Reserved
martedì 19 novembre 2019   16.43
Clicca su MI PIACE sulla nostra Pagina  Seguici su Twitter 
Ricerca                          Rss Staffetta Quotidiana Rss             Abbonamenti    Chi siamo    Contatti   
userName password Non riesco ad accedere

Questo sito, per il suo funzionamento, utilizza i cookie; accedendo o cliccando su "Accetto", acconsenti all'uso dei cookie presenti in questo sito.

Politica energetica internazionale
November - 2014
indietro
avanti


Skip Navigation Links
1
2
Pagna Successiva (2)

28/11/2014 | Politica energetica internazionale |

Passi avanti verso la creazione di un ponte energetico in Mediterraneo

Nel vertice a Roma del 19 novembre sulle relazioni euro-mediterranee


Come già segnalato (v. Staffetta 19/11), il 19 novembre nell'ambito delle relazioni tra l'Europa e i paesi della sponda Sud del mediterraneo si è svolto a Roma alla Farnesina una conferenza ad alto livello organizzata dalla presidenza italiana dell'Unione Europea e dalla Commissione europea. Padrone di casa il ministro dello Sviluppo economico, Federica Gu ...


27/11/2014 | Politica energetica internazionale |

Opec, invariato il tetto a 30 mln b/g

L'organizzazione richiama i paesi membri al rispetto della soglia stabilita a Orano nel 2008, ora sforata per circa 600.000 b/g


Un niente di fatto. Durante la 166esima riunione ordinaria dell'Opec, la conferenza ha deciso di mantenere il livello produttivo invariato a 30 milioni di barili giorno. E' quanto è stato annunciato al termine della riunione interministeriale, tramite la lettura della dichiarazione conclusiva del ve ...


27/11/2014 | Politica energetica internazionale |

Petrolio, produzione non-Opec al 62% nel 2015

Il discorso di apertura della Conferenza Opec


Il prossimo anno la produzione di greggio da parte dei Paesi non-Opec aumenterà di 1,4 milioni di barili al giorno a una media di 57,3 mb/g, arrivando a coprire il 62% della domanda globale, prevista a sua volta in aumento di 1,1 mb/g a 92,3 mb/g. Lo ha sottolineato Abdourhman Ataher Al-Ahirish, vic ...


26/11/2014 | Politica energetica internazionale |

Efficienza, dalla Germania 500 mln a Cdp

200 milioni saranno destinati a infrastrutture “ad alta efficienza energetica”


La banca pubblica tedesca KfW e Cassa depositi e prestiti (Cdp) hanno sottoscritto oggi un accordo da 500 milioni di euro finalizzato al sostegno delle Pmi italiane e alla realizzazione di infrastrutture nell'ambito dell'efficientamento energetico.
In particolare, si legge in una nota, KfW for ...


26/11/2014 | Politica energetica internazionale |

Ue, via libera al piano da 315 miliardi


La Commissione europea ha annunciato un piano di investimenti da 315 miliardi di euro per rilanciare la crescita dell'Europa (v. Staffetta 13/11). Il piano si articola in tre filoni principali: la creazione di un nuovo Fondo europeo per gli investimenti strategici (FEIS), garantito con fondi pubblici, per mobilitare non meno di 315 miliardi di euro di investi ...


26/11/2014 | Politica energetica internazionale |

Libia, Gentiloni: pronti a intervento sotto egida Onu

Paolo Gentiloni
Paolo Gentiloni
“Non dobbiamo ripetere l'errore di mettere gli stivali sul terreno prima di avere una soluzione politica da sostenere. Ma certo un intervento di peacekeeping, rigorosamente sotto l'egida Onu, vedrebbe l'Italia impegnata in prima fila. Purché preceduto dall'avvio di un percorso negoziale verso nuove ...


26/11/2014 | Politica energetica internazionale |

Opec, salta l'accordo con la Russia

In un pre-vertice alla conferenza di domani


Niente da fare, anche questa volta l'Opec e la Russia non hanno trovato il modo di far convergere i propri interessi, di unire le forze per ridurre la produzione di greggio al fine di far risalire i prezzi. Il prevertice tra paesi Opec e non (Messico e Russia) è finito con un buco nell'acqua (v. Staffetta 25/11).
Il malumore è stato tale da far annullar ...


25/11/2014 | Politica energetica internazionale |

Ue, via libera agli sgravi per gli energivori tedeschi

Le esenzioni dal pagamento degli oneri per le fonti rinnovabili di cui godono gli energivori tedeschi sono in linea di massima conformi alle norme Ue sugli aiuti di Stato. Lo comunica la Commissione europea al termine di un'indagine durata quasi un anno (v. Staffetta 18/12/13) che ha approvato anche gli incentivi alle rinnovabili della legge tedesca Eeg del 2 ...


25/11/2014 | Politica energetica internazionale |

Opec, possibile riduzione concordata con la Russia


Con un colpo di scena, la Russia potrebbe accordarsi con l'Opec per produrre di meno, al fine di sostenere le quotazioni di greggio. La delegazione russa guidata da Igor Sechin il numero uno di Rosneft è già a Vienna, in vista della riunione Opec di giovedì (v. Staffetta 19/11) e questa volta l'ipotesi di una manovra concordata è proposta dal Kommersant, che ...


21/11/2014 | Politica energetica internazionale |

Iran, raddoppio export se sanzioni rimosse

Il ministro del Petrolio iraniano, Bijan Zanganeh, ha dichiarato all'agenzia ufficiale Irna che Teheran raddoppierà le esportazioni di greggio se verranno ritirate le sanzioni economiche nei confronti del paese. Attualmente l'Iran esporta 1,3 milioni di bep/g. Zanganeh ha inoltre affermato che discu ...


21/11/2014 | Politica energetica internazionale |

Dal Nord Africa il 22% delle forniture italiane di prodotti energetici

Dal rapporto sulle Relazioni economiche tra l'Italia e il Mediterraneo


L'export italiano verso i Paesi Sud del Mediterraneo e l'area del Golfo ammonta a 44 miliardi di euro e l'Italia è tra i principali partner della sponda Sud del Mediterraneo, con 54,8 mld di euro in scambi commerciali, tanto che l'incidenza dell'Area sul totale del commercio estero dell'Italia è ...


21/11/2014 | Politica energetica internazionale | G.P.

La minaccia ignorata

Se l'industria delle fonti fossili sottovaluta le conseguenze di un accordo sul clima


“Senza una chiara indicazione da Parigi nel 2015 il mondo si avvia verso un riscaldamento ben superiore all'obiettivo di 2 °C”. Lo ha detto l'11 novembre scorso Fatih Birol, capo economista dell'Aie. Mentre le aspettative su un accordo globale il prossimo anno sulle emissioni da qualche tempo hanno ...


21/11/2014 | Politica energetica internazionale | Azzurra Pacces

L'Opec e il “tacchino” cinese

A Vienna nel giorno del Thanksgiving


E' sicuramente solo un caso, ma comunque curioso. L'attesa riunione dell'Opec a Vienna della prossima settimana, cade proprio giovedì 27, giorno in cui gli Stati Uniti festeggiano il “Thanksgiving”. Per gli americani è un giorno più importante del Natale, in cui si ringrazia la provvidenza per il ra ...


19/11/2014 | Politica energetica internazionale |

Farnesina, vertice sull'energia nel Mediterraneo

Bisogna costruire un ponte energetico tra i paesi Med e l'Europa

Si è tenuta oggi alla Farnesina una conferenza di alto livello organizzata dalla presidenza italiana dell'Unione Europea e dalla Commissione Ue, sul tema “Building a Euro-Mediterranean Energy bridge: the strategic importance of Euromed gas and electricity networks in the context of energy security” ...


19/11/2014 | Politica energetica internazionale |

Guidi a Sefcovic (Ue), forte impulso al mercato unico energia

Il ministro: Tap è strategico, South Stream utile ma non più prioritario

Federica Guidi
Federica Guidi
“Proseguire con determinazione verso un mercato unico europeo dell'energia al fine di favorire una maggiore sicurezza anche diversificando le fonti e le rotte di approvvigionamento”. Gli obiettivi, diventati più stringenti a causa delle recenti tensioni geopolitiche in alcuni dei maggiori Paesi espo ...



Skip Navigation Links
1
2
Pagna Successiva (2)

Torna su...
 
Calendario Eventi e Manifestazioni
Gli speciali della Staffetta
75 Anni di Energia - Il libro di Staffetta Quotidiana
La Staffetta per il sociale...