Reserved
lunedì 28 settembre 2020   08.18
Clicca su MI PIACE sulla nostra Pagina  Seguici su Twitter 
Ricerca                          Rss Staffetta Quotidiana Rss             Abbonamenti    Contatti   
userName password Non riesco ad accedere

Questo sito, per il suo funzionamento, utilizza i cookie; accedendo o cliccando su "Accetto", acconsenti all'uso dei cookie presenti in questo sito.

Commenti - Editoriali
Settembre - 2002
indietro
avanti

28/09/2002 | Politica energetica internazionale |

UN “TAVOLO” SULLA GUERRA

Intervenendo mercoledì in Parlamento, il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, ha sposato in maniera ufficiale le tesi dell'amministrazione Bush sull'intervento armato contro l'Iraq. Nonostante una coalizione europea ancora divisa (con l'asse Parigi-Bonn rafforzato dalla vittoria rosso-verde ...


28/09/2002 | Politica energetica internazionale | GCA

L'OPEC E IL “PREMIO DI GUERRA”

Con un occhio attento ai fondamentali

C'è o no un “premio di guerra” sugli attuali prezzi del petrolio? Detto in parole povere, se non ci fosse l'incognita della guerra in Iraq il petrolio potrebbe costare di meno? Molto di meno? Può sembrare una domanda retorica. Se si facesse un sondaggio tra la gente, probabilmente la stragrande magg ...


28/09/2002 | Vita delle Società - Associazioni |

L'ENEL E IL CARBONE, UN AZZARDO?

L'obiettivo sembra scontrarsi con la realtà

Rilancio alla grande del carbone. L'Enel (e non solo l'Enel) da qualche mese non perde occasione per introdurre l'argomento e magnificarne i benefici: minore dipendenza dal petrolio, minor costo del kWh, bolletta energetica meno salata e persino minori emissioni inquinanti.
Mercoledì scorso, pr ...


28/09/2002 | Politica energetica nazionale | Marcello Colitti

CONCORRENZA A RISCHIO CON IL “DIRIGISMO BUROCRATICO”

L'opinione di Marcello Colitti

Nell'ultimo mezzo secolo l'economia energetica europea ha subito un processo ininterrotto di cambiamento attraverso il quale l'industria dell'energia ha accompagnato, e qualche volta iniziato, la continua trasformazione e modernizzazione dell'economia.
Tutto è cominciato con il passaggio dal c ...


21/09/2002 | Politica energetica nazionale | GCA

IL PETROLIO E IL DDL ENERGIA

Molta elettricità, molto gas, poco petrolio. Questa un'opinione abbastanza diffusa tra gli operatori petroliferi sul disegno di legge energia approvato in via definitiva dal Consiglio dei Ministri una settimana fa dopo una prima approvazione provvisoria il 19 luglio e il successivo passaggio in Conf ...


21/09/2002 | Politica energetica nazionale | M.D.

MARZANO TORNA IN AUTOSTRADA

Royalties, compagnie, gestori e consumatori

Se il ministro delle Attività Produttive, Antonio Marzano, pensava di avere risolto una volta per tutte la vertenza tra organizzazioni dei gestori carburanti (Faib/Aisa, Fegica e Figisc/Anisa) e la società Autostrade, si sbagliava di grosso.
Nei giorni scorsi Fegica e Figisc/Anisa, ma non la Fa ...


21/09/2002 | Politica energetica internazionale |

ELETTRICITA' SVIZZERA IN BILICO

Dal referendum importanti riflessi per l'Italia

Gli svizzeri decideranno domani se mantenere il proprio mercato elettrico chiuso e in regime di oligopolio o se liberalizzarlo e aprirlo all'Europa (vedi Staffetta 20/9). I cittadini sono infatti chiamati a pronunciarsi in un referendum sulla legge per il mercato dell'energia elettrica (Lmee), approvata dal Parlamento alla fine del 2000 e tradotta in un'ordinanza dal Consiglio federale (il ...


14/09/2002 | Politica energetica nazionale |

IL “RIFUGIO SICURO” DEL DOPO TATO'

Un “rifugio sicuro”. Così dovrà essere l'Enel del dopo Tatò come delineato giovedì, a Milano, in occasione della prima uscita ufficiale con analisti finanziari e giornalisti convocata per illustrare linee strategiche 2002-2007 e risultati del semestre (vedi articolo). Il termine lo ha usato il neoamministratore delegato, Paolo Scaroni, accompagnandolo con tre riferimenti inequivocabili: dis ...


14/09/2002 | Politica energetica nazionale | GCA

PETROLIO, TIRA SOLO IL DIESEL

A rischio molte realtà operative

Chi pagherà il costo dei 30 giorni aggiuntivi di scorte petrolifere che la Commissione Europea vorrebbe imporre a breve agli Stati membri? La domanda è pertinente tenuto conto della fatica che già si fa a saldare il conto dei 90 giorni e ad addossarne l'onere ad una platea sempre più allargata di op ...


14/09/2002 | Politica energetica internazionale |

L'ASSE ENERGIA USA-RUSSIA

In vista della guerra all'Iraq

Deciso a dar battaglia all'Iraq, il presidente Usa, Geroge W Bush, sta cercando di ottenere l'aiuto, o quantomeno la non ostilità, degli alleati. Tra questi, il più importante è certamente la Russia, insieme membro del Consiglio di Sicurezza Onu e forziere energetico in grado di ridurre (in prospett ...


07/09/2002 | Politica energetica nazionale |

L'AUTUNNO CALDO DELL'ENERGIA

A dispetto del clima particolarmente inclemente, l'autunno dell'energia si annuncia invece assai caldo. Ci eravamo lasciati, prima della pausa estiva, con una fitta agenda di impegni per la ripresa settembrina. Agenda che si è arricchita di ulteriori elementi di incertezza, con prospettive al moment ...


07/09/2002 | Politica energetica internazionale | M.D.

USA-IRAQ: A QUANTO IL GREGGIO?

I possibili risvolti di un attacco militare

Il presidente degli Stati Uniti, George W Bush jr è stato chiaro: l'Iraq in questi ultimi 11 anni non ha fatto altro che prendere in giro il mondo e non intervenire è una opzione che gli Stati Uniti non si possono permettere. Ma prima di qualsiasi azione, giura, il Congresso sarà informato così come ...


07/09/2002 | Politica energetica internazionale |

LA RIVOLUZIONE DI JOHANNESBURG

Alle aziende l'onere dello sviluppo sostenibile

Al di là delle apparenze, il vertice mondiale sullo sviluppo sostenibile, conclusosi mercoledì a Johannesburg, ha rappresentato la fine della “guerra fredda” tra Unione europea e Stati Uniti in materia ambientale. Se da un lato, infatti, è andato in scena il consueto braccio di ferro tra Bruxelles e ...


04/09/2002 | Politica energetica nazionale |

UNO “SCHIAFFO” PERICOLOSO

Abbiamo resistito alla tentazione di commentare subito il decreto legge che ha “sospeso” le variazioni delle tariffe di energia elettrica e gas, per raccogliere prima qualche commento nel settore. Naturalmente (a richiesta) rigorosamente ufficioso anche se i commenti ufficiali (l'Enel sia pure 24 or ...




Torna su...
 
COMMENTI - EDITORIALI LA RASSEGNA DELLE ULTIME NOTIZIE
STAFFETTA PREZZI GARE E COMMESSE
EVENTI - CONVEGNI SEGNALAZIONI
Calendario Eventi e Manifestazioni
Gli speciali della Staffetta
75 Anni di Energia - Il libro di Staffetta Quotidiana
La Staffetta per il sociale...