Reserved
giovedì 21 novembre 2019   17.39
Clicca su MI PIACE sulla nostra Pagina  Seguici su Twitter 
Ricerca                          Rss Staffetta Quotidiana Rss             Abbonamenti    Chi siamo    Contatti   
userName password Non riesco ad accedere

Questo sito, per il suo funzionamento, utilizza i cookie; accedendo o cliccando su "Accetto", acconsenti all'uso dei cookie presenti in questo sito.

Politica energetica internazionale
November - 2000
indietro
avanti


Skip Navigation Links
1
2
Pagna Successiva (2)

30/11/2000 | Politica energetica internazionale |

“OIL FOR FOOD”: SCONTRO IRAQ - NAZIONI UNITE

L'Iraq non intende cambiare la sua formula di prezzo per gli acquisti di greggio per dicembre e ciò nonostante il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite l'abbia bocciata perché ritenuta troppo bassa e non in linea con i prezzi di mercato. E' quanto ha dichiarato nei giorni scorsi il ministro del ...


30/11/2000 | Politica energetica internazionale |

NIGERIA: “COLLETTI BIANCHI” IN SCIOPERO

I dipendenti del settore amministrativo delle principali compagnie petrolifere che operano in Nigeria hanno annunciato l'intenzione di scendere in sciopero per cercare di ottenere piccoli aumenti salariali. Ad annunciarlo è stata la Pengassan (Petroleum and natural gas workers senior staff associati ...


29/11/2000 | Politica energetica internazionale |

EUROPIA CONTESTA ACCUSE COMMISSIONE EU
SU PROFITTI E CONCORRENZA NEL MERCATO OIL

Europia, l'associazione delle compagnie petrolifere europee, ha inviato il 6 novembre una lettera al vice presidente della Commissione Europea, Loyola de Palacio, per contestare il documento sull'approvvigionamento petrolifero dell'Unione Europea diffuso all'inizio di ottobre in vista del vertice di ...


28/11/2000 | Politica energetica internazionale |

OPEC: NECESSARI NUOVI GREGGI DI RIFERIMENTO

Secondo il neo segretario generale dell'Opec, il venezuelano Ali Rodriguez, servono nuovi riferimenti per il mercato globale del petrolio, per sfidare la speculazione che opera sui mercati a termine e che è uno dei maggiori fattori di distorsione dei prezzi.
A tal fine sarebbe perciò necessari ...


25/11/2000 | Politica energetica internazionale |

IL “CAROPETROLIO”, IL NUCLEARE SICURO E LO “SPECCHIO” DEL PROF. RUBBIA

Considerazioni sulla politica energetica dell'ing. Paolo Fornaciari

E' inutile illudersi: dovremo convivere con il “caro petrolio” ancora per molti e molti anni. Il recente Forum di Riad tra Paesi produttori e Paesi consumatori si è concluso con un nulla di fatto. Gli uni, i Paesi dell'Opec, non vogliono, o non possono, aumentare la produzione per il timore che, pas ...


25/11/2000 | Politica energetica internazionale |

LETTA: DIALOGO PRODUTTORI-CONSUMATORI PER LA STABILITA' DEI MERCATI

L'intervento del ministro dell'Industria alla conferenza di Riad

Pubblichiamo di seguito una sintesi dell'intervento svolto dal ministro dell'Industria, Enrico Letta, nel corso del VII Forum Internazionale dell'Energia, tenutosi a Riad tra il 17 e il 19 novembre (v. Staffetta 21/11).

La stabilità dei mercati energetici è una condizione piuttosto diffic ...


24/11/2000 | Politica energetica internazionale |

IL “LIBRO VERDE” DELLA COMMISSIONE UE
PUNTA A RIDURRE DIPENDENZA ENERGETICA

Adottato nelle scorse settimane dalla Commissione, approda ora al Consiglio Energia il nuovo Libro Verde sulla politica energetica. Suo obiettivo primario è di avviare un ampio dibattito sulla problematica della dipendenza energetica UE, destinata ad aumentare con il suo allargamento. Secondo il com ...


22/11/2000 | Politica energetica internazionale |

“OIL FOR FOOD”: A 116 I CONTRATTI 8a FASE

A tutto il 10 novembre ammontavano a 116 i contratti approvati dal Consiglio di sicurezza dell'Onu nell'ambito dell'ottava fase dell'accordo “oil for food” che scade il 5 dicembre, per un volume di oltre 436 milioni/barili (259,4 di Kirkuk e 176,6 di Basrah Light). Rispetto all'ultimo aggiornamento ...


21/11/2000 | Politica energetica internazionale |

VERTICE PRODUTTORI-CONSUMATORI DI RIAD:
L'ITALIA “CO-SPONSOR” PROSSIMA RIUNIONE

L'Italia, insieme agli Emirati Arabi Uniti, farà parte degli organizzatori cui spetterà il compito di impostare la prossima conferenza tra Paesi produttori di petrolio e consumatori, che si terrà tra due anni, nel 2002, a Tokyo. Per preparare i lavori è prevista, nel febbraio prossimo, a Roma, una p ...


17/11/2000 | Politica energetica internazionale |

AIE: L'ATTENZIONE PASSA ALLA DOMANDA

Sebbene dall'inizio dell'anno i mercati possano contare su oltre 3,5 milioni b/g in più grazie ai quattro successivi aumenti produttivi decisi dai paesi Opec (vedi Staffetta 4/11), i prezzi del petrolio stentano ancora a trovare un punto di equilibrio. Gli analisti hanno cominciato così ad interroga ...


15/11/2000 | Politica energetica internazionale |

VERTICE PRODUTTORI-CONSUMATORI A RIAD
LETTA GUIDERA' LA DELEGAZIONE ITALIANA

Sarà il ministro dell'Industria, Enrico Letta, a guidare la delegazione italiana che parteciperà da venerdì a domenica prossimi al “forum internazionale dell'energia”, occasione di confronto tra i principali protagonisti dello scenario energetico mondiale, che si terrà a Riad, in Arabia Saudita (v. ...


15/11/2000 | Politica energetica internazionale |

IL COMUNICATO DELLA 112a CONFERENZA STRAORDINARIA DELL'OPEC

Tenutasi a Vienna dal 12 al 13 novembre

Pubblichiamo di seguito una nostra traduzione del comunicato finale della 112a Conferenza straordinaria dell'Opec, svoltasi a Vienna tra il 12 e il 13 novembre (vedi Staffetta 14/11). Il comunicato relativo alla precedente Conferenza è stato pubblicato sulla Staffetta del 13 settembre 2000.
...


14/11/2000 | Politica energetica internazionale |

OPEC: RODRIGUEZ NUOVO SEGRETARIO
NUOVO APPUNTAMENTO IL 17 GENNAIO

La 112a Conferenza straordinaria dell'Opec, conclusasi ieri mattina a Vienna dopo il rinvio dovuto alla tragedia che ha colpito l'Austria, ha nominato per i prossimi tre anni a far data dal 1° gennaio 2001, il venezuelano Ali Rodriguez Araque nuovo segretario generale dell'organizzazione al posto de ...


11/11/2000 | Politica energetica internazionale |

LA PRIMA VOLTA DEL PETROLIO IN EURO

Le nuove strategie dell'Iraq

Il leader libico Muhammar Gheddafi aveva formulato la minaccia già un paio d'anni fa, ma a metterla in pratica è stato il collega iracheno Saddam Hussein: dal 7 novembre, il greggio di Bagdad dovrà essere pagato in euro.
Il nuovo meccanismo, approvato dal Consiglio di Sicurezza dell'Onu il 30 o ...


10/11/2000 | Politica energetica internazionale |

REGNO UNITO: LE MISURE SUI CARBURANTI

Congelamento del meccanismo automatico (scala mobile) di aumento delle tasse sui carburanti almeno fino al 2002, riduzione di 3 pence al litro per i gasoli e benzine a bassissimo tenore di zolfo e concessione di alcuni benefici in materia di tasse di circolazione a favore degli autotrasportatori. ...



Skip Navigation Links
1
2
Pagna Successiva (2)

Torna su...
 
Calendario Eventi e Manifestazioni
Gli speciali della Staffetta
75 Anni di Energia - Il libro di Staffetta Quotidiana
La Staffetta per il sociale...