segnali sibillini sulle decisioni che dovranno prendere oggi a Vienna (v. Staffetta 30/3). Un misto di dichiarazioni sulla necessità di tener fede alle decisioni prese a febbraio nella convinzione che nel secondo trimestre la pressione sulla domanda scenderà e su ...


30/03/2004 | Politica energetica internazionale |

LE CARTE SUL TAVOLO DELL'OPEC

Riuniti domani a Vienna per la loro 130a conferenza ordinaria, i ministri del petrolio dell'Opec dovranno decidere se mantenere ferme le decisioni prese ad Algeri il 10 febbraio, di rientrare cioè tutti al più presto nei ranghi e di ridurre dal 1° aprile da 24,5 a 23,5 milioni di barili/giorno il t ...


27/03/2004 | Politica energetica internazionale | M.D.

GLI USA E IL “CAROBENZINA”

Nodi elettorali e impatto sui mercati

Paese che vai “carobenzina” che trovi. Anche negli Stati Uniti non mancano le polemiche sugli elevati prezzi della benzina che, a ben vedere, non sono poi così diverse da quelle che quotidianamente leggiamo sui giornali nostrani. All'inizio del suo mandato, nel gennaio del 2001, George Bush jr. avev ...


27/03/2004 | Politica energetica internazionale |

ELEZIONI USA: L'ENERGIA DI JOHN KERRY

Dal programma dello sfidante di George W. Bush

Vinte le primarie, il candidato democratico alla Casa Bianca, John Kerry, si appresta a sfidare il presidente George W. Bush nelle elezioni presidenziali del prossimo novembre. L'energia, dopo il black-out dello scorso anno e le tensioni sui prezzi di benzina e gas, sarà tra i temi “caldi” dello sco ...


25/03/2004 | Politica energetica internazionale |

OPEC, TRA TAGLI E TETTI VIRTUALI

L'Opec potrebbe anche rinviare l'implementazione del taglio di 1 milione b/g già programmato a partire dal prossimo 1° aprile, forse di un mese o anche più. Un'ipotesi rilanciata nei giorni scorsi da alcuni funzionari dell'organizzazione che l'hanno motivata con gli alti prezzi del greggio che non i ...


25/03/2004 | Politica energetica internazionale |

L'ENERGIA DI ZAPATERO PUNTA SULLA QUALITÀ

Si precisa la politica energetica del prossimo governo spagnolo, a dieci giorni dalla vittoria del socialista José Luis Zapatero (v. Staffetta 18/3). “Meno quantità e più qualità” è lo slogan di Zapatero. I punti principali della strategia per l'energia sono: maggiori poteri e indipendenza per l'autorità di regolazione (Cne), i cui vertici saranno eletti dal P ...


20/03/2004 | Politica energetica internazionale | GCA

UN ANNO DOPO LA GUERRA ALL'IRAQ

Piani petroliferi da rivedere

Un anno dopo la guerra all'Iraq, la caduta di Bagdad e la fine del regime di Saddam Hussein molti degli scenari e delle profezie che avevano preceduto questi eventi si sono rivelati inaffidabili o perlomeno incauti. In particolare, per ciò che ci può interessare più direttamente, quelli che prevedev ...


18/03/2004 | Politica energetica internazionale |

SPAGNA: NUOVO GOVERNO ED ENERGIA

“Lo Stato resterà fuori dall'economia”. E' una delle prime dichiarazioni pubbliche del vincitore delle elezioni spagnole di domenica scorsa, José Luis Zapatero, che ha così voluto fugare ogni dubbio circa un eventuale dietro front del nuovo esecutivo socialista in materia di privatizzazioni e libera ...


17/03/2004 | Politica energetica internazionale |

RUSSIA: PUTIN ACCELERA LIBERALIZZAZIONI

La rielezione di Putin alla presidenza della Russia (v. Staffetta 16/3) rivitalizzerà il programma di privatizzazioni e liberalizzazioni. Putin ha rilanciato l'apertura ai produttori indipendenti della rete dei gasdotti, ora controllata da Gazprom, e annunciato imminenti “provvedimenti per portare il sistema del gas verso il mercato”. Ciò significa che i prez ...


16/03/2004 | Politica energetica internazionale |

RUSSIA: IL PETROLIO DOPO IL VOTO

La scontata rielezione di Vladimir Putin alla presidenza della Russia non risolve, almeno per il momento, l'intricata ragnatela di conflitti nel settore petrolifero. L'ex ministro delle Risorse naturali Vitaly Artyukhov, licenziato da Putin la scorsa settimana (v. Staffetta 11/3), è sotto accusa per aver firmato nelle ore precedenti alla sua dipartita una sess ...


13/03/2004 | Politica energetica internazionale |

AIE, QUEST'ANNO LA TRANSIZIONE “INVERNO-ESTATE” SEMBRA PIU' DIFFICILE

Sulla base delle ultime rilevazioni mensili

Ogni anno, di questi tempi, la domanda tende naturalmente a calare per effetto dell'imminente primavera che annulla la richiesta per i prodotti riscaldamento e si prepara per quella che negli Stati Uniti viene definita la “driving season”. Un periodo in cui i raffinatori tendono a concentrare le man ...


12/03/2004 | Politica energetica internazionale |

L'AIE PUNTA SEMPRE SULLA DOMANDA
OPEC RINVIA LE DECISIONI SUI “TAGLI”?

Nel suo ultimo rapporto mensile diffuso ieri, l'Agenzia internazionale per l'energia ha rivisto al rialzo la domanda globale attesa per il 2004, portandola a 80,2 milioni b/g, pari ad un tasso di crescita di 1,65 milioni b/g. Il picco massimo si dovrebbe avere nell'ultimo trimestre dell'anno ...


12/03/2004 | Politica energetica internazionale |

PIU' INFORMAZIONI SUL MERCATO PETROLIFERO
GRAZIE AL PROGETTO JODI DELL'ENERGY FORUM

In carica da tre mesi (v. Staffetta 4/12/03), l'ambasciatore norvegese Arne Walther, primo segretario generale del Forum Internazionale dell'Energia, l'organismo creato nel settembre 2002 per favorire e rafforzare il dialogo e la cooperazione tra paesi produttori e consumatori di energia, ha colto l'occasione di un incontro svoltosi il mese scorso a Bangkok p ...


11/03/2004 | Politica energetica internazionale |

RUSSIA E UCRAINA LICENZIANO MINISTRI ENERGIA

E' stato presentato martedì il nuovo governo della Russia guidato dal primo ministro Mikhail Fradkov, che ha sostituito l'esecutivo di Mikhail Kasyanov sciolto dal presidente Vladimir Putin due settimane fa. Il nuovo governo vede una drastica riduzione dei ministri, che passano a 17 dai precedenti 3 ...


09/03/2004 | Politica energetica internazionale |

IN LIBIA RINASCE IL MINISTERO DELL'ENERGIA

La Libia accelera il processo di apertura. Sabato scorso, Muhammar Gheddafi ha annunciato la rinascita del ministero dell'Energia, soppresso cinque anni fa dallo stesso colonnello. Alla guida del dicastero, che avrà il compito principale di trattare con le compagnie straniere interessate ad operare ...



Skip Navigation Links
1
2
Pagna Successiva (2)

Torna su...
 
Calendario Eventi e Manifestazioni
Gli speciali della Staffetta
75 Anni di Energia - Il libro di Staffetta Quotidiana
La Staffetta per il sociale...