Staffetta Quotidiana
  Non riesco ad accedere
Ricerca                                 Abbonamenti     Contatti

Politiche dell'energia



| Politica energetica nazionale

Nucleare, come evitare di imboccare una impervia via italiana

Politica energetica

Dopo l'improvviso annuncio del ritorno al nucleare, Filippo Cavazzuti*, sul sito Lavoce.info, invita a ragionare sugli assetti proprietari di questa industria, sulla regolamentazione del settore, sulle previsione di prezzo dei combustibili e sulla redditività degli impianti. E propone ...
| Politica energetica internazionale

Italia-Russia: istituito gruppo lavoro

Un gruppo di lavoro ministeriale congiunto per rafforzare la collaborazione tra Italia e Russia in campo energetico: gas e petrolio, raffinazione, nucleare, produzione elettrica, efficienza e risparmio energetico, è stato istituito lunedì nell'ambito dell'incontro tra il ministro dello Sviluppo econ...
| Politica energetica internazionale

Nigeria, chiusi 16 depositi a Lagos

Il Governo della Nigeria ha deciso di chiudere 16 depositi per prodotti petroliferi a Lagos per decongestionare il traffico nelle strade che portano al più grande porto del Paese. E' quanto ha annunciato il Governo stesso in una nota. Si tratta di depositi non provvisti di specifico attracco per le ...
| Politica energetica internazionale

Algeria: fine monopolio rete carburanti

Il governo algerino ha messo fine al monopolio, in vigore dal 1982, di Naftal, filiale al 100% dell'ente idrocarburi Sonatrach, per la distribuzione e commercializzazione di prodotti petroliferi e ha aperto il settore agli operatori privati nazionali e internazionali. Il nuovo decreto, ha annunciato...
| Politica energetica internazionale

Petrologistics, produzione Opec luglio a 32,9 mln

La produzione di petrolio dell'Opec dovrebbe aumentare di 200 mila barili al giorno durante il mese di luglio a causa delle aumentate forniture dall'Arabia Saudita e dall'Iraq: lo sostengono gli analisti di Petrologistics. I 13 paesi membri dell'Opec dovrebbero raggiungere una produzione giornaliera...
| Politica energetica nazionale

Berlusconi in visita a Torre Nord

Mercoledì prossimo il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, accompagnato dal ministro dello Sviluppo economico Claudio Scajola e dai massimi dirigenti Enel, si recherà in visita alla centrale Enel a carbone di Torre Valdaliga Nord. Berlusconi, riporta l'Ansa, dovrebbe arrivare alle 10 a bordo ...
| Politica energetica internazionale

Scajola, voltiamo pagina con nucleare e rinnovabili

Politica energetica

Claudio Scajola
Claudio Scajola
Il ministro del Mse, Claudio Scajola, giovedì nel suo intervento alla presentazione del Rapporto 2007 del Gse, ha ribadito che la questione energetica nel nostro Paese ha ormai assunto i contorni di una vera e propria emergenza. Il Governo intende mettere a punto un piano triennale che punta sul nuc...
| Politica energetica internazionale |
Marcello Colitti

Caropetrolio, per fortuna che abbiamo l'Europa

L'opinione di Marcello Colitti

Il prezzo del greggio, aumentato dal 2004 in modo straordinario, è di recente sceso un poco. Il fenomeno è stato “spiegato” con alcune valutazioni sulle scorte di greggio e di prodotti negli Stati Uniti. I giornali hanno discusso su chi se ne avvantaggerà, e chi ne rimarrà indifferente, ma nessuno s...
| Politica energetica internazionale |
Gionata Picchio

Questo divorzio non s'ha da fare

Il prezzo del gas resterà ancora a lungo legato al petrolio

Tra le maggiori aspettative legate allo sviluppo del mercato del gas c'è il disaccoppiamento del prezzo all'ingrosso del metano da quello del petrolio. Tuttavia, a dispetto dei sempre nuovi record del barile, che attraverso le clausole dei contratti long term si riversano sul gas, una svolta appare ...
| Politica energetica internazionale

Iran, nessun motivo per aumento produzione

Secondo il ministro iraniano del petrolio, Mohammed Ali Khatibi, il mercato è ben rifornito e non ci sono ragioni per spingere l'Opec ad aumentare la produzione nel prossimo meeting ordinario, in calendario per il 9 settembre...
| Politica energetica internazionale |
GCA

Il nuovo Mattei

Tra le aspirazioni di Berlusconi c'è anche quella di fare da “ufficiale di collegamento” con l'Opec e gli altri paesi produttori. Lo ha detto qualche giorno fa in occasione della presentazione della fondazione Medidea dell'ex ministro dell'Interno, Beppe Pisanu. Una sorta di nuovo Mattei che, in con...
| Politica energetica nazionale

Scajola in Russia per incontri governativi

Claudio Scajola
Claudio Scajola
Il ministro dello Sviluppo Economico, Claudio Scajola, sarà a Mosca lunedì 28 e martedì 29 luglio per una serie di incontri governativi. In particolare, lunedì incontrerà in mattinata il ministro dell'Energia della Federazione Russa, Sergey Shmatko, e nel pomeriggio il d.g. della Corporazione di St...
| Politica energetica internazionale

Nigeria, Mend minaccia distruzione tutti oleodotti

Il Movimento per l'emancipazione del Delta del Niger (Mend, principale gruppo ribelle del sud ovest petrolifero della Nigeria) ha minacciato di distruggere i principali oleodotti del Paese nei prossimi 30 giorni per dimostrare che non ha ricevuto soldi dal governo per porre fine alla sua campagna. I...
| Politica energetica nazionale

Sicilia, braccio di ferro Regione-aziende

Sulle accise un tavolo con il Governo

Pippo Gianni
Pippo Gianni
“Ho bloccato l'iter e ho convocato le due società per trattare le royalties”. L'iter in questione è quello relativo a due concessioni per la coltivazione di idrocarburi chieste da Eni e Edison a Ragusa e a Siracusa (che proprio martedì hanno presentato la richiesta di autorizzazione all'assessorato ...
75 Anni di Energia - Il libro di Staffetta Quotidiana
Saras