Reserved
sabato 23 novembre 2019   00.31
Clicca su MI PIACE sulla nostra Pagina  Seguici su Twitter 
Ricerca                          Rss Staffetta Quotidiana Rss             Abbonamenti    Chi siamo    Contatti   
userName password Non riesco ad accedere

Questo sito, per il suo funzionamento, utilizza i cookie; accedendo o cliccando su "Accetto", acconsenti all'uso dei cookie presenti in questo sito.

Politica energetica internazionale
June - 2005
indietro
avanti


Skip Navigation Links
1
2
3
4
Pagna Successiva (2)

29/06/2005 | Politica energetica internazionale |

GDF E CENTRICA HANNO IL 51% DELLA BELGA SPE

Segebel, società paritetica recentemente creata da Gaz de France (Gdf) e Centrica, è entrata con una partecipazione del 51% nel capitale di Société de Production d'Electricité (Spe), secondo produttore elettrico del Belgio con una quota di mercato del 10% (v. Staffetta 24/2). Un comunicato diffuso il 24 giugno da Gdf spiega che Spe, le cui centrali sono per la ...


29/06/2005 | Politica energetica internazionale |

CAVO FRANCIA-GB IN TILT, MANCANO 500 MW

Problemi al tratto in territorio francese dell'elettrodotto di collegamento con l'Inghilterra attraverso la Manica stanno provocando dal 21 giugno una riduzione di 500 MW della capacità di trasporto della struttura. La britannica National Grid e la francese Rte hanno annunciato lunedì che la riduzio ...


29/06/2005 | Politica energetica internazionale |

VENEZUELA RIPENSA ANCHE ACCORDI CHIMICI

“Non accetterò che la produzione degli impianti chimici di José, El Tablazo e Moròn sia inviata all'estero senza che prima sia soddisfatto il fabbisogno del Paese: questo è il modello imperialista”. Lo ha detto domenica il presidente del Venezuela, Hugo Chàvez, nel corso di una visita a El Tablazo, ...


29/06/2005 | Politica energetica internazionale |

RUSSIA: MEDIOBANCA FINANZIA DISTRIBUZIONE

Martedì a Roma, alla presenza del ministro degli Esteri Fini e del ministro delle Finanze russo Kudrin, Mediobanca ha sottoscritto con la Vnesheconombank di Mosca un accordo per la concessione di una linea di credito per complessivi 150 milioni di euro, nell'ambito del quale sono anche stati firmati ...


28/06/2005 | Politica energetica internazionale |

IRAN: CONSERVATORI AL POTERE

Il conservatore Mahmoud Ahmadinejad ha vinto venerdì scorso, a larga maggioranza, il ballottaggio per l'elezione alla presidenza dell'Iran che lo opponeva al moderato Akbar Hashemi Rafsanjani. Ahmadinejad ha immediatamente annunciato che i contestati programmi nucleari continueranno (sebbene in un'o ...


28/06/2005 | Politica energetica internazionale |

DOMANI INCONTRO ENERGIA UE-INDIA

Si svolgerà domani a Bruxelles un incontro tra i responsabili dell'energia di India e Unione europea, nell'ambito del panel bilaterale istituito lo scorso anno. Tra i temi sul tappeto la sicurezza degli approvvigionamenti e l'aumento dei prezzi petroliferi. E' già fissato per il prossimo 7 settembre ...


28/06/2005 | Politica energetica internazionale |

COLLEGAMENTO ELETTRICO EMIRATI-RIAD

La Gulf Cooperation Council Interconnection Authority, il regolatore elettrico comune dei sei Paesi membri del Gulf Cooperation Council (Gcc), si accinge ad aggiudicare i contratti per la realizzazione di 850 km di reti e stazioni elettriche, oltre a un cavo sottomarino che collegherà l'Arabia Saudi ...


28/06/2005 | Politica energetica internazionale |

UE INDAGA ENI PER “CARTELLO” GOMMA SINTETICA

La Commissione europea ha inviato una lettera formale di chiarimento ad alcune società internazionali per un presunto “cartello” nel settore della gomma sintetica, sul quale Bruxelles sta indagando dal 2003. Lo sostengono fonti citate dalla Reuters, secondo cui tra le compagnie indagate vi sarebbero ...


28/06/2005 | Politica energetica internazionale |

CINA CHIUDE MAGGIORE MINIERA A CIELO APERTO

L'8 giugno, la miniera statale cinese di Haizhou, nella provincia di Liaoning, è stata chiusa definitivamente. Haizhou, la più grande miniera di carbone a cielo aperto dell'Asia, ha risentito del programma di ristrutturazione e privatizzazione del settore minerario avviato dal governo di Pechino nel ...


25/06/2005 | Politica energetica internazionale |

SVIZZERA: NUOVA DÉBÂCLE ELETTRICA

Migliora invece la situazione in Italia

Un cortocircuito sulla linea ad alta tensione delle Ferrovie Svizzere (Ffs) tra Amsteg e Rotkreuz, verificatosi alle 17.08 di mercoledì, è bastato a provocare un blackout che ha completamente paralizzato il sistema di trasporto su rotaia elvetico, lasciando in panne 100.000 viaggiatori su 1.500 conv ...


25/06/2005 | Politica energetica internazionale | Marcello Colitti

PERCHÉ È TORNATA DI MODA L'INTERDIPENDENZA

L'opinione di Marcello Colitti

Scorrendo le pagine dei giornali, e partecipando anche solo ad una parte del gran numero di riunioni e discussioni sull'energia che si tengono in questi mesi, sembra di vedere ritornare cose che sembravano scomparse da tempo e sepolte nell'oblio. Tornano di moda le raffinerie d'esportazione, gli inv ...


25/06/2005 | Politica energetica internazionale |

PETROLIO: COSA C'È DIETRO IL BARILE A 60 $/B

Il caropetrolio preoccupa gli economisti sulla tenuta dell'economia mondiale (il disavanzo commerciale Ue dei primi cinque mesi dell'anno si è triplicato rispetto al 2004 proprio a causa dell'aumento del valore delle importazioni dai Paesi extra-Ue, strettamente legate al petrolio), i Paesi esportat ...


24/06/2005 | Politica energetica internazionale |

AGENDA CONSIGLIO ENERGIA UE DI MARTEDÌ

Si svolgerà martedì 28 giugno il prossimo Consiglio Energia dell'Unione europea, che avrà all'ordine del giorno i seguenti argomenti: Proposta di decisione del Parlamento e del Consiglio che stabilisce orientamenti per le reti transeuropee nel settore dell'energia, Proposta di direttiva del Parlamen ...


24/06/2005 | Politica energetica internazionale |

UE APPROVA LIBRO VERDE EFFICIENZA

La Commissione europea ha approvato mercoledì il Libro Verde sull'efficienza energetica, con l'obiettivo di ridurre i consumi della Ue del 20% entro il 2020 attraverso un mutamento delle abitudini dei consumatori e l'introduzione di nuove tecnologie. Senza alcun intervento, spiega la Commissione, i ...


24/06/2005 | Politica energetica internazionale |

POWERNEXT: DA OGGI ANCHE MERCATO CO2

Da oggi anche la Francia ha la sua Borsa per il commercio dei permessi di emissione della CO2. La Borsa elettrica d'oltralpe Powernext, l'operatore paneuropeo Euronext e la Cassa Depositi e Prestiti francese (Cdc) hanno infatti avviato Powernext Carbon, che punta a trattare 20.000 tonnellate di anid ...



Skip Navigation Links
1
2
3
4
Pagna Successiva (2)

Torna su...
 
Calendario Eventi e Manifestazioni
Gli speciali della Staffetta
75 Anni di Energia - Il libro di Staffetta Quotidiana
La Staffetta per il sociale...