Reserved
martedì 19 novembre 2019   16.54
Clicca su MI PIACE sulla nostra Pagina  Seguici su Twitter 
Ricerca                          Rss Staffetta Quotidiana Rss             Abbonamenti    Chi siamo    Contatti   
userName password Non riesco ad accedere

Questo sito, per il suo funzionamento, utilizza i cookie; accedendo o cliccando su "Accetto", acconsenti all'uso dei cookie presenti in questo sito.

Politica energetica internazionale
November - 2018
indietro
avanti


Skip Navigation Links
1
2
3
Pagna Successiva (2)

30/11/2018 | Politica energetica internazionale |

La “dichiarazione di Tokyo” sulla futura società dell'idrogeno

I quattro punti dell'agenda concordata il 23 ottobre a livello ministeriale


Come abbiamo già segnalato (v. Staffetta 27/11), il 5 dicembre è in programma a Livorno presso l'Accademia Navale un convegno sul contributo dell'idrogeno per l'energia di domani organizzato dalla direzione Unmig del Mise e dalla Marina Militare. Partendo dalla dichiarazione firmata a Tokyo il 23 ottobre per l'Italia dal sottosegretario Davide Crippa. Di seguito ...


28/11/2018 | Politica energetica internazionale |

Ue, la strategia sulle emissioni al 2050

Otto proposte agli Stati membri

Otto differenti “scenari” per arrivare a una strategia comune per la “climate neutrality” entro il 2050, con un piano da presentare nei primi mesi del 2020 come stabilito dagli Accordi di Parigi. In sintesi, è questo il contenuto della Strategia Ue per la riduzione delle emissioni a lungo termine ch ...


27/11/2018 | Politica energetica internazionale |

Macron, chiuderemo 14 reattori al 2035

Ma nessuna nuova chiusura prima della scadenza del mandato presidenziale nel 2022, oltre Fessenheim. Confermata la discesa al 50% del mix ma il presidente puntualizza che la Francia non uscirà dal nucleare né fermerà impianti se ciò la renderà dipendente dall'import

Emmanuel Macron
Emmanuel Macron
Il presidente francese Emmanuel Macron ha annunciato che la Francia chiuderà 14 reattori nucleari entro il 2035, riducendo la quota dell'atomo al 50% del mix nazionale, ma che nessun impianto verrà chiuso entro la scadenza del suo attuale mandato presidenziale nel 2022, a parte il già annunciato Fes ...


27/11/2018 | Politica energetica internazionale |

Clima-energia, si allontanano gli obiettivi al 2020

Il punto dell'Agenzia Ue per l'ambiente. Male Francia e Germania, Italia tra i virtuosi


Solo cinque degli Stati della Ue-28 sono nella giusta traiettoria per il raggiungimento degli obiettivi energetici e climatici al 2030, mentre per gli altri saranno necessari interventi importanti con i Piani nazionali energia clima. Lo sottolinea il rapporto “Trends and Projections in Europe: 2018: ...


27/11/2018 | Politica energetica internazionale |

Scontro Russia-Ucraina per lo stretto di Kerch

Mosca sequestra tre navi, Kiev proclama la legge marziale


Russia e Ucraina si sono scontrate sul mar Nero domenica scorsa. La guardia costiera russa ha sequestrato tre navi ucraine e i loro equipaggi dirette verso il mar Nero, attraverso lo stretto di Kerch, che è al centro di tensioni da quando nel 2014 la Russia ha annesso la penisola di Crimea. Per pass ...


26/11/2018 | Politica energetica internazionale |

Settimana Ue: Commissione vede Eni, Enel, Edf
Mercoledì strategia di lungo periodo per il Clima

Il centoquarantasettesimo numero del servizio della Staffetta con l'agenda delle istituzioni Ue e i principali avvenimenti a cura di Sergio Matalucci


In attesa del G20 di venerdì e sabato a Buenos Aires dove l'Unione europea sarà rappresentata dal presidente della Commissione Jean-Claude Juncker e dal presidente del Consiglio Donald Tusk (Link), gli occhi saranno puntati su una serie di incontri tra Commissione e rappresentanti del mondo energetico. Il vicepresidente Frans ...


23/11/2018 | Politica energetica internazionale | Luigi De Paoli

Clima-energia, perché le previsioni dell'Aie sono così pessimistiche

In questa analisi dell'ultimo World Energy Outlook messa a punto per RiEnergia, Luigi De Paoli sottolinea che il settore energetico non può essere rivoluzionato in pochi anni, e che non basta proclamare obiettivi perché questi siano a portata di mano.


Puntuale come sempre lo scorso 13 novembre è stato presentato dall'Agenzia Internazionale dell'Energia (Aie) il World Energy Outlook (Weo) che viene definito dalla stessa AIE la sua “nave ammiraglia”. In effetti il WEO presenta in modo dettagliato l'evoluzione in corso e le prospettive a lungo te ...


23/11/2018 | Politica energetica internazionale | GB Zorzoli

Transizione energetica, servono proposte rassicuranti e costruttive

A margine della protesta dei gilet gialli in Francia contro l'aumento delle accise sui carburanti


Nel commentare la protesta dei gilet gialli in Francia, bene ha fatto la Staffetta a sottolineare il tema degli impatti sociali della transizione energetica, spesso sottovalutati dai più convinti sostenitori della decarbonizzazione dell'economia. Disattenzione probabilmente favorita dal fatto che, prima dei blocchi stradali in Francia, le manifestazioni di dissens ...


23/11/2018 | Politica energetica internazionale |

In corso a Roma i Med Dialogues

Presenti il presidente iracheno Barham Salih e il ministro degli esteri iraniano Zarif

Si è aperta ieri a Roma per concludersi domani la quarta edizione dei "Rome Med - Mediterranean Dialogues", l'iniziativa promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e dall'ISPI per favorire il dialogo nel Mediterraneo, ruotano attorno ad alcuni temi-pilastro: Prosp ...


21/11/2018 | Politica energetica internazionale |

Sanzioni Usa a Russia e Iran per il petrolio fornito alla Siria

Nel mirino nove operatori russi e iraniani


Ieri il dipartimento al Tesoro Usa ha annunciato l'imposizione di sanzioni su una rete di nove compagnie russe e iraniane, accusate di fornire a partire dal 2014 petrolio iraniano alla Siria in cambio di soldi e assistenza agli agenti di Teheran che operano in Siria. Eccone l'elenco: il cittadino si ...


20/11/2018 | Politica energetica internazionale |

Emiro del Qatar in visita a Roma

Gli incontri con Mattarella e Conte

Si è svolto ieri pomeriggio al Palazzo del Quirinale l'incontro ufficiale tra il Presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella e l'Emiro dello Stato del Qatar, lo sceicco Tamim bin Hamad Al-Thani, giunto a Roma in visita ufficiale. All'incontro ha presenziato anche Enzo Moavero Milanesi, m ...


20/11/2018 | Politica energetica internazionale |

Ue 2050, dieci Paesi (con l'Italia) chiedono emissioni zero

La lettera alla Commissione europea

Il ministro dell'ambiente Sergio Costa e i colleghi di Danimarca, Finlandia, Francia, Lussemburgo, Olanda, Portogallo, Slovenia, Spagna e Svezia hanno inviato una lettera alla Commissione europea in cui chiedono che l'Ue s'impegni per arrivare a zero emissioni nette di gas serra entro il 2050 e rive ...


19/11/2018 | Politica energetica internazionale |

Settimana Ue, Consiglio su Ucraina/Russia e Brexit

Il centoquarantaseiesimo numero del servizio della Staffetta con l'agenda delle istituzioni Ue e i principali avvenimenti a cura di Sergio Matalucci


Giorni dominati dalla politica estera. Oggi il Consiglio Affari generali parlerà di Brexit (Link), mentre i ministri europei degli Affari esteri discuteranno di Balcani Occidentali, Ucraina e Yemen (Link). Sempre oggi, i ministri degli Est ...


16/11/2018 | Politica energetica internazionale |

Eni al Senato: l'importanza della Russia nonostante le sanzioni

Dal petrolio al Gnl, l'audizione di Lapo Pistelli (direttore relazioni internazionali). In Iran “il problema sono le sanzioni contrapposte Usa e Ue. Sanzioni alla Russia: “potrebbero essere colpiti i progetti in Messico, Montenegro, Libano ed Egitto con Lukoil, Novatek e Rosneft”

Lapo Pistelli
Lapo Pistelli
Le sanzioni di Trump all'Iran potrebbero spingere l'Italia ad aumentare l'import di greggio dalla Russia e né il Tap (che per l'Italia è un "privilegio") né il Gnl Usa ridurranno significativamente l'importanza dell'ex Urss come nostro partner energetico. Lo ha detto ieri il direttore delle relazion ...


16/11/2018 | Politica energetica internazionale | Azzurra Pacces

L'importanza della Conferenza di Palermo sulla Libia

Un'occasione mancata per il Governo di fare squadra

Della Conferenza di Palermo per la pace in Libia si è parlato soprattutto per stabilire se sia stato un successo o un flop, con i sostenitori del Governo esultanti per la stretta di mano tra il generale libico Khalifa Haftar e il presidente Fayez al Serraj, da un lato, e dall'altro gli oppositori in ...



Skip Navigation Links
1
2
3
Pagna Successiva (2)

Torna su...
 
Calendario Eventi e Manifestazioni
Gli speciali della Staffetta
75 Anni di Energia - Il libro di Staffetta Quotidiana
La Staffetta per il sociale...