giovedì 18 luglio 2019   03.23
Clicca su MI PIACE sulla nostra Pagina  Seguici su Twitter 
Ricerca                          Rss Staffetta Quotidiana Rss             Abbonamenti    Chi siamo    Contatti   
userName password Non riesco ad accedere

Questo sito, per il suo funzionamento, utilizza i cookie; accedendo o cliccando su "Accetto", acconsenti all'uso dei cookie presenti in questo sito.

Petrolio
March - 2003
indietro
avanti


Skip Navigation Links
1
2
Pagna Successiva (2)

27/03/2003 | Approvvigionamenti e Raffinazione |

DELL'ELCE: APPROVVIGONAMENTI NON A RISCHIO - DEPLORATI I DANNI AI P.V. ESSO A ROMA

In linea con quanto affermato dal ministro Marzano (vedi Staffetta 26/3), il sottosegretario delle Attività Produttive, Giovanni Dell'Elce, in una nota diffusa martedì ha affermato che “la sicurezza del sistema petrolifero del nostro Paese almeno per ora fortunatamente non sembra a rischio”. “Il ministero - ha proseguito Dell'Elce - è mobilitato da tempo e seg ...


27/03/2003 | Approvvigionamenti e Raffinazione |

TROPPI GREGGI “SOUR”

A causa della guerra in Iraq

Troppi greggi “sour” (cioè più pesanti e a più alto contenuto di zolfo) sui mercati petroliferi mondiali proprio alla vigilia della stagione estiva quando tradizionalmente aumenta la domanda di greggi “sweet” per soddisfare tra l'altro la grande sete di benzina degli automobilisti americani. Lo squ ...


26/03/2003 | Approvvigionamenti e Raffinazione |


25/03/2003 | Ricerca e Produzione Idrocarburi |

NIGERIA: “TAGLIATO” IL 30% DELLA PRODUZIONE

E' ormai di 645.000 barili al giorno, ovvero il 30% dei 2,2 milioni di b/g di quota Opec, la produzione nigeriana interrotta a causa dei tumulti che stanno imperversando nella regione di Escravos alla vigilia delle elezioni nazionali (vedi Staffetta 20/3). La compagnia maggiormente danneggiata dagli incidenti è ChevronTexaco, che ha dovuto interrompere ...


21/03/2003 | Ricerca e Produzione Idrocarburi |

SENATO USA BOCCIA PERFORAZIONI IN ALASKA

Il Senato degli Stati Uniti ha bocciato mercoledì l'apertura alle perforazioni petrolifere della riserva naturale dell'Alaska. L'apertura era fortemente voluta dal presidente, George W. Bush, ma osteggiata dall'opposizione democratica e da alcuni esponenti repubblicani (vedi Staffetta 8/1). La Casa Bianca dovrà ora ridisegnare il provvedimento o, come sembra p ...


21/03/2003 | Approvvigionamenti e Raffinazione |

IRAN: CALA EXPORT PETROLIFERO 2002

Nel 2002, si è registrato un netto calo delle esportazioni iraniane di greggio, che con una media di 2,007 milioni di barili al giorno sono scese del 7,6% rispetto ai 2,173 milioni dell'anno precedente. Lo rivela l'ultimo numero della rivista specializzata Mees, secondo cui l'aumento delle esportazi ...


21/03/2003 | Ricerca e Produzione Idrocarburi |

LA PRODUZIONE MONDIALE DI PETROLIO

Valutazioni e stime Aie

...


21/03/2003 | Approvvigionamenti e Raffinazione |


20/03/2003 | Ricerca e Produzione Idrocarburi |

ALGERIA: OURHOUD (ENI) A 230.000 BARILI/GIORNO

Il giacimento petrolifero algerino di Ourhoud raggiungerà entro maggio una produzione di 230000 barili al giorno.
Lo ha dichiarato alla Reuters un portavoce della Anadarko, sottolineando che l'obiettivo verrà raggiunto a soli cinque mesi dall'avvio del giacimento (vedi Staffetta 25/10/02). Ourhoud è operato dalla Sonatrach e partecipato da Eni, Anadarko, ...


20/03/2003 | Ricerca e Produzione Idrocarburi |

LIBIA: NUOVA TORNATA DI LICENZE

La Libyan National Oil Company ha annunciato che nel secondo trimestre 2003 si svolgerà una gara per l'attribuzione di 30 nuovi permessi di ricerca. Senza considerare quest'ultima tornata di licenze, Tripoli ha offerto dalla fine delle sanzioni Onu, nel 1999, 130 permessi. ...


19/03/2003 | Ricerca e Produzione Idrocarburi |

VENEZUELA PER NUOVA APERTURA PETROLIFERA

Il presidente del Venezuela, Hugo Chàvez, si appresta ad aprire agli investitori stranieri una parte importante dell'upstream petrolifero del Paese. Lo rivela la rivista specializzata Petrostrategies, sottolineando però che l'iniziativa odierna ha carattere ben diverso dall'apertura degli anni '90, ...


19/03/2003 | Approvvigionamenti e Raffinazione |

NIGERIA: TUMULTI BLOCCANO 30.000 B/G SHELL

La Shell ha dovuto bloccare una produzione di circa 30000 barili al giorno nel distretto di Escravos, in Nigeria, a causa dei violenti scontri tra fazioni etniche rivali innescati dalle imminenti elezioni (vedi Staffetta 8/3).
Un portavoce della compagnia anglo-olandese, Frank Efeduma, ha dichiarato martedì alla Reuters che la Shell sta cercando di evacua ...


18/03/2003 | Ricerca e Produzione Idrocarburi |

ENI SCAMBIA GREGGIO AUSTRALIANO CON BRENT

La Sumitomo ha annunciato ieri la stipula di un contratto di lungo termine con l'Agip per l'importazione in Giappone di 15.000 barili al giorno di greggio provenienti dal giacimento australiano di Wollybutt, recentemente entrato in produzione (vedi Staffetta 19/2). In cambio, Sumitomo fornirà ad Agip, operatore di Wollybutt, un analogo quantitativo di greggio ...


14/03/2003 | Ricerca e Produzione Idrocarburi |

MARZANO, PREOCCUPA IL CALO UPSTREAM

Il declino dell'attività nell'upstream nazionale preoccupa. Lo ha ammesso il ministro delle Attività Produttive, Antonio Marzano, in occasione della presentazione dell'OMC 2003, in programma dal 26 al 28 marzo a Ravenna, avvenuta mercoledì a Roma (vedi Staffetta 8/3). Imputando la crisi agli ostacoli burocratici legati ai lunghi ed incerti tempi per ottenere l ...


12/03/2003 | Ricerca e Produzione Idrocarburi |

BG ESCE DA KASHAGAN

A poche ore dall'intesa per la cessione dell'8,33% di Agip Kco alla Cnooc (vedi Staffetta 11/3), BG Group ha annunciato la vendita del rimanente 8,33% in suo possesso alla Sinopec per 615 milioni di dollari (la stessa cifra pagata da Cnooc). Per Sinopec si tratta della prima acquisizione all'estero, che consentirà di alleviare la dipendenza della Cina dal Medi ...



Skip Navigation Links
1
2
Pagna Successiva (2)

Torna su...
 
Calendario Eventi e Manifestazioni
Gli speciali della Staffetta
75 Anni di Energia - Il libro di Staffetta Quotidiana
La Staffetta per il sociale...
Teniamoci per mano