Reserved
giovedì 12 dicembre 2019   05.37
Clicca su MI PIACE sulla nostra Pagina  Seguici su Twitter 
Ricerca                          Rss Staffetta Quotidiana Rss             Abbonamenti    Chi siamo    Contatti   
userName password Non riesco ad accedere

Questo sito, per il suo funzionamento, utilizza i cookie; accedendo o cliccando su "Accetto", acconsenti all'uso dei cookie presenti in questo sito.

Commenti - Editoriali
Novembre - 2006
indietro
avanti

24/11/2006 | Politica energetica nazionale | GCA

AVVICENDAMENTO AL VII PIANO

L'ormai imminente cambio della guardia, al settimo piano di Via Veneto, al vertice della direzione generale Energia del ministero dello Sviluppo Economico, con il passaggio delle consegne da Sergio Garribba alla sua vice Sara Romano induce ad alcune considerazioni. Si tratta del sesto avvicendamento ...


24/11/2006 | Politica energetica internazionale | GBZ

LE INSICURE VIE DEL PETROLIO

Rischio infrastrutture nel futuro energetico

Nei dibattiti sul nostro futuro energetico gli interrogativi più frequenti sono del tipo “avremo abbastanza petrolio fra dieci o venti anni?” oppure “quando si verificherà il picco del petrolio?”. Più rari sono domande come “riuscirà il gas (o il petrolio) ad arrivare agli utilizzatori finali?”. Epp ...


24/11/2006 | Politica energetica nazionale | G.M.

SEI MESI DI GOVERNO DELL'ENERGIA

Il peso della questione ambientale sulla politica

“La nostra leadership nel settore dell'ambiente potrebbe mettere a repentaglio la competitività internazionale di alcune industrie energivore e, in ultima analisi, aggravare la situazione a livello globale spostando la produzione in aree del mondo che hanno standard ambientali più bassi”. La frase è ...


24/11/2006 | Rinnovabili e Altre Fonti di Energia - Efficienza | Marcello Colitti

BIOCARBURANTI, UNA RIVOLUZIONE DA GESTIRE IN SEDE EUROPEA

L'opinione di Marcello Colitti

I due grandi partiti politici americani hanno da sempre delle posizioni differenti sulla politica dell'energia. I Repubblicani sono sempre stati favorevoli alle posizioni delle imprese petrolifere o carbonifere, e meno sensibili agli aspetti ambientali. Essi hanno sollecitato l'apertura alle ricerch ...


17/11/2006 | Gas Naturale - GPL - GNL | GOG

GAS, DUE POLIZZE PER L'ITALIA

Nel giro di due giorni, l'Italia ha messo al sicuro le sue forniture di gas dalla Russia e dall'Algeria per un lungo periodo. Visto il peso dei due paesi, che garantiscono già oggi il 57% dei nostri consumi di metano, non è un risultato da poco per la sicurezza degli approvvigionamenti. Meno dal pun ...


17/11/2006 | Politica energetica internazionale | GBZ

UN PIANO SENZA CIFRE

I limiti dell'Action Plan Ue

Il clamore suscitato dall'importante, duplice intesa sul gas con Russia e Algeria non deve indurci a trascurare il potenziale per il nostro futuro insito nell'Action Plan sull'efficienza energetica appena varato dall'Unione Europea, la cui finalità dichiarata è proprio quella di ridurre l'influenza ...


17/11/2006 | Rete Carburanti | GCA

DA GESTORI A BENZINAI

Di Vincenzo, sapore di antico

In Italia la rete carburanti è sempre un grosso business dal punto di vista patrimoniale ed economico, oltreché per le entrate dello Stato. Lo confermano i valori raggiunti dalle stazioni di servizio, gli sforzi delle compagnie per allargare le loro quote, le royalties da capogiro che sono disposte ...


10/11/2006 | Politica energetica internazionale | GCA

BLACKOUT, L'EUROPA C'È

Il blackout, che una settimana fa ha lasciato senza luce 10 milioni circa di europei per un tempo che va da una quindicina di minuti ad un massimo di un'ora, fra le 22 e le 23, e che in Italia si è sentito soprattutto in Piemonte e in Puglia con problemi anche in Liguria e Calabria, ci rivela una re ...


10/11/2006 | Politica energetica internazionale | GBZ

STIAMO BALLANDO SU UN NOVELLO TITANIC

In margine al nuovo “outlook” Aie

Di solito l'importanza delle prese di posizione contenute nell'annuale World Energy Outlook dell'Aie non sta tanto nella loro novità assoluta quanto nel fatto che il rapporto quasi sempre ospita affermazioni e previsioni sulle quali si è preventivamente creato il consenso necessario fra i rappresent ...


10/11/2006 | Politica energetica nazionale | GOG

CONCORRENZA FRENATA

Liberalizzazioni tra Ddl e manifesti

Forse occorrerebbe partire dal recentissimo rapporto della società di consulenza Roland Berger Strategy Consultant, o dai lusinghieri giudizi dell'Ocse sul pacchetto Bersani, piuttosto che dal Manifesto delle liberalizzazioni messo a punto dal vicepremier Francesco Rutelli con il ministro Linda Lanz ...


03/11/2006 | Prezzi e Tariffe Nazionali | GCA

RIFORMA ACCISE, ATTO SECONDO

Dalle imposte sull'energia (oli minerali, gas metano, elettricità, altre fonti) lo Stato ricava una parte cospicua delle entrate tributarie. Sommando al gettito delle accise, che la Banca d'Italia stima per il 2005 in 26,3 miliardi di euro, quello dell'Iva (di cui invece non è disponibile un dato di ...


03/11/2006 | Politica energetica nazionale | GBZ

VENTO GELIDO SULLE LIBERALIZZAZIONI

Rischi per l'apertura dei mercati elettrico e del gas

Da qualche tempo un vento gelido sta soffiando sulle proposte di ulteriori liberalizzazioni, in particolare nel settore energetico, avanzate dal governo. Soffia da tutte le parti. Da destra come da sinistra. Colpisce tutte le proposte sul tappeto. E sta aumentando d'intensità. Dovessi scommettere di ...


03/11/2006 | Politica energetica internazionale | GOG

UE: MOLTO ATTIVISMO, POCA CONCRETEZZA

Tante ricette ma scarse cure per l'Europa dell'energia

L'Europa dell'energia è in grande fermento. I suoi rappresentanti stanno mostrando un grande attivismo di proposte e di iniziative, a cui però non sembra fare seguito un'altrettanta concretezza.
“La Russia ha bisogno dell'Unione europea, tanto quanto l'Ue ha bisogno della Russia”, ha spiegato ...


03/11/2006 | Politica energetica nazionale | Edgardo Curcio

LE CRITICITÀ DEL SISTEMA ENERGETICO ITALIANO (E UNA SEMPLICE RICETTA)

Osservatorio di Politica Energetica di Edgardo Curcio*

Ormai da molti anni il nostro sistema energetico soffre di croniche criticità.
Alcune sono dipendenti da una situazione strutturale del nostro Paese che ha scarse risorse energetiche (poco gas, pochissimo petrolio, niente carbone).
Altre sono dipendenti da scelte sbagliate, fatte in part ...




Torna su...
 
Calendario Eventi e Manifestazioni
Gli speciali della Staffetta
75 Anni di Energia - Il libro di Staffetta Quotidiana
La Staffetta per il sociale...