Staffetta Quotidiana
  Non riesco ad accedere
Ricerca                                 Abbonamenti     Contatti

Politiche dell'energia



| Politica energetica internazionale

DALL'EUROMED AL DOPO KYOTO

Energia e Italia al centro

La prossima settimana, il nostro Paese ospiterà due avvenimenti internazionali di grande rilievo, che non mancheranno di condizionare lo sviluppo del settore energetico degli anni a venire. Lunedì e martedì, a Roma, si svolgerà infatti la Conferenza ministeriale Euromed sulla cooperazione energetica...
| Politica energetica internazionale |
Marcello Colitti

L'OLEODOTTO DEL SUD-EST EUROPEO: UN'OCCASIONE PER L'ITALIA

L'opinione di Marcello Colitti

Diceva un biografo di Marconi che se Guglielmo non avesse avuto una madre Anglo-Irlandese le sue scoperte sarebbero rimaste sconosciute fino a che qualcun altro – un inglese, un tedesco o un americano- non le avesse replicate. Sembra essere caratteristica degli italiani quella di avere delle buone i...
| Politica energetica internazionale

GEORGIA, IL PAESE DEGLI OLEODOTTI

A distanza di una settimana dagli eventi che domenica scorsa hanno portato alle dimissioni forzate di Eduard Shevardnadze da presidente della Georgia, ancora non è chiaro chi tra Russia e Stati Uniti abbia segnato un punto a proprio favore nella sottile partita per il controllo delle vie di sbocco d...
| Politica energetica internazionale

MA LA CRISI NON INFLUENZA BAKU-CEYHAN

La crisi politico-istituzionale in corso in Georgia non influenza in alcun modo il normale svolgimento dei lavori di realizzazione dell'oleodotto Baku-Tiblisi-Ceyhan. Lo ha dichiarato all'agenzia Interfax Tamam Bayatly, portavoce del consorzio Btc che sta costruendo l'opera (Eni 5%), aggiungendo che...
| Politica energetica internazionale

IL CONSIGLIO ENERGIA UE E' SLITTATO AL 15

Il Consiglio Energia Ue, già previsto per il 4 dicembre, è slittato al 15 sempre a Bruxelles. Il motivo è dovuto ad impegni del ministro Lunardi (il Consiglio è infatti anche Trasporti e Telecomunicazioni, ndr). L'ordine del giorno è ancora in via di definizione. A suo tempo è stata annunciata una c...
| Politica energetica internazionale

USA: PIANO ENERGIA RIMANDATO AL 2004

Ancora un rinvio per la legge sull'energia statunitense in discussione da oltre un anno e mezzo (v. Staffetta 22/11). Dopo un'animata sessione, il Senato ha respinto venerdì il progetto di legge (approvato la sett...
| Politica energetica nazionale

ULIVO LANCIA FORUM SU EMERGENZA ELETTRICA

Il sistema elettrico nazionale dopo il black-out. Questo il tema al centro del “Forum energia e società”, l'organismo sorto nell'area dell'Ulivo per iniziativa di parlamentari, specialisti, tecnici e ricercatori di tutte le tendenze politiche, riunitosi la scorsa settimana. Dal dibattito sono emersi...
| Politica energetica internazionale

USA: IL PIANO ENERGIA NAUFRAGA SUL METANOLO

Venerdì, il Senato degli Stati Uniti ha bocciato la legge sull'energia (“energy bill”) in discussione da oltre un anno e mezzo, che aveva ricevuto il via libera del Congresso la settimana scorsa...
| Politica energetica internazionale

ONU-UE-RUSSIA-USA DISCUTONO DI SICUREZZA

Rilanciare la cooperazione tra produttori e consumatori e tra decisori politici e industria del settore. E' il messaggio lanciato il 19 e 20 novembre nel corso del forum organizzato a Ginevra dal comitato Energia Sostenibile della commissione regionale per l'Europa delle Nazioni Unite (United Nation...
| Politica energetica internazionale

BERLUSCONI IN KAZAKHSTAN A MARZO

Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, si recherà in Kazakhstan tra la fine di febbraio e l'inizio di marzo del prossimo anno. Lo ha annunciato la Presidenza della Repubblica del Paese centro-asiatico, aggiungendo che la visita è stata concordata durante un colloquio telefonico tra Berlusco...
| Politica energetica internazionale

COMPROMESSO ENERGETICO USA

Il piano approvato dal Congresso

Preceduto da una catastrofistica campagna della Casa Bianca che prospettava un'imminente crisi energetica (v. Staffetta 24/3/01), presentato nel maggio 2001 dalla specifica task-force guidata dal vice-presidente Usa Dick Cheney...
| Politica energetica internazionale

MERCATI: MA QUANTO CONTANO I FONDAMENTALI?

L'offerta supera la domanda ma i prezzi restano alti

A scorrere gli ultimi dati sull'andamento di domanda, offerta e scorte l'idea che ci si fa è quella di un mercato al momento ben approvvigionato in grado di rispondere abbastanza agevolmente ad eventuali shock esogeni. Nonostante ciò, i prezzi del greggio non accennano a scendere. Anzi hanno continu...
  •  Allegato
| Politica energetica internazionale

USA: CONGRESSO APPROVA PIANO ENERGIA

Il Congresso degli Stati Uniti ha approvato martedì, con 246 voti a favore e 180 contrari, il piano energetico messo a punto dai Repubblicani (v. Staffetta 18/11). Il piano, che contiene incentivi e sgravi fiscali...
| Politica energetica internazionale

SVOLTA STORICA DEL GOVERNO SAUDITA
SHELL E TOTAL ENTRANO NELL'UPSTREAM

Nel corso di una cerimonia ufficiale svoltasi a Riad domenica scorsa, Shell, Total e Saudi Aramco hanno firmato ufficialmente l'accordo per la costituzione di una società congiunta per la ricerca e lo sfruttamento del gas naturale. L'accordo era stato ratificato il giorno prima dal Consiglio Supremo...
| Politica energetica internazionale

CORSA AL NUCLEARE CINESE

Francia, Canada, Brasile e Russia hanno intensificato la cooperazione nucleare con la Cina, con l'obiettivo di partecipare alla realizzazione dei 16 nuovi impianti previsti di qui al 2020. All'inizio di ottobre, si è recato a Pechino il ministro della Ricerca brasiliano, Roberto Amaral, che ha espre...
75 Anni di Energia - Il libro di Staffetta Quotidiana
Saras