Staffetta Quotidiana
  Non riesco ad accedere
Ricerca                                 Abbonamenti     Contatti

Petrolio



| Approvvigionamenti e Raffinazione

Biocarburanti, perché PostNL ha scelto l'Hvo

A colloquio con Thijs Boel, managing director della controllata Spring Europe. Immessi quattro milioni di litri nella rete carburanti europea

L'operatore logistico internazionale PostNL (ex Tnt), qauotato alla borsa di Amsterdam, punta sull'Hvo. L'annuncio è arrivato la scorsa settimana: la società ha acquistato 4 milioni di litri di Hvo immettendoli nella rete carburanti europea, in modo da alimentare “virtualmente” la propria flotta int...
| Approvvigionamenti e Raffinazione

Gruppo FS utilizzerà l'Hvo

Per alimentare treni e bus

Il Gruppo FS ha concluso con successo le prove condotte nei mesi scorsi ed è ora pronto ad usare biocarburante Hvo (Hydrotreated Vegetable Oil) per alimentare treni che circolano su linee non elettrificate ed autobus della sua flotta.
L'Hvo – ricorda una nota del Gruppo FS – è un biodiesel avanzat...
| Trasporti |
L.M.P.

Auto elettrica, la partita tra Cina e resto del mondo

Cronologia settimanale della mobilità 22-26 aprile

Esiste un'auto elettrica in Cina ed esiste un un'auto elettrica in Occidente. L'auto elettrica cinese la maggior parte delle volte costa meno di un'equivalente a benzina, guadagna quote di mercato anche senza incentivi e non ha paura della concorrenza degli storici marchi europei a cui strappa clie...
  •  Analisi ANFIA AM-New Mob
  •  GlobalEVOutlook2024
| Approvvigionamenti e Raffinazione

Saras, dal governo via libera con prescrizioni a Vitol

Vitol conferma che c'è l'ok rispetto alla normativa Golden Power, una condizione per procedere con l'acquisto si è quindi avverata

Vitol ha reso noto che la presidenza del Consiglio dei ministri ha emanato un decreto con cui, ai sensi della normativa sul Golden Power, dà il nulla osta vincolato al rispetto di alcune prescrizioni per l'acquisizione da parte colosso del trading di un 35% circa di Saras. E' quanto si legge in una ...
| Ricerca e Produzione Idrocarburi

Eni, aggregazione con Ithaca dell'upstream UK

Nasce un gruppo con una produzione 2024 di oltre 100.000 boe/giorno e un potenziale di crescita organica fino a 150.000 boe/g a partire dall'inizio del prossimo decennio

Eni ha raggiunto un accordo per aggregare la quasi totalità dei propri asset di esplorazione e produzione situati nel Regno Unito, esclusi quelli situati nell'East Irish Sea e quelli legati ai progetti Ccus, agli asset di Ithaca Energy.
In base ai termini dell'accordo di business combination, Eni ...
  •  Eni Ithaca
| Trasporti

Eni Diesel+, annullata la maximulta per pubblicità ingannevole

Per il Consiglio di Stato illegittima la sanzione di 5 milioni di euro irrogata nel 2019 dall'Antitrust per la campagna pubblicitaria sui benefici ambientali del biodiesel al 15% nel gasolio

Il Consiglio di Stato ha accolto l'appello di Eni e annullato la multa da 5 milioni di euro irrogata dall'Antitrust al gruppo a fine 2019 per pubblicità ingannevole sulla campagna "Diesel+" sui benefici ambientali della miscelazione di biocarburanti nei suoi prodotti...
  •  Cds Eni multa Antitrust Diesel+
| Trasporti

Auto, la Corte dei conti UE nel dibattito sul 2035

Ieri un evento per presentare i quattro rapporti, già pubblicati, su emissioni auto, biocarburanti, auto elettriche e colonnine

Ieri rappresentanti della Corte dei conti europea hanno incontrato i giornalisti per offrire una panoramica su quattro rapporti pubblicati negli ultimi tre anni.
Nei quattro rapporti, i giudici contabili sottolineavano come negli ultimi anni le emissioni allo scarico delle auto europee siano rimas...
  •  Sintesi Eca
| Trasporti

Auto elettrica, Aie: la frenata è temporanea

Il Global EV Outlook 2024

La frenata dell'auto elettrica è temporanea e già nel 2030 quasi un'auto su tre sulle strade in Cina sarà elettrica, e quasi una su cinque negli Stati Uniti e nell'Unione Europea. Quest'anno più di un'auto su cinque venduta in tutto il mondo sarà elettrica: la domanda in aumento nel prossimo decenni...
  •  GlobalEVOutlook2024
| Trasporti

Gli italiani non sognano auto elettriche

L'analisi Feem sulle politiche europee per la decarbonizzazione del settore

Insufficiente penetrazione e ruolo per nulla sostitutivo delle auto full electric. Sono le conclusioni cui giunge il brief della Fondazione Eni Enrico Mattei “Gli Italiani non sognano auto elettriche: la difficile decarbonizzazione del parco circolante”. Il documento analizza i cambiamenti subiti da...
  •  Brief Feem
| Trasporti

Colonnine Pnrr, Eni rinuncia a oltre metà dei progetti

Be Charge ha rinunciato a realizzare 1.655 stazioni di ricarica in ambito urbano per le quali aveva ottenuto diritto ai fondi

Be Charge, la controllata di Eni Plenitude attiva nei servizi di ricarica per auto elettriche, ha rinunciato ai suoi progetti per 1.655 delle 2.738 stazioni di ricarica i quali era stata selezionata dal Mase nell'ambito del capitolo del Pnrr per lo sviluppo della ricarica elettrica in ambiente urban...
  •  Decreto esclusione Trentino REGISTRO DECRETI(R).0000152.11-04-2024
  •  Decreto rinunce BE CHARGE REGISTRO DECRETI(R).0000165.18-04-2024
| Trasporti |
L.M.P.

L'Europa fa i conti sul 2035

Cronologia settimanale della mobilità 15-19 aprile

Parlare di rivedere gli obiettivi di phase out al 2035 non è più un tabù. Un piccolo richiamo al principio della neutralità tecnologica ha trovato spazio anche nel G7 Trasporti che si è tenuto lo scorso weekend a Milano. Spazio a biocarburanti ed e-fuel per una transizione che sia “socialmente ed e...
  •  2024 04 AFIR-Implementation
| Approvvigionamenti e Raffinazione |
A.P.

Aie, la domanda di petrolio rallenta e la spare capacity cresce

“La crescita della domanda mondiale di petrolio continua a perdere slancio”: nel primo trimestre del 2024 è aumentata di 1,6 mb/g a 101,96 b/g, “120.000 b/g al di sotto delle nostre previsioni precedenti a causa di consegne Ocse eccezionalmente deboli”. Inizia così l'Oil Market report di aprile dell...
  •  Tabelle Aie
| Approvvigionamenti e Raffinazione

UE, dipendenza record dalle importazioni petrolifere

Al 97,7% nel 2022. Italia primo produttore di greggio

La dipendenza UE dalle importazioni per quanto riguarda petrolio greggio e prodotti raffinati è salita al 97,7% nel 2022, un record assoluto. Lo comunica Eurostat.
Il picco è il risultato di un aumento delle importazioni nette (+9,5%), a sua volta determinato da un aumento delle importazioni (+4,9...
| Approvvigionamenti e Raffinazione |
Salvatore Carollo

Scorte ai minimi e raffinazione impotente dietro l'impennata della benzina

Le riflessioni controcorrente di Salvatore Carollo

In questa riflessione contro corrente, con il consueto stile dissacratore, Salvatore Carollo spiega come mai la benzina “sembra proiettata a toccare picchi mai visti nella storia moderna del petrolio”. Da un lato, “le scorte commerciali mondiali di benzina presso i sistemi di raffinazione so...
75 Anni di Energia - Il libro di Staffetta Quotidiana
Saras