Staffetta Quotidiana
  Non riesco ad accedere
Ricerca                                 Abbonamenti     Contatti

Petrolio



| Approvvigionamenti e Raffinazione

Cina-Iraq: accordo per lo sfruttamento del giacimentodi Ahdab

Cina ed Iraq hanno raggiunto un accordo da tre miliardi di dollari per lo sfruttamento congiunto dei giacimenti petroliferi di Ahdab, secondo l' Ambasciata dell' Iraq a Pechino. Il portavoce del ministero degli esteri cinese Qin Gang ha detto che i negoziati sono in corso e ha aggiunto che l' accord...
| Approvvigionamenti e Raffinazione

Cina, Iran diventa secondo fornitore di greggio

A luglio l'Iran è diventato il secondo fornitore di greggio alla Cina, esportando 2,4 milioni di tonnellate. E' quanto comunica l'amministrazione generale cinese. Il primo fornitore è l'Arabia saudita, con 2,6 milioni di tonnellate....
| Approvvigionamenti e Raffinazione

Crisi Georgia, “rischio di tagli forniture”
di petrolio russo in caso di sanzioni

Ministro russo: Russia farà "tutto il possibile" per forniture regolari

Oleodotto Druzhba
Oleodotto Druzhba
Il Cremlino avrebbe chiesto alle compagnie petrolifere russe di prepararsi a possibili tagli nelle forniture di petrolio all'Europa attraverso l'oleodotto Druzhba, come ritorsione per eventuali sanzioni Ue sulla crisi georgiana e per le manovre navali Nato nel mar Nero. Lo ha scritto ieri il quotidi...
| Ricerca e Produzione Idrocarburi

Russia prevede calo ricavi idrocarburi dopo 2008

Nel 2008 le entrate della Russia provenienti dalla vendita di petrolio e di gas hanno raggiunto un picco che difficilmente sarà eguagliato in futuro. Lo ha affermato il ministro dell'Economia, Alexei Kudrin. “Per le entrate di petrolio e gas - ha spiegato - il 2008 ha rappresentato un picco rispetto...
| Trasporti

Panama, +16% entrate per pedaggi del canale

Prosegue il buon andamento delle entrate da pedaggi del Canale di Panama, nonostante la minore crescita dell'economia statunitense. I dati sono stati diffusi dall'Autorità del Canale di Panama, specificando che nel periodo aprile-giugno 2008 le entrate per pedaggi sono ammontate a 337,7 milioni di d...
| Ricerca e Produzione Idrocarburi

Gas Plus, completata perforazione Doina4 in Romania

Gas Plus ha annunciato che il pozzo Doina-4, nell'offshore rumeno nel Mar Nero, è stato completato con successo dall'operatore Sterling Resources. Il pozzo, in cui il gruppo italiano ha un interesse del 15%, ha raggiunto l'obiettivo di 1.250 metri di profondità dopo 17 giorni di operazioni di perfor...
| Ricerca e Produzione Idrocarburi

Eni, entro l'anno scelta nave per giacimento Goliat

Eni concluderà entro fine anno la gara per la scelta della nave FPSO per l'avvio della produzione del suo giacimento Goliat in Norvegia. Lo ha dichiarato l'ingegnere capo di Eni per Goliat, Kjetil Kiste, in un'intervista con l'agenzia Reuters.
“Nei prossimi giorni avvieremo la gara per il progetto...
| Ricerca e Produzione Idrocarburi

Statoil, nuovo giacimento off shore in Norvegia

La norvegese StatoilHydro ha scoperto un nuovo giacimento di gas nel Mar di Norvegia, dopo il ritrovamento nel Mare di Barents della scorsa settimana, in seguito alla quale il direttore delle esplorazioni del gruppo norvegese, Bente Fotland aveva detto: "il pozzo non ancora stato esplorato a fondo e...
| Ricerca e Produzione Idrocarburi

Greggio, Urso: possibili scoperte in Mozambico per Eni

E' “molto probabile” che l'italiana Eni e la portoghese Galp Energia riusciranno a “scoprire grandi quantità di petrolio” a largo delle coste del Mozambico. E' quanto affermato in un'intervista al quotidiano finanziario Diario Economico dal sottosegretario allo Sviluppo Economico, Adolfo Urso. Eni c...
| Approvvigionamenti e Raffinazione

Oleodotto BTC di nuovo operativo

Intanto l'Azerbaigian “compensa” dirottando l'export in Iran

I carichi di petrolio trasportato dall'oleodotto Azerbaigian-Georgia-Turchia BTC, danneggiato da un'esplosione ai primi di agosto (v. Staffetta 06/08) poco prima dello scoppio di una crisi militare tra Russia e Ge...
| Approvvigionamenti e Raffinazione

Elettrodotto Italia-Tunisia da 1000 MW
Entro l'autunno società mista Terna/Steg

Facendo seguito all'intesa firmata un anno fa tra il ministro Bersani e il suo omologo tunisino Afif Chelbi per la costruzione di una centrale termoelettrica nella zona occidentale del paese nord-africano e la realizzazione di un cavo sottomarino fra Capo Bon e la Sicilia, il ministro Scajola e lo s...
75 Anni di Energia - Il libro di Staffetta Quotidiana
Saras