Staffetta Quotidiana
  Non riesco ad accedere
Ricerca                                 Abbonamenti     Contatti

Politiche dell'energia



| Politica energetica nazionale

M5S di Governo

Una prudenza “governativa”. Questo il tono degli interventi dei rappresentanti grillini al convegno sulla transizione energetica svoltosi la scorsa settimana al Senato (v. resoconto), a cominciare da quello del v...
| Politica energetica internazionale

G7, la spaccatura sul clima

Gli Usa esclusi dalla dichiarazione sugli impegni presi a Parigi

"Ci impegnamo a rafforzare la nostra sicurezza energetica collettiva e ad assicurare un mercato globale delle risorse e delle tecnologie energetiche trasparente, liquido e sicuro". Inizia così il capitolo dedicato al clima e all'energia, contenuto nel comunicato finale, diramato al termine del G7 20...
  •  G7 comunicato
| Politica energetica internazionale

Settimana Ue: aspettando Trump, l'Ue parla di clima con la Cina

Il settantacinquesimo numero del servizio della Staffetta con l'agenda delle istituzioni Ue e i principali avvenimenti a cura di Sergio Matalucci

La settimana in corso sarà caratterizzata da una serie di dibattiti e discussioni sul G7 di Taormina. I leader europei parleranno dell'accordo di Parigi nell'attesa che l'amministrazione Trump prenda una decisione sulle politiche in campo ambientale ed energetico. Il presidente USA Donald Trump ...
| Politica energetica nazionale |
F.S. e G.M.

M5S, Di Maio: energia al centro del programma di Governo

Il convegno del Movimento 5 Stelle. Il Programma Energia è “a medio e lungo termine, non è possibile cambiare tutto da domani”

Luigi Di Maio
Luigi Di Maio
Un “primo momento di riflessione su un piano di transizione energetica”. Così il vice presidente della Camera Luigi Di Maio ha definito l'appuntamento di lunedì scorso presso la sala Isma del Senato, il convegno del M5S dal titolo “Energia 5 stelle: dal fossile a efficienza e rinnovabili”. Il pri...
| Politica energetica nazionale |
G.P.

Il silenzio di Calenda sugli energivori

Martedì la Commissione Ue ha rilasciato un molto atteso via libera all'Italia sul cosiddetto schema energivori, uno sgravio miliardario sull'elettricità per le imprese manifatturiere. Una norma in cima all'agenda del ministro Calenda dall'inizio del suo mandato - già nel suo primo intervento pubblic...
| Politica energetica internazionale |
Azzurra Pacces

La Russia entra nell'Opec

Uniti contro la City e Wall Street

C'è poco da girarci intorno, la Russia di fatto è ormai entrata nell'Opec. Anche se formalmente il Cremlino non fa ancora parte dell'organizzazione, ma è “solo” il paese capofila tra quelli esterni aderenti all'accordo per il contenimento della produzione di petrolio, da come si sono svolti gli even...
| Politica energetica nazionale |
GB Zorzoli

Sen, i molti dati mancanti

L'importanza di quantificare gli obiettivi

Nell'ampio e ricco dibattito che si è sviluppato intorno alle proposte per una nuova strategia energetica nazionale, continua però a rimanere debole l'attenzione rivolta al governance dei cambiamenti indotti dagli obiettivi fissati per il 2030.
Eppure, l'esperienza negativa fatta col varo contestua...
| Politica energetica nazionale

La necessità di una politica industriale a presidio della sicurezza nazionale

L'intervento di Massimo Mucchetti al convegno “Lo Stato azionista: finalità, regole, strumenti”

Massimo Mucchetti
Massimo Mucchetti
Pubblichiamo integralmente l'intervista di apertura del presidente della Commissione Industria del Senato, Massimo Mucchetti, intervenendo al convegno “Lo Stato azionista: finalità, regole, strumenti”, che si è svolto a Palazzo Giustiniani lunedì scorso ...
| Politica energetica internazionale

L'Opec parla russo per la prima volta

Il ministro del petrolio russo Novak seduto affianco al saudita al Falih, presidente di turno dell'organizzazione

Alexander Novak
Alexander Novak
Per la prima volta nella storia ultracinquantenaria dell'Opec, al tavolo della presidenza dell'organizzazione si è seduto un russo, il ministro del petrolio Alexander Novak, che si è alternato con il presidente di turno dell'Opec, il ministro saudita Khalid al Falih, in uno dei discorsi pubblici...
| Politica energetica nazionale

Voglia di leader

Gli applausi che mercoledì mattina a Roma, all'auditorium del Parco della Musica, hanno sottolineato più volte l'intervento del ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, presente all'assemblea di Confindustria con i colleghi Pier Carlo Padoan (Economia), Giancarlo Galletti (Ambiente), Marco ...
| Politica energetica internazionale

Petrolio, Guinea Equatoriale entra nell'Opec

La Guinea Equatoriale, il più piccolo stato africano per superficie e popolazione, è diventato il 14esimo paese membro dell'Opec. L'annuncio è stato dato dal ministro del petrolio saudita, presidente di turno dell'Opec, Khalid al Falih, durante la cerimonia di apertura della 172esima conferenza ordi...
| Politica energetica nazionale

Calenda applaudito in Confindustria

Discorso "a tutto campo" del ministro all'assemblea. Entro l'anno provvedimenti su energivori e gasivori, corridoio liquidità gas e capacity market

Il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda è intervenuto oggi all'assemblea di Confindustria ricevendo ripetuti applausi dalla platea, con un discorso a tutto campo in cui oltre a questioni di diretta competenza del Mise ha toccato temi più generali, inclusa la possibile data delle prossime ...
  •  Calenda confindustria 2017
| Politica energetica internazionale

Opec plus, ok su proroga tetto a marzo 2018

Disco verde dalla commissione congiunta ministeriale di monitoraggio Opec-non Opec

La proroga del tetto produttivo fissato in dicembre dall'Opec allargata è più vicina. La commissione ministeriale congiunta di monitoraggio Opec-non Opec si è riunita oggi a Vienna, per la terza volta da quando è stata costituita in ottemperanza agli impegni presi con l'accordo di dicembre, e ha dec...
| Politica energetica nazionale |
V.R.

Ddl concorrenza, Orfini: aste soluzione farraginosa

Matteo Orfini
Matteo Orfini
l ddl Concorrenza “non può saltare o essere ulteriormente rimandato. Si tratta di capire quali sono i margini e gli strumenti per migliorarlo senza bloccarlo”, questo il commento di Matteo Orfini, presidente e deputato del Pd, alla Staffetta. “Penso quello che ho sempre detto – ribadisce il deputato...
75 Anni di Energia - Il libro di Staffetta Quotidiana
Saras