Reserved
mercoledì 11 dicembre 2019   14.02
Clicca su MI PIACE sulla nostra Pagina  Seguici su Twitter 
Ricerca                          Rss Staffetta Quotidiana Rss             Abbonamenti    Chi siamo    Contatti   
userName password Non riesco ad accedere

Questo sito, per il suo funzionamento, utilizza i cookie; accedendo o cliccando su "Accetto", acconsenti all'uso dei cookie presenti in questo sito.

Politica energetica internazionale
Novembre - 2016
indietro
avanti


Skip Navigation Links
1
2
3
Pagna Successiva (2)

30/11/2016 | Politica energetica internazionale |

L'Opec raggiunge l'accordo

Tetto a 32,5 mln b/g in vigore dal primo gennaio prossimo. Indonesia fuori. La Russia parteciperà alla manovra con un taglio di 300.000 b/g


L'Opec ha raggiunto l'accordo per il taglio della produzione di greggio, annunciato ad Algeri. L'annuncio ufficiale arrivato da Vienna ha confermato le indiscrezioni circolate con oltre un'ora di anticipo, scuotendo i mercati. A partire dal primo gennaio prossimo, la produzione Opec sarà limitata a ...


30/11/2016 | Politica energetica internazionale |

Ue vara il "pacchetto" invernale

Efficienza, obiettivo vincolante del 30% al 2030. I commenti: positive Acer/Ceer, Eurelectric e Fuels Europe. Per il FREE è il mercoledì nero delle rinnovabili, critica anche il WWF


Il diminutivo “pacchetto” si addice poco all'imponente blocco di documenti del cosiddetto winter package sull'energia varati oggi dalla Commissione Ue: sono circa 70 tra testi principali, allegati, impact assessment e documenti di lavoro vari solo i file pubblicati finora (ne mancano ancora alcuni) ...


30/11/2016 | Politica energetica internazionale |

Opec, “situazione urgente” del mercato oil

“La volatilità del mercato è ancora una preoccupazione significativa”. Il discorso di apertura del 171esimo meeting dell'Organizzazione, in corso a Vienna.

Mohammed Bin Saleh Al-Sada
Mohammed Bin Saleh Al-Sada
Per il presidente di turno dell'Opec, il ministro dell'energia del Qatar Mohammed Bin Saleh Al-Sada, la situazione del mercato petrolifero è “urgente” e “la strada verso il successo non è semplice da percorrere”. Tuttavia, Al-Sada è convinto che “sono già stati fatti grandi passi avanti per delinear ...


28/11/2016 | Politica energetica internazionale |

Svizzera, no all'uscita rapida dal nucleare


Vittoria del no nel referendum promosso dai Verdi svizzeri per limitare a 45 anni la vita dei cinque reattori nucleari ancora in funzione, che avrebbe comportato la loro chiusura tra il 2017 e il 2029. Con il 54% dei votanti e 20 su 26 cantoni che hanno respinto la proposta. In linea con il Govern ...


28/11/2016 | Politica energetica internazionale |

L'Economist e il tramonto dell'era del petrolio

Nello speciale "Breaking the habit"


L'ultimo numero dell'Economist è corredato di uno special report sul petrolio intitolato "Breaking the habit", cambiare abitudine. Il rapporto è firmato dal giornalista che si occupa di energia Henry Tricks e prende le mosse dal World Energy Outlook dell'Aie, che per la prima vo ...


28/11/2016 | Politica energetica internazionale |

La settimana europea

Il cinquantunesimo numero del servizio della Staffetta con l'agenda delle istituzioni Ue e i principali avvenimenti a cura di Sergio Matalucci


Commissione e Consiglio

Mercoledì 30 novembre la Commissione dovrebbe presentare il secondo rapporto annuale sullo stato d'avanzamento dell'Energy Union e, soprattutto, il pacchetto semestrale d'iniziative in campo energetico conosciuto come Winter Energy Package. Ci ...


25/11/2016 | Politica energetica internazionale | Azzurra Pacces

Il finto rompicapo delle quote Opec

Prezzo del petrolio in altalena


E' ancora in alto mare la ripartizione delle quote tra i paesi membri dell'Opec, indispensabile per dare attuazione all'impegno che l'Organizzazione ha assunto due mesi fa ad Algeri al fine di contenere la produzione di greggio in una fascia compresa tra i 32,5 e i 33 milioni di barili al giorno e s ...


24/11/2016 | Politica energetica internazionale | L.M.P.

CO2, l'imposta sulle emissioni aggiunte e la riforma dell'Ets

Dalla due giorni sull'efficienza di Amici della Terra. Mori (Assoelettrica): “l'Ets ha funzionato come aiuto di stato per l manifatturiero, garantendo due miliardi di euro l'anno. Ma l'Imea è impraticabile”. Gatti e Testa: riformare l'Ets


Occorre ridisegnare nuovi piani per la decarbonizzazione che siano sostenibili sia dal punto di vista economico sia dal punto di vista ambientale. La prima sessione dell'VIII Congresso Nazionale per l'Efficienza Energetica, organizzata dagli Amici della Terra e tenutasi a Palazzo Rospigliosi a Roma ...


22/11/2016 | Politica energetica internazionale |

Trump: shale e carbone pulito nei primi 100 giorni

Donald Trump
Donald Trump
Stati Uniti fuori dal partenariato trans-Pacifico e deregulation nel settore dell'energia, semplificazione amministrativa, controlli più stringenti sui visti, protezione dai cyberattacchi per le strutture strategiche e divieto per gli amministratori di diventare lobbisti nei cinque anni successivi a ...


21/11/2016 | Politica energetica internazionale |

Opec, l'appoggio di Putin all'accordo

La Russia è pronta a congelare la produzione


Il presidente russo Vladimir Putin si è detto convinto che vi sia una "una grande probabilità" di raggiungere un accordo con l'Opec sul congelamento della produzione di petrolio. "Siamo pronti a congelare la produzione al livello attuale", ha detto in conferenza stampa al termine del vertice Apec a ...


21/11/2016 | Politica energetica internazionale |

La settimana europea

Il cinquantesimo numero del servizio della Staffetta con l'agenda delle istituzioni Ue e i principali avvenimenti a cura di Sergio Matalucci


Commissione

In attesa del pacchetto invernale sull'energia in arrivo il 30 novembre già ampiamente anticipato nei giorni scorsi (Link), la Commissione dovrebbe adottare una proposta per cambiare il regolamento 575/2013 relativo ai requisiti prudenziali per gli enti creditizi e le imprese di investimento, anche c ...


17/11/2016 | Politica energetica internazionale |

Oil, il picco si allontana

Nonostante Parigi (COP21) e Marrakech (COP22) e deludendo quanti scommettono su una rapida uscita di scena, il consumo di petrolio è destinato ancora ad aumentare. Con Fatih Birol, direttore generale dell'Aie, che, prendendo spunto dal “World Energy Outlook” appena uscito, ammonisce che “il ...


16/11/2016 | Politica energetica internazionale |

Aie: nessun rischio di “bolla CO2”

Anche nello scenario più “green” la domanda petrolifera sarà a 75 mln b/g al 2040. Auto elettrica: 30 milioni nel 2025, 150 nel 2040, ma si può arrivare fino a 715 milioni. L'impatto sulla domanda petrolifera sarà di poco più dell'1%


Domanda di energia in aumento del 30% al 2040, con il gas a fare da apripista (+50%) e il consumo di petrolio che aumenterà a 103 milioni di barili/giorno nel 2040, mentre l'uso del carbone resterà stabile. Questi i principali spunti del World Energy Outlook dell'Aie presentato oggi, che quindi non ...


16/11/2016 | Politica energetica internazionale | G.F. e G.P.

Pacchetto invernale Ue, cosa c'è nelle bozze

Confermato stop priorità di dispacciamento, deroghe per rinnovabili e cogenerazione sotto i 500 kW (con eccezioni caso per caso) e per impianti esistenti (ma decade in caso di rifacimenti). Fer: target 2030 al 27%, la Commissione monitorerà i progressi nei Piani decennali che gli Stati dovranno presentare a inizio 2019. Chi è indietro con gli obiettivi finanzierà un fondo europeo. Distribuzione, un organismo dei Dso redigerà Codici Ue


Fine della priorità di dispacciamento per le Fer con poche deroghe. Meccanismi di capacità condizionati a una valutazione di adeguatezza a livello Ue. Un obiettivo Ue sulle rinnovabili del 27% al 2030 da perseguire attraverso singoli piani nazionali sottoposti a un controllo di avanzamento della Co ...


15/11/2016 | Politica energetica internazionale |

Tangenti petrolio, in manette ministro russo

Arrestato il ministro russo dello Sviluppo economico, Alexey Ulyukayev, con l'accusa di avere intascato una tangente da 2 milioni di dollari. Secondo gli inquirenti Ulyukayev avrebbe intascato la tangente nell'ambito dell'operazione con la quale il mese scorso il colosso petrolifero russo Rosneft, c ...



Skip Navigation Links
1
2
3
Pagna Successiva (2)

Torna su...
 
Calendario Eventi e Manifestazioni
Gli speciali della Staffetta
75 Anni di Energia - Il libro di Staffetta Quotidiana
La Staffetta per il sociale...