Reserved
domenica 15 dicembre 2019   07.51
Clicca su MI PIACE sulla nostra Pagina  Seguici su Twitter 
Ricerca                          Rss Staffetta Quotidiana Rss             Abbonamenti    Chi siamo    Contatti   
userName password Non riesco ad accedere

Questo sito, per il suo funzionamento, utilizza i cookie; accedendo o cliccando su "Accetto", acconsenti all'uso dei cookie presenti in questo sito.

Politica energetica internazionale
Gennaio - 2009
indietro
avanti


Skip Navigation Links
1
2
3
Pagna Successiva (2)

30/01/2009 | Politica energetica internazionale |

Scajola, al lavoro con Germania per eco-motori


Un gruppo di lavoro congiunto per una partnership di ricerca e innovazione per nuove tecnologie,  a cominciare dal settore dei motori a basso impatto ambientale. E' quanto è stato deciso giovedì nel corso dell'incontro tra il ministro dello Sviluppo Economico, Claudio Scajola, e il ministro presiden ...


30/01/2009 | Politica energetica internazionale |

Ue, Scajola a Piebalgs: il piano va modificato

Claudio Scajola
Claudio Scajola
La Commissione europea deve rivedere il piano di finanziamenti europei ai progetti di infrastrutture energetiche strategiche, che vede penalizzata l'Italia. Lo ha chiesto il ministro dello Sviluppo economico Claudio Scajola in una lettera inviata al commissario all'Energia Andris Piebalgs. Nella sel ...


30/01/2009 | Politica energetica internazionale | Marcello Colitti

Cosa fare perché il dialogo sul petrolio abbia successo

L'opinione di Marcello Colitti


L'industria petrolifera è oggi in una situazione molto delicata. La straordinaria volatilità del prezzo, il silenzio delle compagnie, l'evidente imbarazzo dei produttori riuniti nell'Opec, ed il ruolo limitato all'analisi ed alla informazione dell'Agenzia Internazionale dell'Energia, stanno facendo ...


30/01/2009 | Politica energetica internazionale | GBZ

Obama ingrana la quinta

Consensi alla politica ambientale del neo presidente

Barack Obama
Barack Obama
Anche se nel pacchetto da 825 miliardi di dollari di stimolo all'economia americana approvato dalla Camera dei Rappresentanti gli stanziamenti per il settore energetico sono percentualmente inferiori ad altre voci come il taglio delle tasse (275 miliardi) il cui obiettivo è produrre un effetto immed ...


29/01/2009 | Politica energetica internazionale |

I progetti energetici selezionati per i finanziamenti comunitari

Il Piano anti-crisi presentato mercoledì dalla Commissione

...


29/01/2009 | Politica energetica internazionale |

Il piano anti-crisi Ue non convince l'Italia
Scajola scrive a Piebalgs: il piano va modificato


Non è stato certo unanime il consenso degli Stati europei nei confronti del piano di interventi annunciato ieri dalla Commissione europea, che ha stanziato 3,5 miliardi di euro per progetti energetici nell'ambito del Piano anti-crisi (v. Staffetta 28/01). Ad alzare la voce è stata soprattutto l'Italia (anche se pare che siano molti i governi insoddisfatti, abbastanza da non far avere al pro ...


29/01/2009 | Politica energetica internazionale | GOG

La faccia Feroci

Questa volta è toccato all'ambasciatore italiano a Bruxelles, Ferdinando Nelli Feroci, alzare la voce. Il piano presentato dalla Commissione europea per la distribuzione di 3,5 miliardi di euro in favore di progetti per la sicurezza energetica dell'Europa, “non ci convince, manca di trasparenza nell ...


28/01/2009 | Politica energetica internazionale |

Ue, il piano anti crisi: 3,5 miliardi all'energia

Fondi anche per Nabucco, Itgi e Sorgente-Rizziconi. Nessun progetto Ccs italiano tra quelli finanziati. Italia "perplessa": "scartati" i progetti di interconnessione con Tunisia (Moncada) e Montenegro (Terna)


La Commissione europea ha approvato oggi una proposta di investimento di 5 miliardi di euro nell'energia e nelle infrastrutture Internet a banda larga per il periodo 2009-2010, nell'ambito del piano continentale anti-crisi. Per quanto riguarda i progetti energetici l'importo complessivo del finanzia ...


28/01/2009 | Politica energetica internazionale |

Cges, con taglio Opec greggio stabile a 45 $/b


La riduzione della produzione decisa a dicembre dall'Opec sembra avere giusto la forza di sostenere la quotazione del barile intorno ai 45 dollari, “troppo poco per soddisfare i tanti paesi del cartello, che si sono velocemente abituati ai grandi guadagni del 2008”. E' questo il parere del Centre fo ...


28/01/2009 | Politica energetica internazionale |

Industrie energivore GB: produzione -50%


Le industrie manifatturiere ad alto consumo di energia della Gran Bretagna registrano una flessione del 50% della loro produzione rispetto alle attese. Lo annuncia l'associazione di imprese Energy Intensive Users Group. “Dalle informazioni raccolte tra i nostri associati, nella seconda settimana di ...


27/01/2009 | Politica energetica internazionale |

CDP, entro giugno fondo Marguerite per l'energia

Franco Bassanini
Franco Bassanini
Sarà costituito entro metà anno il fondo “Marguerite” che vedrà uniti Cassa Depositi er Prestiti, Banca Europea degli Investimenti (BEI), la francese CDC e la tedesca KfW con lo scopo di finanziarie iniziative nei settori energia, ambiente e trasporti in Europa. Questo l'obiettivo dei partner, rifer ...


27/01/2009 | Politica energetica internazionale |

Obama: necessario parlare con l'Iran

Teheran si aspetta “cambiamento concreto”

Barak Obama
Barak Obama
Nella politica estera degli Stati Uniti è previsto un robusto rilancio dell'attività diplomatica, in cui rientrerà un dialogo diretto con l'Iran. Lo ha detto ieri l'ambasciatore Usa all'Onu, Susan Rice, mentre il neo-presidente Barak Obama ha affermato la necessità di parlare con la Repubblica Islam ...


26/01/2009 | Politica energetica internazionale |

PFC Energy, società nazionali più esposte alla crisi


Tra le società petrolifere quotate, la crisi dei mercati finanziari colpisce più duramente le compagnie nazionali, che quelle internazionali. E' quanto risulta da uno studio della società di consulenza Usa PFC Energy. “Le azioni di società la cui maggioranza è saldamente e prevalentemente in mano go ...


26/01/2009 | Politica energetica internazionale |

Usa, in aumento riserve strategiche di greggio


Negli Stati Uniti, il dipartimento per l'energia ha acquistato 10,7 milioni di barili di greggio per 553 milioni di dollari americani da Shell e Vitol per aumentare le proprie riserve strategiche (SPR). E' la prima volta dal 1994 che il Doe acquista greggio direttamente dalle compagnie petrolifere, ...


26/01/2009 | Politica energetica internazionale |

Le “sparate” di Gheddafi

Muammar Gheddafi
Muammar Gheddafi
Per due volte nello spazio di pochi giorni il presidente libico, Muammar Gheddafi, ha minacciato di nazionalizzare le compagnie petrolifere se i prezzi del petrolio non torneranno a livelli ragionevoli. La prima volta in teleconferenza con gli studenti della Georgetown University (v. Staffetta 22/01), la seconda sabato scorso in occasione di un pranzo in onore del re di Spagna, Juan Carlos. ...



Skip Navigation Links
1
2
3
Pagna Successiva (2)

Torna su...
 
Calendario Eventi e Manifestazioni
Gli speciali della Staffetta
75 Anni di Energia - Il libro di Staffetta Quotidiana
La Staffetta per il sociale...