Reserved
martedì 10 dicembre 2019   21.06
Clicca su MI PIACE sulla nostra Pagina  Seguici su Twitter 
Ricerca                          Rss Staffetta Quotidiana Rss             Abbonamenti    Chi siamo    Contatti   
userName password Non riesco ad accedere

Questo sito, per il suo funzionamento, utilizza i cookie; accedendo o cliccando su "Accetto", acconsenti all'uso dei cookie presenti in questo sito.

Politica energetica internazionale
Dicembre - 2001
indietro
avanti


Skip Navigation Links
1
2
Pagna Successiva (2)

28/12/2001 | Politica energetica internazionale |

OPEC: TUTTO PRONTO PER IL “TAGLIO”

In vista della riunione straordinaria di oggi al Cairo dove l'Opec, sulla base delle assicurazioni più o meno ufficiali ottenute dai paesi non Opec (Russia, Norvegia, Messico, Angola e Oman), dovrebbe ratificare il taglio del tetto produttivo di un milione e mezzo di barili/giorno (vedi Staffetta 20/12 e analisi dei mercati), le quotazioni del greggio hanno registra ...


21/12/2001 | Politica energetica internazionale |

PETROLIO TORNA SOPRA 20 DOLLARI/BARILE

Greggio statunitense tornato nuovamente sopra i 20 dollari/barile con il contratto febbraio scambiato mercoledì a 20,02 dollari/barile dopo avere toccato all'Ipe di Londra un massimo di 20,18.
Ad innescare il rialzo, l'ufficializzazione dell'incontro tra i paesi Opec in programma per il 28 dic ...


20/12/2001 | Politica energetica internazionale |

OPEC PREPARA I TAGLI MA FMI FRENA

Con un comunicato diffuso nella serata di martedì, l'Opec ha ufficializzato il previsto incontro del 28 dicembre in Egitto, a Il Cairo (vedi Staffetta 18/12), che servirà a mettere a punto il modo in cui procedere con l'implementazione degli annunciati tagli alla produzione per 2 milioni b/g (1,5 milioni b/g Opec e 500.000 b/g non-Opec) che a questo punto dovr ...


19/12/2001 | Politica energetica internazionale |

NORVEGIA DICE “SI'” A TAGLIO DI 150.000 B/G

Anticipando i tempi (vedi Staffetta 18/12), lunedì il governo norvegese ha annunciato che dal 1° gennaio e per un periodo di sei mesi ridurrà la produzione di 150.000 b/g. Decisione soggetta comunque a sospensione nel caso in cui gli altri paesi produttori non diano seguito ai loro impegni o se la misura adottata non producesse gli effetti sperati: “una decisi ...


19/12/2001 | Politica energetica internazionale |

REPUBBLICA CECA PRIVATIZZA PETROLIO E GAS,
ELETTRICITA', ENTRO 7/1/2002 OFFERTE ENEL, EDF

L'Enel è sempre più vicina all'acquisto della Cez (vedi Staffetta 9/10), società elettrica ceca in via di privatizzazione con 6 società di distribuzione e 24 centrali (di cui una nucleare e 13 idroelettriche). Il gruppo di Franco Tatò, inizialmente alleato con la spagnola Iberdrola, ritiratasi all'ultimo momento, è stato ammesso alla seconda fase dell'asta per ...


15/12/2001 | Politica energetica internazionale |

ALGERIA CHIAMA EUROPA

Lo scorso novembre, il presidente dell'Algeria, Abd al-Aziz Bouteflika, si è recato di persona a Houston per convincere il gotha petrolifero statunitense ad associarsi ai progetti europei della Sonatrach e della Sonelgaz nell'elettricità e nel gas.
Bouteflika ha invogliato gli americani illustr ...


15/12/2001 | Politica energetica internazionale | Marcello Colitti

IL CROLLO DEL NUOVO MODELLO ENRON

L'opinione di Marcello Colitti

A fianco delle notizie sulla guerra in Afghanistan, la stampa internazionale questo mese ne ha riportate altre, quasi altrettanto preoccupanti. E' affondata la portaerei dell'energy trading, la multiforme Enron. Una costellazione di società e di partnership che era riuscita a diventare il maggior co ...


15/12/2001 | Politica energetica internazionale |

AFGHANISTAN, CROCEVIA IDEALE PER L'EXPORT DI OLIO E GAS DAL CASPIO

Dopo la caduta del regime dei talebani

Discrete riserve di gas e carbone, ma soprattutto una posizione geografica che ne fa il crocevia ideale per il trasporto verso l'Asia degli idrocarburi del Caspio. L'Afghanistan, dopo la fine della guerra e l'istituzione di un governo democratico riconosciuto dalla comunità internazionale, potrebbe ...


15/12/2001 | Politica energetica internazionale |

AIE: SONO SEMPRE I FONDAMENTALI A GUIDARE I MERCATI

Sulla base dell'ultimo rapporto mensile

Anche nel 2002 si dovranno fare i conti con un mercato ancora sbilanciato dal lato dell'offerta che crescerà ad un ritmo superiore rispetto a quello della domanda. Qualche segnale di ripresa potrebbe cominciare a manifestarsi nella seconda metà del 2002, che gli Usa potrebbero anticipare, comunque n ...


13/12/2001 | Politica energetica internazionale |

AIE: NEL 2002 ANCORA SURPLUS DI OFFERTA

A novembre, la produzione mondiale di petrolio è aumentata di 290 mila b/g attestandosi a 77,4 milioni b/g grazie al contributo dei paesi non-Opec che hanno visto crescere la loro di 690 mila b/g a fronte di una riduzione di quella Opec pari a 290 mila b/g. Tutto ciò con una domanda rimasta stabile ...


13/12/2001 | Politica energetica internazionale |

OPEC: INTROITI PETROLIFERI IN PICCHIATA

Gli introiti petroliferi dei Paesi Opec scenderanno quest'anno a 197 miliardi di dollari, contro i 275 del 2000. La previsione è contenuta in uno studio della Emirates Industrial Bank (Eib), secondo cui il crollo delle entrate dipende dalla discesa dei prezzi del greggio nel corso dell'anno da 29 a ...


13/12/2001 | Politica energetica internazionale |

VIA AL “LIBRO VERDE” SU CONCENTRAZIONI

Come annunciato dal commissario europeo alla Concorrenza, Mario Monti, in occasione di un convegno a Roma (vedi Staffetta 12/12), martedì la Commissione europea ha adottato un “Libro Verde” volto a lanciare un dibattito sul funzionamento della normativa sul controllo delle operazioni di concentrazione nell'Unione europea. Le parti interessate hanno tempo fino ...


12/12/2001 | Politica energetica internazionale |

LE CONCLUSIONI DEL CONSIGLIO ENERGIA UE

Non è stata solamente la questione dell'apertura anticipata o meno del mercato elettrico europeo al centro del Consiglio Energia Ue tenutosi la scorsa settimana a Bruxelles (vedi Staffetta 6/12), ma anche altri aspetti centrali per la definizione di una politica energetica europea, riassunti nel comunicato ufficiale diffuso al termine della riunione.
A pa ...


12/12/2001 | Politica energetica internazionale |

USA E KAZAKHSTAN IN DISACCORDO SUL PETROLIO

In un incontro svoltosi ad Astana domenica scorsa, il segretario di Stato statunitense, Colin Powell, e il presidente del Kazakhstan, Nursultan Nazarbayev, hanno mostrato piena intesa sulle strategie di lotta al terrorismo ma disaccordo in merito alla delicata questione del petrolio del Caspio. Powe ...


06/12/2001 | Politica energetica internazionale |

VINCE L'ASSE PARIGI-BONN: SLITTERA' AL 2005
PRIMO “STEP” APERTURA MERCATO ELETTRICO

Slitta dal 2003 al 2005 il primo gradino per l'ulteriore apertura del mercato elettrico europeo. In questo senso sarebbe intervenuto un accordo politico martedì, a Bruxelles, tra i ministri riuniti per il Consiglio Energia (presente il ministro delle Attività Produttive, Antonio Marzano) (vedi Staffetta 1/12), accordo che dovrebbe essere ufficializzato in occa ...



Skip Navigation Links
1
2
Pagna Successiva (2)

Torna su...
 
Calendario Eventi e Manifestazioni
Gli speciali della Staffetta
75 Anni di Energia - Il libro di Staffetta Quotidiana
La Staffetta per il sociale...