Reserved
martedì 19 novembre 2019   16.37
Clicca su MI PIACE sulla nostra Pagina  Seguici su Twitter 
Ricerca                          Rss Staffetta Quotidiana Rss             Abbonamenti    Chi siamo    Contatti   
userName password Non riesco ad accedere

Questo sito, per il suo funzionamento, utilizza i cookie; accedendo o cliccando su "Accetto", acconsenti all'uso dei cookie presenti in questo sito.

Politica energetica internazionale
October - 2009
indietro
avanti


Skip Navigation Links
1
2
Pagna Successiva (2)

30/10/2009 | Politica energetica internazionale |

La Turchia e la sicurezza energetica europea

Interdipendenza e competizione

Pubblichiamo un'analisi di Gianmarco Macchia, primo segretario all'ambasciata italiana ad Ankara, sulla Turchia, la cui posizione geopolitica la rende un perno fondamentale per la diversificazione dei fornitori energetici, soprattutto nei confronti dell'Unione europea, principale mercato di r ...


30/10/2009 | Politica energetica internazionale | Gabriele Masini

A Copenhagen in ordine sparso

Quello che è andato in scena al Consiglio europeo che si chiude oggi (ancora in corso mentre scriviamo queste righe) è un canovaccio che si è già visto in occasione delle trattative sulla definizione degli obiettivi relativi al Piano Ue 2020 e che si proporrà di nuovo alla conferenza sul clima in pr ...


30/10/2009 | Politica energetica internazionale |

Ue, pubblicate schede su paesi partner “energetici”

Cinque studi individuano le vie di approvvigionamento più sicure e stabili


Algeria, Brasile Norvegia, Russia e paesi del Caspio (Azerbaijan, Kazakhstan e Turkmenistan) sono ufficialmente i paesi su cui l'Europa conta di più per il suo approvvigionamento energetico. La direzione generale energia della Commissione europea ha infatti pubblicato cinque studi, contenenti i dati ...


29/10/2009 | Politica energetica internazionale | E.V.

Elettricità e gas, opportunità e rischi della nuova Agenzia Ue (Acer)

Saglia: governo lavora per d.g. italiano; Barbaso: facile “contenzioso permanete” tra Agenzia e Autorità nazionali; Ortis: serve voto ponderato sulla base dei sistemi energetici

Il ruolo della Agency for Cooperation of Energy Regulators (Acer) e le opportunità, e i rischi, per l'Italia e gli altri Stati membri sono stati al centro di un seminario organizzato oggi dall'Unione dell'Elettricità Italiana (Unei). Con il sottosegretario all'energia Stefano Saglia che ha sv ...


28/10/2009 | Politica energetica internazionale |

Ue, domani il Consiglio sul clima


Si apre domani il Consiglio europeo a Bruxelles che è chiamato, tra l'altro, a definire la posizione europea in vista della conferenza di Copenhagen del prossimo dicembre.
Il nodo principale è la questione dei fondi da stanziare per finanziare gli interventi di riduzione delle emissioni nei pae ...


28/10/2009 | Politica energetica internazionale |

Opec divisa su aumento di produzione

Iran contrario alla posizione assunta dal presidente de Vasconcelos


L'ipotesi di aumentare la produzione nel caso in cui il prezzo del petrolio salga a livelli “pericolosi” per la ripresa economica non piace a tutti i membri dell'Opec. L'Iran è in testa ai membri contrari a questa politica. “Alle attuali condizioni, chiedere all'Opec di aumentare la produzione di gr ...


26/10/2009 | Politica energetica internazionale |

Opec, aumento output con barile oltre 100 $

De Vasconcelos: con il prezzo del greggio troppo elevato a rischio la ripresa

Jose Botelho de Vasconcelos
Jose Botelho de Vasconcelos
Dopo l'apertura del segretario generale, Abdullah el-Badri, sulla possibilità che l'Opec aumenti alla prossima riunione del 22 dicembre la produzione (v. Staffetta 22/10), è arrivata anche la conferma del presidente di turno del cartello. L'Opec aumenterà la produzione per salvaguardare la ripresa dell'economia globale se il prezzo del petrolio tornerà a toccare i 100 dollari al barile, ha ...


23/10/2009 | Politica energetica internazionale |

Scorte petrolifere, accordo Italia-Ungheria


Accordo tra Italia ed Ungheria sulle scorte petrolifere (v. Staffetta 19/10). Lo hanno siglato giovedì il ministro dello Sviluppo Economico, Claudio Scajola, e il ministro ungherese dei Trasporti, delle Telecomunicazioni e dell'Energia, Peter Honig, nel corso di un incontro al Mse, alla presenza di Ferenc Horvath, vice presidente Raffinazione e Marketing del Gruppo Mol e presidente della Ie ...


22/10/2009 | Politica energetica internazionale |

Opec pronta ad aumentare la produzione

El-Badri: semmai dovesse vedersi un mercato “corto”

Abdullah el-Badri
Abdullah el-Badri
“Se la crescita delle quotazioni del petrolio continuerà, se vedremo le scorte tornare a livelli normali, nella media degli ultimi cinque anni e, infine, se constateremo una reale ripresa economica, sono sicura che gli stati membri prenderanno la decisione di aumentare la produzione”.
Lo ha de ...


22/10/2009 | Politica energetica internazionale |

Usa, pressioni su Obama per inasprire sanzioni all'Iran

Nel mirino le compagnie che investono oltre 20 mln $ nell'energia iraniana, tra cui Eni


Cinquanta deputati federali Usa hanno presentato una lettera all'amministrazione Obama per rafforzare l'Iran “Sanction Act”, con l'obiettivo di colpire le compagnie che investono in quel paese cifre superiori ai 20 milioni di dollari nel settore energetico, tra cui compaiono Eni, Total, Shell, Stato ...


21/10/2009 | Politica energetica internazionale |

Scajola, interesse da Paesi Golfo a progetti energetici

“Il Golfo Arabico è un'area geopolitica strategica e per l'Italia è un bacino di approvvigionamento energetico di dimensioni significative”. Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico, Claudio Scajola, intervenendo martedì pomeriggio al Forum Italia-Paesi del Golfo a viale dell'Astronomia, sec ...


21/10/2009 | Politica energetica internazionale |

Marcegaglia, Fondi sovrani opportunità da cogliere

“Nell'attuale congiuntura economica ritengo che il contributo dei Governi stranieri alle nostre aziende, attraverso i Fondi sovrani, rappresenti senza dubbio un'opportunità che dobbiamo cogliere. Questi apporti di capitale possono infatti contribuire alla stabilizzazione delle nostre economie ma, so ...


20/10/2009 | Politica energetica internazionale |

GB, governo pensa a tassa per nucleare

Il governo britannico starebbe pensando di introdurre una tassa sulle emissioni di CO2 così da favorire la costruzione di nuove otto centrali nucleari – nonostante abbia più volte sostenuto che i nuovi reattori, appaltati al settore privato, non avrebbero goduto di finanziamenti pubblici. Stando al ...


19/10/2009 | Politica energetica internazionale |

Speculazione, proposte per condividere i dati

Da uno studio congiunto di Sec e Cftc


In uno studio congiunto, Sec e Cftc le due autorità di controllo statunitensi sui mercati finanziari e delle materie prime hanno divulgato venerdì scorso alcune raccomandazioni per l'armonizzazione della regolamentazione, così come richiesto a giugno dal libro bianco del presidente Usa Barack Obama ...


16/10/2009 | Politica energetica internazionale | A.P.

Aie, segnali di miglioramento della domanda dei paesi Ocse

Alla base dell'ottimismo la revisione del Fmi sul Pil e la decisione Opec sulla produzione

Nonostante gli ultimi dati relativi ai consumi in Italia vadano in tutt'altra direzione (v. Staffetta 15/10), l'Aie non ha dubbi: la domanda di greggio sta ricominciando a tirare e proseguirà a farlo per tutto il prossimo anno. Come già riferito (v. Staffetta 09/10), i consumi mondiali di greggio nel 2009 diminuiranno dell'1,9% su base a ...



Skip Navigation Links
1
2
Pagna Successiva (2)

Torna su...
 
Calendario Eventi e Manifestazioni
Gli speciali della Staffetta
75 Anni di Energia - Il libro di Staffetta Quotidiana
La Staffetta per il sociale...